Tutte le attività

Questo flusso si auto-aggiorna   

  1. Ultime Ore
  2. Prese un ultim sorso di te dalla tazza quindi si alzò in piedi e preso il suo bastone disse <<Prego Roman, facci strada>> e appoggiò il bastone a terra andando verso la porta. Il gruppo camminò attraverso i corridoi guidato dal figlio del Dott. Lividain fino ad arrivare di fronte a una spessa porta blindata <<Eccoci arrivati>> disse quindi aprendo la porta con una tessera e infine entrandoci, la tanza in cui entravano presentava diverse zone di contenimento con le pareti di vetro e dentro ognuna di esse vi erano degli esemplari vivi delle creature che popolavano il sottosuolo più profondo del piano <<Come potete vedere, per ora sono vivi>> disse quindi incamminandosi all'interno del laboratorio. Alcuni tavoli bianchi erano coperti di libri e sopra di essi svattavano i microscopi "Dovremmo farli più piccoli" pensò Daemon guardandoli <<Scusate per il caldo che c'è in questo laboratorio, è necessario per il benessere dei soggetti... In ogni caso>> disse quindi andando verso la zona di contenimento del Ghast <<Ecco qui il nostro esemplare>> disse quindi indicando un esemplare che a prima vista poteva apparire nella fase dello sviluppo [Non enorme come quelli adulti]
  3. -Professor Lividain... noi abbiamo poco tempo, a breve torneremo nella nostra cittadina, gradirei volentieri di poter fare un giro sulla sua nave e mi sento in dovere a causa del poco tempo di invitarla nel mio laboratorio, sicuramente non è paragonabile al suo, ma se vuole posso mostrarle la creatura e gli esperimenti attuati, a breve pubblicheró gli studi effettuati.- Erunir elegantemente si alzò e sistemó la sedia, si avvicinó alla porta ad aspettare che il professore e i compagni arrivassero
  4. Ciao e benvenuti nel primo post di questa serie, basati sullo sviluppo di contenuti di gioco per la quinta edizione di Dungeons&Dragons. Come scritto nel titolo oggi presento a voi tutti un nuovo archetipo marziale ispirato alla storia romana: il Legionarius. QUesto archetipo si differenzia dagli altri perché invece di aumentare semplicemente la potenza base di un guerrieri, vuole creare elle sinergie di gruppo attraverso la meccanica dei manipolari. Buona lettura! Legionarius Il Legionarius è un guerriero che fedele e dotato di una grandissima disciplina; le sue conoscenze spaziano dal combattimento alla costruzione e all'ingegneria; sono soldati dotati di visione tattica e flessibilità. Sono pochi i quelli che possiedono le conoscenze tecniche necessarie per costruire strade, e altre complesse opere lignee come ponti, macchine d'assedio e da guerra, accampamenti fortificati. Però, presi da soli, i questi guerrieri non sono il meglio che si può trovare; ma nella Legione, sono pressoché imbattibili; questi guerrieri infatti danno il meglio quando accorpati a gruppi di Legionarii oppure accompagnati da persone di cui si fidano ciecamente e con cui si allenano strenuamente per migliorare le abilità reciproche di coordinazione. Così la legione divenne una macchina da guerra, nel suo tempo, pressoché imbattibile a lungo termine. Il Legionarius tipico indossa la lorica segmentata, un'armatura di bande d'acciaio, porta sempre con sé dei giavellotti per poter attaccare il nemico a distanza e nel combattimento ravvicinato utilizza la spada corta, il Gladius, e lo scudo a torre, lo Scutum. Oggetto caratteristico: Scutum Lo Scutum è lo scudo a torre che accompagna il Legionarius per per tutta la sua carriera militare, portando i graffi e le incavature delle sue imprese; nessuno di questi soldati compie il suo dovere senza lo Scutum. È il suo strumento difensivo, e talvolta anche offensivo, caratteristico e nessuno riesce a utilizzare efficacemente uno strumento pesante e ingombrante come questo quanto loro. Lo Scutum fornisce un bonus di +2 alla CA e il suo utilizzatore può godere di un bonus di mezza copertura; non si hanno le competenze per brandire lo Scutum se non specificato. Manipulus Il legionario combatte solo con persone di cui riesce a fidarsi e con cui riesce a costruire un'intesa tale da riuscire a eseguire le sue tattiche con perfetta coordinazione tra i manipolari. Al 3° livello il legionario può indicare alcuni membri (minimo 1) in numero massimo pari al suo odificatore di carisma come "manipolari", cioè i compagni di manipolo. Farlo richiede di passare quattro ore di tempo addestrandosi con loro. Per cambiare uno o più membri del suo manipolo un legionario deve spendere quattro ore di tempo per addestrarsi con le nuove reclute e poi decidere con quali degli altri membri sostituirle. L'addestramento manipolare può essere svolto solo una volta ogni riposo lungo. (Alternativa realistica ma non player-frendly: allenamento ogni giorno di un'ora) Flessibilità Tattica. Al 3° livello il Legionarius può aiutare uno dei suoi manipolari in combattimento con un'azione bonus. Può usare questa abilità per un numero di volte pari al suo modificatore di carisma e deve effettuare un riposo lungo per riottenerle. Exercitatio Il Legionarius deve condurre un addestramento che può durare fino a 10 anni. Qui apprende le basi del suo stile di combattimento e come declinarle in battaglia. Addestramento Difensivo. Al 3° livello il legionario ottiene la competenza per usare lo Scutum. Azioni Legionarie. Inoltre, sempre a partire dal 3° livello il Legionarius può compiere come azione bonus un'azione legionaria; il Legionarius può effettuare 1 azioni legionarie e quando le termina deve compiere almeno un riposo breve per ripristinarle. Al 7° livello il numero di azioni legionarie possibili diventa 2 e al 10° diventa 3. Lancio del Pilum. Il Legionarius può effettuare un attacco a distanza con un giavellotto, una lancia o un tridente. Colpo di Scudo. Il Legionarius ha la possibilità di sbilanciare o spingere con lo Scutum. Posizione Difensiva. Il Legionarius può mettersi in schivata fino al suo prossimo turno. Ultimo Uomo. Il Legionarius guadagna all'inizio del suo turno un numero di punti ferita temporanei pari al suo modificatore di carisma, egli continua a guadagnare questi punti temporanei per un numero di turni pari al modificatore di costituzione. Ingegnum Le legioni sono in grado di costruire in tempi brevissimi infrastrutture molto efficaci: strade, ponti, fortezze, macchine d'assedio, valli. Queste opere stupiscono e intimoriscono le popolazioni meno civilizzate, inoltre permettono ai legionari di costruire sufficienti infrastrutture per le colonizzazioni future. A partire dal 3° livello il Legionarius ottiene la competenza con gli strumenti da Costruttore e con gli strumenti da Falegname. A partire dal 10° livello, il Legionarius e i suoi manipolari condividono le competenze degli strumenti da Artigiano quando cooperano per fabbricare un oggetto. In particolare il Legionarius ha lo sconto del 25% sul prezzo delle macchine o opere d'assedio. Castrum Durante le campagne militari, le legioni creavano spesso accampamenti, erano difesi e organizzati a tal punto che divennero il punto di partenza per la fondazione di numerose grandi città. A partire dal 7° livello il Legionarius è in grado di impostare un accampamento basilare in 15 minuti con forma quadrata di lato 12 m con al centro il focolare; finché dentro l'area del suo accampamento lui e i manipolari non posso essere colti di sorpresa. A partire dal 15° livello il lato di controllo si estende a 24 m. Inoltre a livello 10° il Legionarius ottiene vantaggio quando effettua un tiro per colpire con una delle macchine d'assedio elencate nell'abilità Ingegnum, quando questa si trova all'interno del Castrum. Legionarius può spendere un ora del suo tempo per rinforzare il suo Castrum costruendo una palizzata oppure un fossato. Il Legionarius ha lo sconto del 25% sul prezzo delle macchine o opere o strumenti di fortificazione. Decanus La disciplina, per quanto inoculata in qualsiasi ottimo soldato, è solamente lo strumento dei comandanti per muovere le pedine esattamente come vogliono loro. Il Legionarius non è più solo un soldato, è il comandante del suo manipolo e le sue abilità di comando gli permettono di coordinare i suoi manipolari in modo che siano più efficaci in combattimento. Tattiche Manipolari. Al 10° livello un Legionarius può espendere un'azione bonus per conferire ai suoi manipolari un bonus dovuto alle tattiche manipolari. Per riutilizzare quest'abilità il Legionarius deve effettuare almeno un riposo breve. Fuoco di Sbarramento. I manipolari ottengono fino al prossimo turno del Legionarius l'abilità di lanciare come reazione un giavellotto, una lancia oppure un tridente. Opportunità Offensiva. Quando il Legionarius sbilancia un suo avversario, i suoi manipolari possono usare un reazione per infliggergli un attacco in mischia. Difesa Assistita. I manipolari del Legionarius possono usare una reazione per essere considerati in Schivata fino al suo prossimo turno. Ultima Resistenza. I manipolari guadagnano all'inizio del turno unnumero di punti ferita temporanei pari a 1d6 + [Carisma del Legionarius], essi continuano a guadagnare questi punti temporanei per un numero di turni pari al modificatore di Costituzione del Legionarius. Impetus Il Legionarius e i suoi manipolari ottengono un grado di coordinazione tale da potere attaccare efficacemente il nemico senza comunicare. A partire dal 15° livello, se nel raggio di 1,5 m dalla posizione del legionario v'è un manipolare, il legionario ha vantaggio sul tiro per colpire contro l'avversario, se questo può effettuare un attacco in mischia. Inoltre fino al turno successivo del legionario i suoi manipolari hanno vantaggio al tiro per colpire contro un qualsiasi nemico a portata. Testudo Il Legionarius è in grado di sfruttare la disciplina e la coordinazione dei suoi manipolari per entrare nella formazione difensiva caratteristica della legione: la Testudo, lenta ma solida come la roccia. Al 18° livello un Legionarius può ordinare ai manipolari di istituire una Testudo spendendo un'azione bonus durante il suo turno; gli effetti della formazione Testudo durano per un minuto di tempo; l'abilità è utilizzabile due volte e gli utilizzi spesi vengono recuperati dopo un riposo lungo o breve. Per essere in formazione Testudo il Legionarius e i suoi manipolari (minimo 1) devono trovarsi entro 1,5 m gli uni dagli altri; in formazione Testudo brandire uno Scutum fornisce copertura tre quarti, mentre brandire uno scudo classico fornisce mezza copertura. Se la formazione Testudo è composta solo da Legionarii allora la copertura è totale.
  5. Oggi
  6. Aggiungo che ci sono molti dialoghi, e spesso molto veloci. Assicuratevi di avere una buona velocità di lettura dei sottotitoli prima di iniziare o abusate del tasto pausa.
  7. Ieri
  8. Attualmente sul server l'unica delle 3 blueprint della mod ottenibile è quella dei "proiettili comuni" (craftabile) mentre quella dei "proiettili specializzati" e della barre di graphite integre non sono ottenibili in quanto normalmente queste si possono solo trovare come drop nei villaggi o scambiandole con i villager della mod. ---- Proiettili Specializzati: Flare (rosso-giallo-verde): il colpo infligge 1 danno (mezzo cuore su pg senza armor) e lascia una nuvola di fumo del colore corrispondete che cade verso il terreno, semplici razzi di segnalazione colorati Dragon's Breath: Funzionano esattamente come la controparte Buckshot Cartridge nei proiettili comuni ma in più da fuoco alle entità che colpisce Phial: Proiettili che permettono di "sparare" una pozione precedentemente caricata, se la pozione è normale affliggera solo chi colpito, se splash effettuerà un aoe al momento dell'impatto, se invece è una pozione di tipo "lingering" l'effetto rimarrà a terra nell'area come per la relativa pozione ----- Barra di graphite integra: Esattamente stesso utilizzo delle barre già craftabili in game tramite metal press ma anzi che partire col 50% di integrità partono al 100% ----- Fatta questa premessa, e avendo preso in esame ogni singolo oggetto ottenibile attraverso queste blueprint, la mia domanda è: sarebbe possibile inserire queste blueprint (bloccando magari i soli proiettili reputati "op" o magari nerfandoli) nell'npc già presente a Spes che vende gli oggetti della mod?
  9. Accettato, ma con una clausula: nessuno distruggerà nulla.
  10. -Giank56: Adrianus Quintus Sidonius-Slidekey: Ozzius Osbornius-Celebris: Quintus Trebellus -Lamorak: Garett Legallows-Ros: Ralf Fendituono Resoconto Venticinquesima Sessione (13/04/2018): Il gruppo degli Alviani cerca di distrarre le guardie per entrare nella stanza del nobile ma il risultato è una sceneggiata da parte del monaco che. fingendosi ubriaco, non ha fatto altro che raddoppiare il numero di guardie davanti alla porta. Il gruppo se ne va dopo l'arrivo delle altre guardie. Resoconto parallelo delle avventure di Ralf Fendituono: Nel mentre che si incamminava per dirigersi verso Bothor, per poter entrare in contatto con alcuni diplomatici Alviani, nella piazza principale viene comunicato che il Ghor di Nother si è ufficialmente schierato dalla parte di Adanthor, ed avrebbero iniziato al reclutamento di soldati a breve. Procedendo per le vie della città, si accorge di alcuni nani quali "marchiano" le porte delle residenze degli umani presenti in città. Non presterà attenzione a quanto accade e, com'era presumibile, giunto ad un villaggio lungo la strada è giunta la notizia che gli umani sono stati sterminati a Nodethor. Alla fine, dopo aver passato tranquillamente un posto di blocco, giunge a Bothor. Chiedendo un po in giro, riesce a trovare fortunatamente una guardia nanica quale, oltre a descriverli fisicamente.
  11. Questo è un messaggio automatico da parte dell'Ufficio Posta del Sottosegretariato alla Propaganda e Armonia Modernista. Si prega di non rispondere. Salve abitante di Karaldur, ci è stato notificato che è venuto in possesso del Modulo 64 - Richiesta di Cittadinanza a Thortuga di un cittadino richiedente residenza presso la nostra Repubblica Modernista, inoltre dai nostri dati ci risulta anche che lei ha risposto alla suddetta richiesta. Evidentemente un nostro impiegato ha commesso un clamoroso errore burocratico, per questo motivo ci scusiamo profondamente. Una pattuglia del nostro nuovissimo Reparto di Epurazione Eversivi Pericolosi è già stata inviata presso la sua ultima locazione nota, per risolvere nel modo più efficace possibile a questo spiacevole malinteso. La preghiamo gentilmente di non scappare e non urlare mentre la pattuglia svolge il suo importante compito. Grazie Distinti Saluti
  12. Ciao, la tua richiesta di cittadinanza non può essere approvata in quanto sei stato già nostro cittadino ed è stata una TUA scelta quella di andartene dalla città. Abbiamo più volte preso in esame la tua richiesta di rientrare e ti è stata già fornita una risposta. Ergo la tua richiesta non è approvata.
  13. Nick in game: Alyst22Nome (gdr):Interesse principale (gdr, pvp, costruzioni, ecc..): building, raid, pvp, minieraEventuale referente:Richiedo la cittadinanza nella Repubblica Modernista di Thortugacon la seguente motivazione (è consigliata una risposta dettagliata): perché voglio distruggere denrak
  14. Buongiorno staff, Apro questo topic ribadire come la nuova sistemazione scelta per il forum in parte abbia davvero reso di più difficile compresione il forum rispetto a prima. In particolare, mi riferisco alla sezione OT, i cui problemi sono parecchi: La sezione è chiamata "Altri giochi", quando in realtà comprende anche cose che non centrano con i videogame L'aver unito insieme le due sezioni provoca confusione, un utente si trova in un caos di topic di tutti i generi Manca la descrizione della sezione Oltre a questo, ribadisco che sia un peccato non poter vedere in home gli ultimi topic aggiornati o creati, il che offriva la possibilità di scoprire nuovi topic prima sconosciuti. Inoltre, è stata inserita la mappa dinamica, ma in home non compare da nessuna parte. Quello che consiglio, è quindi: Divisione della sezione Off topic da Altri (video)giochi, mi sembra il minimo essendo un forum di videogiochi Scrivere una breve descrizione ad entrambe Inserire nella barra di destra del forum la casella per le ultime discussioni (tanto lo spazio c'è) Inserire Il bannerino per la mappa dinamica (sotto launcher, vota etc) o perlomeno inserite un link nella toolbar Spero che queste mie richieste verranno considerate, dopotutto non sto chiedendo l'impossibile. EDIT: Altro problema: Come mai non posso accedere a questo mio topic? -> https://forgottenworld.it/forum/topic/4444-lista-aggiornata-dei-giochi-trattati-nel-forum/?do=findComment&comment=68138 Altro topic che non posso vedere (e penso che se mi mettessi a cercare ne troverei molti...): https://forgottenworld.it/forum/topic/10713-ark-associazione-ristrutturazione-kushima/?do=findComment&comment=172486
  15. ,Nome: Alessandro Rubbino Età (facoltativo): 13 anni Genere (facoltativo): maschio Nick Minecraft: Alyst22 Hai giocato nelle scorse ere di FW Se si, quali?: No Se Si, in quale città sei stato: Cosa vorresti maggiormente fare (ammesse risposte multiple): rais Minare: si Farmare:no Costruire: sempre PvP:si GdR:mai Scrivere:no Ruolare:no nerdare con la mod:no altro:no Utilizzi Teamspeak? (Si/No):no Note:
  16. Lo scontro a fuoco aveva sfiancato i tre fratelli, erano riusciti da soli a far defluire il fumo pestilenziale e respingere i terroristi, ma era stato veramente sfiancante. Mentre Rakadar e Falamir mietevano vittime tra le fila nemiche, Vìmurèbas portava fuori i partecipanti indifesi. I criminali iniziavano ad essere a corto di munizioni e di tempo, la guardia cittadina avanzava, spingendoli a rifugiarsi dietro l'altare. I revolver ormai privi di cartucce buone lasciavano spazio a spade e scudi. Erano ostinati fino alla fine, pronti a sacrificarsi per i loro ideali. Di fatti la battaglia si esaurì poco dopo, le forze spesiane erano in netta maggioranza numerica, liberando la chiesa dai terroristi. Il corpo era stato trafugato, ma le persone rimaste coinvolte erano quasi tutti sani e salvi. "Devo dire, mi sono divertito" sospirò Rakadar "anche se ho perso la possibilità di uscire con quel giovane. Peccato..." "Ho quasi rischiato un infarto per far divertire voi tre. Potevamo farci benissimo gli affari nostri e stare a guardare." rimproverò Àsnu. "Nah. Era nostro dovere. Poi... vuoi mettere in discussione la figura di valorosi guerrieri che abbiamo fatto vedere al mondo?" rispose Falamir, sapendo di aver pizzicato le giuste corde della sorella. Da lì a poco, i Seth si ritirarono verso il porto. Le due gemelle aspettavano sull'imbarcazione già da un bel po' e Nàdakasmojàn era ormai partito per Denrak da solo, informando gli altri famigliari con un semplice bigliettino attaccato alla porta della cambusa della nave. Sebbene si fossero divertiti quasi tutti, il peso dell'età si faceva sentire.
  17. Ultima settimana
  18. Cronologia degli eventi: Dakbis, quarto giorno di Bakal, anno 3055 d.F: a tutte le città del Piano arriva una lettera dall'Alveare una organizzazione che mira all'ottenimento dell'indipendenza per l'avamposto spesiano nel Nether. Nella missiva viene richiesto l'aiuto di tutte le maggiori potenze di Karaldur. 20° giorno del mese di Venes dell'anno 3056 d.F.: muore la Protettrice Aralia Leotred, avvelenata da sostanze del Nether all'interno del suo tè. 1° giorno di Falam, anno 3056 d.F.: durante il funerale della Protettrice irrompe nella chiesa supernica un gruppo di terroristi che, addormentando i presenti con un gas soporofero, ruba la salma di Aralia Leotred. L'ESPEDIL attacca numerosi manifesti per le vie cittadine, invitando gli spesiani alla ribellione contro le forze governative.
  19. Il Segretario Kalòs si svegliò, confuso e spaventato. Accanto a lui la dirigente dell'ESPEDI si stava faticosamente rialzando, appoggiandosi alla panca più vicina. "Ma che diamine è successo?" Controllando i colpi di tosse, l'uomo si avvicinò brancolando verso Delwin. Vide il Sacerdote ancora a terra, ma vivo, dietro di lui una sacerdotessa giaceva in una pozza di sangue. Quasi cadde nuovamente a terra quando vide che mancava il corpo di Aralia, rubato dal gruppo di terroristi. Il panico lo colse, iniziò a respirare sempre più velocemente e a sudare, si aggrappò alla giovane donna ( @Miluna). "Signorina, mi dia questa lettera, devo... devo leggerla!" Lesse velocemente le poche righe, ma dovette ripercorrere le parole numerose volte per capire il significato di quelle frasi. Intanto, la maggior parte delle persone si era svegliata e molti si stavano avvicinando all'altare, guardando Kalòs con speranza e timore. Sapeva di dover agire, si avvicinò all'altare. "Concittadini, abitanti di Karaldur! Sono scosso quanto voi, atterrito dalla violenza e dalla mancanza di umanità che oggi abbiamo visto con i nostri occhi. Questo attacco non è solo un attacco al Protettorato, ma un attacco ai principi sui quali si regge questo intero Piano! Il corpo della nostra Aralia è stato trafugato, rubato da empi criminali corrotti. La lettera che tengo in mano è stata lasciata da quegli individui, riporta chiaramente le tracce dell'Alveare, dell'associazione rivoltosa che vuole rovesciare la autorità del Concilio di Spes. Per farci svenire è stato usato del gas la cui origine è chiara! Quel mondo oscuro e infernale li ha deviati, ha piegato i loro animi alla malvagità! Il funerale è sospeso! Fino a quando la salma non verrà recuperata le esequie non si terranno. Guardie! Aprite le porte e scortate le delegazioni nelle loro ambasciate!" L'EVENTO GDR-FREE TERMINERA' DOMANI, 20/4, ALLE ORE 23:59 P.S. ho aggiunto i 5 PR ai partecipanti, ma siete ancora in tempo per scrivere la vostra risposta e guadagnare anche voi!
  20. Qualcuno possiede questo gioco, cosa ne pensate, lo giocate ancora?
  21. << Siano lodati i Superni, Eremrem sembra stare bene. Vuole che resti ferma... >> pensò Delwin. Con un cenno del capo, il più lieve che poté fare, fece intendere che aveva capito. Tremava, aveva freddo e un leggero senso di nausea ed era preoccupata a morte per sua madre... Stava bene? Fuori le cose andavano meglio o i terroristi avevano fatto danni anche li? Non riusciva a capirlo. Eremrem stava avanzando senza dare nell'occhio verso di lei. Quando fu abbastanza vicino : "Io ho trovato un biglietto al posto del corpo di Aralia... " "Aralia ha pagato le sue colpe. Il Leone ha ruggito per l'ultima volta, è arrivata l'era della rivalsa. La preda dominerà sul predatore, la forza del branco prevarrà sui tiranni. N." "Siamo tutti in pericolo, nessuno è più al sicuro"...
  22. Eremem Garul, socchiuse le palpebre, percepì il freddo pavimento su cui si trovava supino e scomposto. Stordito ed immobile, cercò di mettere a fuoco la scena davanti a lui, lentamente le sgranate macchie di luci ed ombre che vedeva si definirono meglio, accanto a lui molti corpi immobili, distesi come sacchi vuoti lasciati cadere senza alun ordine o senso. Poi poco distante vide Lady Delwin che accasciata a terra, sembrava muoversi impercettibilmente. dal Portone divelto, tra fumo e polvere vedeva uomini in arme sparare verso l'interno e poco distante scorse i loro bersagli, umini intabardati con il volto coperto da maschere. Di colpo la mente si illuminò erano gli stessi che aveva appena intravisto lancare granate umogene nella sala erra il suo ultimo ricordo, poi si rese conto che il corpo della Protettrice era sparito e in quell'attimo i suoi occhi incontrarono lo sguardo vivo ed attento della Senian, era sveglia anche lei. Con un cenno della mano le fece intendere di restare in silenzio e lentamente le si avvicinò.
  23. Intanto, nel tempio... L'aria si era alleggerita e le persone che fino a poco prima erano sdraiate sul pavimento, prive di sensi, lentamente tornavano alla realtà. Delwin socchiuse gli occhi, le tempie pulsavano ma almeno quell'odore pestilenziale si stava dipanando. Anche gli occhi lacrimavano meno e dai gemiti che sentiva attorno a lei, anche gli altri si stavano riprendendo. Però il pericolo non era ancora finito. Sentiva voci concitate provenire dall'esterno e dall'entrata. L'aria pulita veniva da li e da... dietro il drappo? Ma cos... ? Fu allora che capì come fossero riusciti a portare via Aralia. Dietro l'altare e dietro il cadavere del sacerdote che la stava fissando con occhi vitrei, vi era un drappo di pesante velluto blu notte. Era leggermente scostato e dal punto dove si trovava Delwin poteva vedere parte di una porta... e questa era socchiusa. << Le vie delle malefatte sono davvero infinite ! >> pensò. Intorno a lei i terroristi cercavano un riparo in attesa dello scontro contro i coraggiosi venuti in aiuto delle persone tenute in ostaggio e ferite. Improvvisamente ricordò il pezzo di carta che aveva in mano. Il più silenziosamente possibile lo dispiegò e cercò di mettere a fuoco le parole che vi erano scritte...
  24. ti mando il mio numero per messaggio privato...comunque ti capisco, anche io non riesco a trovare piu di un paio di ore di fila tranne la notte
  25. Perdonami ma questi due ultimi giorni e questa settimana in generale sono un inferno. Hai telegram? Tutti i cittadini attivi si contattano tramite un gruppo telegram apposito. Ti invito caldamente a scaricartelo e ad inviarmi via messaggio privato il tuo contatto. P. S. Indicativamente verso che ore ti connetti di solito? Quanto mi mancano le mezze giornate da dedicare al server. Ora ho giusto massimo due ore consecutive e non quotidianamente.
  26. ma quando cazz trovo qualche boss a Thortuga, che in questi due giorni non mi è riuscito beccare nessuno manco per sbaglio???
  1. Visualizza più attività