Classifiche


Contenuti popolari

Mostra il contenuto più piaciuto dal 25/08/2018 in tutti i contenuti

  1. 20 mi piace
    Condivido la mia mappa politica di Karaldur, che aggiorno di tanto in tanto con i nuovi territori delle varie città del piano. L'avevo creata per scopi personali, quindi non badate alla dubbia fattura 12 settembre 2018 - Fine Era
  2. 11 mi piace
    Buongiorno a tutti, l'estate è finita e Ottobre è quasi alle porte, metaforicamente non esiste momento migliore per rinascere. Abbiamo da poco deciso di chiudere Karaldur, sesta ma non ultima delle famose ere che da quasi un decennio accompagnano Forgotten World, e Jet ME quarta edizione del server moddato che mi ha accompagnato in questa community. Al momento quindi, parlando di Minecraft, non abbiamo all'attivo server giocabili. Tuttavia trabocchiamo di un elemento essenziale: una voglia di ricominciare più forte della bedrock! Nei prossimi mesi potrete toccare con mano diversi cambiamenti nell'assetto, nell'aspetto e nella gestione di Forgotten World. Questi cambiamenti sono materialmente iniziati ieri con il messaggio lanciato da Goldr, che vi invito a leggere, assimilare e, se vi va, commentare. Inoltre, dopo anni ho capito di non essere in grado di gestire da solo tutti gli aspetti della community e ho deciso di fare un passo indietro e nominare 3 persone che mi aiutino in questo difficile compito di essere admin. Facciamo quindi i complimenti a coloro che hanno deciso di metterci in primis la faccia nell'affrontare questo momento complicato, ma sopratutto che hanno deciso di donare tempo, voglia e passione a chi, come me, crede in Forgotten World! Nomino quindi ufficialmente @goldr31, @Miluna e @Moradonxamministratori miei pari di Forgotten World. Insieme a loro, insieme al corpo staff, insieme a chi di voi vorrà darci una mano, daremo nuova vita a Forgotten World, con novità, giochi ed iniziative preparate per farvi divertire e passare dei momenti indimenticabili con noi! Ringrazio anche voi, che ci seguite da poco o da anni, fatemi sentire che ci siete e che ci credete! E, ovviamente, augurateci un grosso "in bocca al lupo"! Stay tuned Vostro, non più solo, Admin, Aco
  3. 9 mi piace
    Aria nuova, vita nuova: FW Next La "pausa estiva" ormai è finita e, come potete vedere, Forgotten World non se la passa troppo bene: l'inattività (colpevole) da parte nostra (staff) e la mancanza di attività generale non hanno fatto troppo bene alla nostra cara Community. Le colpe ci sono, abbiamo fatto poco e male in questi mesi ed è per questo che siamo i primi ad ammettere di aver sbagliato e di aver fatto un torto a voi, cari utenti che ci leggete (e ci seguite) nonostante tutto. Con la fine dell'estate, però, abbiamo cominciato a prendere coscienza delle cose che non andavano e, perciò, siamo qui con questo post non soltanto a dichiarare che prima le cose non andavano bene, ma anche per annunciare un nuovo corso. Forgotten World oggi più che mai ha bisogno di essere preso e portato verso nuovi lidi dove possa non morire, ma risorgere, come una fenice! Verso una rinnovata community Proprio per questo stiamo predisponendo un piano per lavorare e dare a Forgotten World nuova vita, ma sappiamo che una community non può essere costituita soltanto dallo Staff, ma anche dai suoi utenti e, perciò, oltre a parlarvi faccia a faccia, approccio che vogliamo seguire da ora in poi, vogliamo i vostri pareri, le vostre idee e le vostre proposte per aiutare Forgotten World a non essere un posto da chiudere, ma un luogo dove sia bello esserci! Inoltre vogliamo aprire le candidature a staff di Forgotten World, non più soltanto per Minecraft ma anche per gestione forum, programmazione, gestione social e, in base alle vostre idee, anche per altri giochi o progetti! Carissimi utenti, quindi, siamo pronti a questa nuova fase dove chiediamo a tutti voi di partecipare per aiutarci a rendere Forgotten World di nuovo quel posto bello, divertente, forse un po' litigarello ma dove, alla fine, tutti sapevano che, alla fine, potevano sentirsi parte di qualcosa! CANDIDATURE Per le candidature al momento cerchiamo utenti con Minecraft originale e che abbiano almeno 15 anni, fatevi avanti!
  4. 6 mi piace
    Salve! Come già preannunciato qui, Karaldur chiude i battenti per lasciare spazio a qualcosa di nuovo! Per un ultimo saluto abbiamo deciso di organizzare una semplice serata per rivivere le avventure passate sul server e magari pensare a ciò che verrà in futuro. L'appuntamento è il 20 Settembre dalle 21 in poi, ci troverete sul server per scambiare qualche chiacchiera e guidarvi come meglio possiamo. A tutti i partecipanti saranno concesse la GM3 e la lista completa dei warp. Avrete accesso anche al mondo dungeon per sbirciare fra i laboratori dello staff! Che aspettate allora? Ci vediamo il 20! Lo staff Karaldur
  5. 6 mi piace
    Ho fatto una gif Avrei voluto mettere anche gli anni, magari controllo per bene sulla cronologia e li aggiungo.
  6. 5 mi piace
    Cari utenti, salve. L'estate è finita, per molti di noi e di voi ciò significa tornare ai soliti impegni, a scuola, al lavoro. Quest'anno però è finito anche qualcos'altro, come già alcuni sanno Forgotten Karaldur chiude i battenti. Non è una decisione nuova, lo staff aveva già optato per questa scelta a Giugno, ma abbiamo voluto lasciare aperto il server per permettere ai più affezionati di godersi questi mesi caldi nelle città che hanno costruito con fatica e passione. E' stato un bel progetto, ci siamo divertiti a lavorare con voi, risolvere i vostri problemi e portare avanti questo fantastico mondo che oramai continua, fra Ere, guerre e grandi nazioni, da svariati anni. Bisogna però saper vedere la fine di ogni esperienza, e crediamo che Karaldur abbia offerto tutto ciò che poteva dare. Il 20 Settembre sarà l'ultimo giorno in cui Karaldur sarà online. Ciò significa che ogni cosa andrà perduta? No, stiamo pensando a come farvi avere le mappe delle vostre città, quindi non scordatevi di controllare il forum di tanto in tanto. E' la fine di FW? Assolutamente no, con Settembre altri progetti prederanno piede e non escludiamo che anche un possibile nuovo server minecraft vedrà la luce nei prossimi mesi. Grazie di tutto, Lo staff di Forgotten Karaldur
  7. 4 mi piace
    E se invece del solito terribile Kataclisma mettiamo una incredibile possibilità? Morti, distruzione e sangue sono così mainsrtream. Il portale si è aperto e ha mostrato in sogno un meraviglioso, nuovo piano! I pg che lo attraversano non possono però più comunicare con il vecchio piano e dopo un certo periodo di tempo il portale si chiude. La mia è una provocazione ma, sinceramente, sono stufo delle solite crisi cicliche. Super(N)iamole!
  8. 4 mi piace
    Non stiamo parlando di un server che ha iniziato con 15 persone: le persone erano anche 85 e passa, i primi giorni. Il discorso di "Minecraft ha stufato" prende il tempo che trova: poco, molto molto poco. Il server ha del potenziale, la gente loggava all'inizio ed è palese che lo abbia: poi ha sloggato. La domanda è "Perchè ha sloggato e non rilogga più?" Prima interpretazione: sessione estiva. Cavolata, la sessione estiva era iniziata anche quando il server aveva 80 persone, eppure tra studio e scuola, la gente trovava il tempo di giocare. Perchè? Perchè doveva fondare la sua città e doveva andare a minare. Aveva gioco, aveva contenuto da esplorare. Seconda interpretazione: Minecraft ha stufato. Ho già scritto sopra perchè è una scemenza. Non si sta parlando del "Perchè non abbiamo 150 player online?", che allora ci sarebbe da chiedersi se un server di minecraft, attualmente, e con il contenuto che offriamo, potrebbe raggiungere i 150 player seri. Cosa che dubito. Si sta parlando del "Dove sono andati gli altri 65 player?" Terza interpretazione: hanno smesso di giocare perchè, appunto, non avevano più niente da fare se non costruire. Il PVP off non ha aiutato a mantenere quelli che volevano fare pvp, la campagna pve è ferma da decenni e un giocatore medio non ha alcun impulso a stare online. Con l'introduzione di un "farming", di skills, non è detto che creeremo un gioco da 0, ma sicuramente servirà per riottenere parte di quei 65 player online che si sono persi. Nota per lo Staff: io trovo, inoltre, i ban di 3 giorni estremamente "antipatici". Non c'è alcuna idea di rieducazione in un ban che dura 3 giorni, solo l'idea di vendetta per un ipotetico "torto" che il server ha subito da un giocatore. Bannare un player per 3 giorni, che per chi non lo sapesse sono 72 ore, solo per aver detto una parolaccia di troppo o un insulto in più (oddio, non so gli altri, ma non piango per 72 ore perchè qualcuno mi insulta) vuol dire giocarsi per abbastanza sempre un player nuovo che non è affezionato ad un server o alla sua community.
  9. 3 mi piace
    Allora problema risolto, lo lasciate insoluto per il momento. Almeno avrete una maggiore libertà di azione per una eventuale settima era. Nel caso invece fosse finita qua, lasciare insoluta la fine del server di gioco permetterebbe comunque un proseguire dell'era come GDR play by forum.
  10. 3 mi piace
    Mah, il mio sogno nel cassetto è un towny moddato, ma ftb proprio, non eseldur/ karaldur, comporta molti disagi, ma penso che se dietro ci sia uno staff competente il progetto potrebbe andare alla grande, poi non so se venga benvisto da coloro che fanno gdr, (come ho già accennato a compagni su telegram) proviamola a vedere nell'ottica in cui ogni macchinario o processo industriale sia una nuova scoperta su cui poter fare gdr. Si potrebbe creare qualcosa simile al pacchetto SevTech Ages (penso che qualcuno lo conosca, soprattutto chi ha giocato agli ftb) dove si procede di ere in cui i crafting vengono cambiati di era in era e si sbloccano andando avanti nuove tecnologie, così, penso, si potrebbe accontentare un po' tutti. Se avete voglia, inoltre, consiglio di riprendere il progetto LAB, aprire qualche server carino, un po' più durevole dei precedenti server di questa categoria, magari un LOTR misto a TFC come si pensava di fare tempo fa tra me e @Mìju, o un piccolo server minigames dove passare il tempo con modalità simili a quelle del Forgotten Warfare (chi se lo ricorda?), creare un Forgotten Galaxy 2.0 con più mod che accompagnino l'esperienza spaziale (poichè l'ultimo Galaxy, nonchè unico, mancava della componente farmosa, tipica nei pacchetti moddati) e, magari, farlo diventare il nuovo Jet (riprendendo il nome Jet non solo come ricordo del vecchio Jetcraft ma anche per il concetto di spazio). Le idee ci sono, l'unico problema è sempre stato, avete voglia di mettervi SERIAMENTE a lavorare per creare uno o più server unici, e soprattutto starci dietro a risolvere bug e problemi (come ha fatto Morph in Jet, ma più in grande, vista la possibile componente buggosa)? Speriamo che questo nuovo FW possa dare qualcosa in più di quello scorso e riuscire a tornare almeno quello di 2/3 anni fa
  11. 3 mi piace
    Si chiude una porta e si apre un portone. Purtroppo come spesso accade, tutte le belle cose hanno una fine. Questo server che conosco, ed in cui gioco da anni oramai, ha segnato parte della mia vita. Mi ha fatto compagnia, sia dandomi la possibilità di stare con delle persone che, pur non conoscendo di persona, ho sempre reputato amici, sia perchè da quando mi sono trasferito a londra, 2 anni oramai, mi ha dato un posto dove rifugiarmi quando ero un pò giù di morale. Per motivi personali, quali lavoro e poco tempo, sono venuto a giocare sempre meno. Non nego di aver avuto un periodo di " basta non gioco più... " . Ma come tutti i grandi amori, si ritorna sempre dove si è stati bene, ed io posso affermare che FW per me è sempre un bel posto. Ora non farò altro che aspettare l'inizio della prossima era. Ho già in mente nuovi progetti, nuove città, nuovi gdr. Mi sento carico e voglio regalarvi qualcosa di mio, come sempre. So che ad alcuni sto antipatico ma la maggior parte di voi sa benissimo come sono fatto. Scherzo sempre, e per me questo è un gioco. Mi mancate tanto amici miei, ma non per questo mi perdete. Io sono qui aspettando di trovare la chiave per aprire il nuovo portone. Sempre con il piccone in mano, il vostro Minatore Cileno Sclero
  12. 2 mi piace
    Karaldur è chiuso, questo lo sappiamo tutti, ma come possiamo considerarla conclusa la settima era? Sopratutto, attenerci in maniera fedele alla frequenza del gioco da parte degli utenti (quindi anni e anni con scomparsa di milioni di persone?) oppure lanciarsi in una invenzione di sana pianta? Direi che questi sono i primi punti fondamentali da stabilire, ma siamo aperti a una discussione sui più vari argomenti. Basta soltanto non cadere nel solito discorso "ho vinto", "ho perso". Il server è stato vinto da tutti. E da nessuno. Diamo inizio alle danze! @Maròk
  13. 2 mi piace
    Come già aveva anticipato @micangio ho pensato a un modo di rendere più interessante il commercio attraverso le mod, potrebbe sembrare limitante, e effettivamente lo è volutamente, ma apre molte più opportunità che toglierle: Progressione step by step delle mod attraverso "Point Buy" Praticamente la mod viene divisa in tier, per avanzare di tier nella mod e quindi sbloccare contenuti migliori di questa deve essere comprata attraverso punti ottenibili con eventi vari (gdr e non) o attraverso la stesura di testi in gdr on dove vengono documentati studi sulla mod stessa (non in un rapporto 1 a 1 ma magari ogni X gdr in una determinata mod un punto, se vogliamo rendere le cose anche più lente aumentando la longevità della progressione limitare il numero di gdr ufficialmente presentabili in un determinato lasso di tempo, es. max 10 gdr ogni 2 settimane). Il quantitativo di punti ottenibile da una città non è abbastanza per sbloccare tutti i tier delle mod, divise in categorie appetibili (es. magia, tecnologia, pvp) questo obbliga ogni città a decidere una propria strategia, concentrarsi di più su un ramo di mod che gli altri o utilizzare una tecnica più bilanciata e non eccellere in nessuna ma non trascurare nemmeno altre. Questo sistema aiuterebbe il commercio in quanto una città che decide di non investire in una ramo sarà obbligata, in caso di necessità, a comprare/scambiare beni e servizi con chi invece ha investito punti in quell'ambito, inoltre aiuta la longevità del server in quanto non si potrebbe rushare il tutto in poco tempo ma anche solo per arrivare alla fine di un ramo ci vorrebbe tempo. Il "bloccare" in maniera selettiva dei crafting a una città rispetto a un'altra potrebbe essere fatto creando apposite crafting table che vengono date alla città al raggiungimento del tier associato in una mod e facendo in modo che blocchi/macchinari chiave di quello step possano essere craftati solo li (es. per creare il macchinario X dello step 3 serve il componente Y craftabile solo nella crafting table tier 3 della mod associata, quindi nonostante le recipe siano sbloccate a tutti solo chi è in possesso della relativa crafting table può effettivamente craftare l'oggetto) La crafting table in esame inoltre sarà locata in un plot in cui solo i cittadini (o solo i cittadini con un particolare rango, questo a scelta della città) possano utilizzarla, impedendo a visitatori che non hanno il giusto "tier" di craftare l'oggetto. Edit 1 a seguito di una domanda: La crafting table è un oggetto indistruttibile piazzato dallo staff nel plot designato una volta raggiunto il tier corrispondente ergo impossibile da scambiare/rubare/perdere (se non tramite azioni dirette dello staff) Edit 2 a seguito di una domanda: Se una città decide di creare una colonia quest'ultima viene considerata avamposto della città madre, quindi senza possibilità di sviluppare una propria progressione ma sottostando alla città madre. Un eremita può sbloccare le mod allo stesso modo, ma con delle piccole variazioni: 1) I gdr necessari per lo sblocco di 1 punto in una determinata mod sono minori (in quanto, idealmente, essendo un giocatore da solo non ha persone con cui confrontarsi e avere idee su cosa scrivere) 2) Non può ottenere più di X tier nelle varie mod (questo per simulare il fatto che un eremità non può avere le stesse risorse e conoscenze da solo che una intera città) 3) In caso un eremita entri in una città, l'eremita perde tutti i punti e tier accoumulati e sottostà a quelli già sbloccati dalla città. Per qualsiasi domanda/chiarimento su come "immagino" il funzionamento di questa meccanica taggatemi con la domanda e risponderò volentieri, aggiungendo poi a questo post iniziale la lista delle domande con relativa risposta F.A.Q. - D: (più una affermazione che una domanda) Se 2 città si scambiano le crafting table però viene distrutto il concetto del commercio R: Specifico dato che nel post non è ben spiegato: la crafting table è un oggetto indistruttibile piazzato dallo staff nel plot designato una volta raggiunto il tier corrispondente (tramite telegram) - D: Ma se una città si divide per creare una colonia si aggirerebbe il limite di punti? R: Idealmente a livello di realtà una colonia è una città a se stante ergo il dubbio è legittimo, la cosa si risolverebbe semplicemente contando la colonia come avamposto della città madre, quindi sottostante alla decisioni prese dalla madre in merito allo sviluppo - P.s. Si ringarziano i gentili @jetwinner, @2digreS e @ivanixus per avermi sopportato durante la stesura di questo testo e di avewrmi aiutato a rifinire alcuni particolare
  14. 2 mi piace
    Credo che a seconda della lore che scegliamo per la settima potremmo fare a meno del solito Kataclisma (?)
  15. 2 mi piace
    Non mi conosci abbastanza bene, ero sincero.
  16. 2 mi piace
    Per quanto non sia più tanto interessato a giocare a Minecraft, condivido l'idea di @Piergino di riprendere i server LAB. Quel circuito di server infatti creava esperienze leggere e non troppo difficili da gestire per lo staff, ma contempo originali. Penso che dei server del genere possano attirare gente che magari vuole provare qualcosa di nuovo.
  17. 2 mi piace
    Concordo con l'idea di Piergino di creare un server ftb/towny. Il problema in cui però generalmente ftb e towny non si incrociano sono la capacità di "snowballare" risorse e il pvp. Il problema delle risorse si potrebbe evitare lasciando o un macchinario come l'excavator di karaldur o un processo di 4x o 5x della mekanism visto che le mod anche se softcore prendono uno sproposito di risorse. Per il pvp sarebbe un'idea acconsentire come unica mod per le armi la tinkers's construct anche se poi bisognerebbe trovare di bilanciare le armature. Citando @Aphrodite2430 sarebbe interessante avere lo sblocco di componenti chiave di mod varie per l'avanzamento in esse tramite obbiettivi e gdr (che gli darebbe veramente un senso di utilità)
  18. 2 mi piace
  19. 2 mi piace
    Notizia spiacevole. Non ho praticamente giocato, questo giro, ma quelle poche giornate ho trovato la giusta, resiliente, motivazione. Grazie a chi si è impegnato.
  20. 2 mi piace
  21. 2 mi piace
    Rest in Pepperoni, Karaldur. Anche se non particolarmente estesa nel tempo (in termini di attività generale) è stata una bella esperienza. Ringrazio chi ha lavorato per renderla possibile.
  22. 2 mi piace
    Culto della Mano del Vuoto [Per andare direttamente ai personaggi, salta il contenuto nascosto] La porta chiusa davanti a lui lo riportò alla realtà: era arrivato. Prese un lungo respiro e aprì la porta lentamente, trovandosi in un salottino riccamente decorato immerso nell’oscurità. La grossa finestra che dava su di un balcone era aperta, lasciando entrare soffi di aria fredda che facevano danzare i leggiadri tendaggi, spingendoli verso una poltrona posta di spalle alla porta di ingresso. Clementus non fece tempo ad aprire bocca che una voce rauca maschile, proveniente dalla poltrona, lo gelò all’istante. «Entra, e chiudi la porta, non abbiamo molto tempo.» Gracchiò la voce, tagliando il freddo silenzio come una lama. L’uomo seguì l’ordine e mosse qualche passo verso la poltrona, badando bene a non avvicinarsi abbastanza da riconoscere chi vi era seduto. Lentamente una mano ossuta fece capolino dal bracciolo in legno foderato di tessuto rosso, indicando un tavolino con una lunga pergamena arrotolata. «Devi leggerla e poi lasciarla lì dove l’hai trovata. Poi dovrai riferire a Lui quello che hai letto. Lui saprà cosa fare. Se hai domande da fare, sii lesto.» la voce spiegò lentamente, come affaticata da qualcosa. Clementus era inquietato e felice di non dovere fare da fattorino o di dovere incontrare a faccia a faccia la cosa che stava seduta in quella poltrona. Dalla sua bocca uscì un tremolante «Sì.» ad alta voce... un banale tentativo di darsi un'aria più spavalda in quella situazione. Raggiunse il tavolino e con cautela aprì il papiro, iniziando a leggere. Sul suo viso passarono diverse emozioni, mano a mano che gli occhi scorrevano le parole che aveva davanti: stupore, terrore, incredulità. Era arrivato ad una lista di nomi, i partecipanti alla missione selezionati probabilmente da chi stava seduto in quella poltrona. Lesse i nomi velocemente, osservando le generalità: «Una scelta... particolare.». «Cassandra, la titanide, si è dimostrata una grandissima Razziatrice. I bambini raccolti da lei hanno sempre soddisfatto tutte le nostre aspettative, inoltre è dotata anche nelle arti arcane. E’ una risorsa che non va sottovalutata, sopratutto quando si tratta di “convicere” le persone. L’Inquisitore Darvo è uno dei nostri fedelissimi, come tutti gli Inquisitori del resto. Incarna l’oscuro fervore del Teofago alla perfezione. Inoltre è terribilmente determinato: divorerebbe chiunque pur di completare la missione. E lo ha già fatto. A tal proposito ha una preferenza per i bambini, quelli ancora un po' piccoli, dalla carne tenera... Metix Shieldheart, un ideriano di stirpe che ha ereditato la fede, si potrebbe dire. Ex facchino di un treno di contrabbando di polvere rossa, quella roba gli è entrata nel sangue. Lui è…» Ci fu una lunga pausa, per un attimo Clementus non fu più convinto che in quella poltrona ci fosse qualcuno. «... feroce. Imbrigliare la sua furia è complesso, ma la morte segue la sua lama come le mosche seguono un carro colmo di cadaveri.» la voce chiuse la frase con un leggero gorgoglio, probabilmente una risata. Clementus annuì, poggiò la pergamena sul tavolino, dove l’aveva trovata, e fece due passi indietro. Da dietro la porta, due ragazze, una mezzelfa ed una aasimar, stanno cercando di origliare. «Eddai Jenny, fai sentire anche me!» dice l'aasimar. «Shhh, zitta Liv, non riesco a sentire sennò!» le risponde la mezzelfa. «Uffa, solo perché sono più piccola, mi tratti sempre male. Senza di me non saremmo arrivate quassù.» ribatté Liv, insistente. «Certo certo, mentre i cazzotti alle due reclute di guardia chi glieli ha dati eh? Dormiranno almeno fino a domattina. E chi ti ha portato in spalla fin qua, scalando a mani nude? Hai due ali e nemmeno le sai usare. Ora zitta o ti faccio mangiare i denti.» replicò Jenny con tono ammonitorio. Ovviamente scherzava, ma il suo tono privo di qualsiasi grazia femminea fece salire un brivido all'amica. E' vero, lei era brava con arco e frecce, ed era riuscita sapere di questo incontro, ma Jenny deteneva sicuramente il pugno di ferro... letteralmente. «Una missione importante e non ci hanno chiamato, chissà perché non mi è nuova. “Eh ma ancora devi finire l'addestramento, non sei pronta ad andare in battaglia Jenny”, “E' pericoloso, devi servire il culto e fare come ti diciamo noi.” Gne gne gne, questa volta non ci fermeranno, che lo vogliano o no partiremo di nascosto con loro. Si portano pure quei due, il maestro noioso e Metix, come se non lo avessi già battuto più volte nell'arena.» disse Jenny stizzita. Liv rise sotto i baffi «... tante quante lui ha battuto te ihih...» poi lo sguardo di fuoco di Jenny la zittì definitivamente. «Ho terminato, ho letto tutto e memorizzato.» dichiarò osservando lo schienale della poltrona, attendendo istruzioni. Alle sue parole, le tende si ritirarono, la brezza terminò e un alito di vento lo investì. «Solo io e te sappiamo cosa c’è scritto, se qualcun’altro dovesse sapere... saprò chi è stato.» la voce ora era nel suo orecchio, gelida, e tutto cascò nel silenzio. La pergamena non c’era più e finalmente trovò il coraggio di osservare la poltrona: niente. Nemmeno un segno sui cuscini. Non si fece domande né volle risposte. Clementus si diresse verso l'uscita. «C***o, credo che abbiano finito. Dobbiamo muoverci, se ci beccano siamo morte e ci serviranno come antipasto al prossimo rito di passaggio. Svelta aggrappati!» esclamò Jenny velocemente. «...come vuoi scendere scusa?» replicò Liv, mentre Jenny già la teneva ancorata a sé. «Velocemente.» fu l'unica risposta. Jenny prese la rincorsa e si lanciò giù dall'edificio. Clementus aprì la porta da dove era entrato. In qualche modo l'aria notturna era più calda della stanza di prima. Sentì un tonfo e gli si accapponò la pelle, subito controllò se ci fosse qualcuno. Niente. Silenzio tombale. Tirò un enorme sospiro e corse immediatamente a riferire il messaggio.
  23. 1 mi piace
    È bello vedere tutte queste idee, forse un po' complicate ma piene d'iniziativa. Tuttavia questo thread parla della community in generale. Se volete parlare della successiva Era del Jandur e proporre suggerimenti vi consiglio di creare topic appositi, in modo che abbiano l'adeguata evidenza e non siano nascosti nei commenti di altri thread. Vi suggerisco inoltre, nonostante i tempi precoci, che progetti troppo complicati e onerosi, in poche parole vanno a finire male. Quindi pensate in modo innovativo ma funzionale sia per utenti che per staff
  24. 1 mi piace
    In particolare, consiglio di studiare il dilemma del prigioniero. In particolare, quando in un qualsiasi gioco con informazioni nascoste si arriva a dover compiere una scelta che può dare un vantaggio assoluto per entrambi i partecipanti in caso di collaborazione o relativo (solitamente inferiore) ad uno solo dei personaggi in caso di "tradimento", conviene sempre essere quello che tradisce perché se va bene ci guadagni, se va male e voleva fregarti anche l'altro non ci perdi nulla. In questa situazione specifica significa che se una città (o una nazione) ha una risorse in monopolio semplicemente non commercia la risorsa per non dare un vantaggio agli altri. E se qualcun altro vende la risorsa unica in cambio di una risorsa generica coglie immediatamente l'occasione senza dare la propria risorsa unica in cambio, a meno che non ci siano ragioni forti di altro tipo. In quinta era per esemppio questo si traduceva con il fatto che la gente preferiva ad inizio era nascondersi le farm in un bioma diverso rispetto al commercio, per dirne una, rispetto che a scambiare la propria risorsa con l'equivalente delle altre fasce climatiche e dare un vantaggio ad un'altra fazione. E per fortuna che si poteva fare così, perché altrimenti il server si sarebbe paralizzato. Questa cosa era già stata fatta in quarta post terremoto, con risultati che al meglio possiamo chiamare contrastanti. Nel senso che le ricette "semplificate" erano quasi sempre usate a vantaggio proprio o della propria città/fazione (per gli stessi motivi illustrati sopra). C'era poi chi vendeva anche fuori, ma erano casi rari visto che non volevi che i tuoi nemici avessero le armature o le armi speciali a basso prezzo Diciamo che in qualche modo al più ha aiutato il commercio tra singoli (tu mi dai x ed io ti crafto una armatura a costo inferiore) all'interno di fazioni specifiche, ma il più delle volte le ricette erano messe a disposizione gratuitamente. Ovviamente si parla sempre in modo teorico, ma in generale la limitante grossa in un server towny di questo tipo di soluzioni per il commercio è purtroppo la competizione tra i giocatori che impedisce un normale "libero scambio".
  25. 1 mi piace
    potremmo cercare, come già proponevo alla fine della quinta era, un modo per rendere tutti i crafting più difficili e far sbloccare alle città, tramite questi punti che dici tu, un crafting più semplificato che renda la città specializzata nell'export di tale prodotto ma che non gli conferisce il monopolio assoluto
  26. 1 mi piace
    Stessa cosa, l'oligopolio ha lo stesso regime di mercato del monopolio se si hanno le stesse tecnologie, difatti si potrebbe competere solo sul prezzo ( vedi il modello di Bertrand), perchè avendo la stessa tecnologia difficilmente potranno competere sulla produzione. Alla fin fine la scelta ottimale di chi opera su un determinato settore è quello di accordarsi sul prezzo con il rivale.
  27. 1 mi piace
    Non mi trovo d'accordo con la selezione dei crafting nella varie città, per il commercio è deleterio, si andrebbero a creare dei monopoli che appiatiscono il gameplay, la quinta era insegna. Un utente non deve commerciare perchè costretto, ma perchè gli conviene farlo.
  28. 1 mi piace
    Azz beccati sul più bello :3 Comunque idee? Dopotutto la gent non scompare così all'improvviso. O forse sì?
  29. 1 mi piace
  30. 1 mi piace
    SI potrebbe anche lasciare insoluta la vicenda e fare un balzo di X anni nella prossima era.
  31. 1 mi piace
    Grazie della correzione Goldr, non avevo capito bene cosa intendessi. Riguardo alla Guerra Civile, perché non ipotizzare un accordo pacifico tra le parti? Lo so che con la mobilitazione per la guerra e le alleanze oramai cementificate questo evento fosse poco probabile ma ho sempre sperato in una soluzione diplomatica per questa crisi.
  32. 1 mi piace
    che fortuna che ho conosciuto questo server e forum ieri o se no non sarei mai capito all'inizio di una nuova era chissà come si chiamerà questo piano PS: comunque ho scoperto in ritardo anche questo annuncio
  33. 1 mi piace
    Voglio solo ricordare allo Staff e all'utenza tutta che ripetere l'esperienza dei Creeper Awards è, secondo il mio modesto parere, il giusto coronamento di quest'era.
  34. 1 mi piace
  35. 1 mi piace
    Bene! Spero che i nuovi admin possano aiutare a ridare linfa alla community! Buona fortuna, io comunque nonostante non giochi più Minecraft continuo a seguire il forum e cerco di mantenerlo un po' attivo.
  36. 1 mi piace
    Le città che erano "svampite" (scomparse) sono state ripristinate come città admin ed è stato dato a tutti gli utenti i permessi interact in tutte le città. E' stato impostato già la modalità predefinita di visita del mondo, ossia la GM3 (da spettatore, potete attraversare anche i muri e volare!) e i permessi per i warp sono stati impostati. Nel caso di problemi, domani, nel pomeriggio sul tardi (verso le 6) cercheremo di correggere, visto che, purtroppo, gli admin sono in mezzo a impegni o lavoro Quindi buon evento!
  37. 1 mi piace
  38. 1 mi piace
    Credo sia il sogno di molti, e periodicamente é stato proposto. Non ho partecipato attivamente a nessuna era del towny, ma per quanto riguarda le varie versioni di jet, c'è sempre stato un attrazione al giocare in gruppo e a interagire tra giocatori, che però non é mai stata regolata e sfruttata per dare qualcosa di più al server. Sono conscio di quanto possa essere difficile coniugare un pack heavy modded con questa modalità di gioco, ma considerato il lavoro che già sta dietro alla creazione dei due server singoli, credo che unendo le forze si possa realizzare qualcosa di nuovo dopo tanti anni.
  39. 1 mi piace
    Aggiunta l'ultima mappa dell'Era! Byebye Karaldur <3
  40. 1 mi piace
    Quattordicesima sessione (04/09/18) Personaggi: - Brakkar Barbaferrea (nano): simone - Nelistra Atilisia Neala (titanide): DigreG - Varius Arcanium (umano): Davide - Adomorn Hohenstaufen (Halfling): Alessandro N. Terminata l'udienza il Legato congeda Brakkar Nelistra e Varius concedendo un periodo di libertà' in attesa di nuovi ordini. I Nostri ne approfittano per discutere con Ogrim, lo incalzano presentano evidenze incontestabili riguardanti l'alto lignaggio della sua famiglia cosi' da poterlo convincere ad accettare la carica di Gore. Ogrim sotto pressione continua imperterrito a negare l'evidenza e chiede la libertà' di potersi recare dalla propria madre. Il gruppo resta basito dalla richiesta del nano poiché' nessuno pensava che la madre fosse ancora in vita, fiutando un'opportunità' inaspettata Brakkar chiede di poterlo accompagnare nel viaggio. Poco dopo la partenza dei due nani Adomorn fa ritorno a Gervathor, dopo aver salutato calorosamente i sodali ed essersi informato sullo sviluppo della missione e sullo stato di salute degli assenti Brakkar e Orso spiega ai suoi compagni il motivo della chiamata urgente del maestro: Il suo ordine monastico segue a distanza ma molto attentamente gli sviluppi delle vicende di potere ad Adanthor, poiche' due dei dogmi fondamentali del credo riguardano il mantenimento della pace e la garanzia di liberta' ai popoli l'ordine della Mano non ritiene corretta la sottomissione imposta dall'impero Alviano verso il fiero popolo dei nani, la missione affidata al guerriero Halfling e' dunque di renderne partecipe il resto della compagnia e i governanti della regione e, in via pacifica, provare a ottenere alleanza tra i popoli ma garantendone indipendenza. Il gruppo mentre riflette sul pensiero di Adomorn si muove alla ricerca di un fabbro che possa trasformare i resti del Drago Rosso in armi o elementi di difesa, alcune referenze li dirigono verso la fucina di Radgan Baseker, armaiolo esperto, con cui inizia una trattativa serrata. La proposta del fabbro di utilizzare le scaglie per rivestire armature e scudi non convince i Nostri, visto il costo e i tempi di lavorazione, percui decidono di attendere valutando eventuali alternative. Nel frattempo Ogrim e Brakkar raggiungono la casa della madre, Brakkar, invitato ad attendere fuori durante la discussione privata, nota subito che la residenza e' sorvegliata da soldati Alviani. L'attesa si fa lunga, dopo un periodo di calma apparente si incomincia a percepire una discussione che incalza sempre piu'; si intuisce che il limite viene raggiunto quando Brakkar sente rumore di stoviglie in frantumi e vede Ogrim uscire dalla casa; 'ho bisogno di bere!!' queste le prime e uniche parole del nano. Giunti alla locanda più' vicina i nani danno fondo alle scorte di birra dell'oste, durante la bevuta Brakkar con cautela chiede ad Ogrim se finalmente e' pronto ad abbracciare l'unico suo destino. il nano Bianco, titubante, prende tempo: ' Domani avrai la mia risposta'. Cosi', tra un boccale di birra e un altro, giunge la notte. Al tramonto i tre compari Varius Adomorn e Nelistra si separano: Adomorn riceve piacevoli sorprese brassicole assaggiando in una locanda prossima all'accampamento alcune birre locali di innegabile pregio. Nelistra si ritira in meditazione, raggiunta la Dea le chiede riguardo le scelte dell'Halfling. Nessun consiglio viene elargito riguardo la posizione da tenere sulla dominazione Alviana, ogni decisione viene lasciata alla coscienza di Nelistra. Tuttavia la Dea raccomanda attenzione mettendo in dubbio la lealtà' dei suoi compagni di viaggio, il riferimento specifico e' su Adomorn. Giunto il mattino ritroviamo i nani in un pesante stato post sbornia ma in buona compagnia, Brakkar al risveglio ha ricordi confusi sul perché' si ritrova in un fienile con Ogrim e tre Nane. Raccolte le idee sveglia Ogrim e gli chiede conto riguardo la domanda posta la sera precedente. Il Nano Bianco decide di accettare il suo destino, prenderà' la carica di Gore a patto che gli sia concessa la possibilità' di continuare a cacciare aberrazioni nei territori di Adanthor. Nel contempo i dubbi insinuati dalla dea spingono Nelistra ad incalzare Adomorn con domande sulla sua nuova presa di posizione, soddisfatta delle risposta ritiene ora di potersi fidare dell'Halfling: l'unita' del gruppo al momento non sembra compromessa! Quando il gruppo si riunisce Ogrim e Adomorn si aggiornano a vicenda sulle rispettive posizioni, trovato un punto di accordo comune si ritiene necessario che all'incontro con il legato si rechino tutti assieme. Giunti in udienza Ogrim esprime la volontà di accettare l'incarico di Gore subordinando lo stesso alla garanzia di indipendenza del territorio Adanthoriano garantendo alleanza all'Impero nella lotta contro la ribellione in corso. Il legato prende atto della scelta del nano e dichiara di non avere il potere necessario per accettare le condizioni , perciò prende tempo dicendo di voler sottoporre quando richiesto a chi ha potere di decisione. Congedato Ogrim al gruppo resta da risolvere il metodo d'impiego dei resti del drago. Vengono informati che un mago e' giunto da fuori Gevrathor per chiedere colloquio con gli avventurieri che hanno sconfitto il drago. All'incontro il misterioso mago dichiara di essere uno studioso di oggetti magici e presenta un'offerta per l'acquisto della carcassa. La proposta comprende un pagamento di 400 monete d'oro più' un oggetto magico misterioso in cambio di tutte le parti recuperate; ovviamente la proposta a scatola chiusa non viene presa in considerazione perciò I nostri chiedono al mago di rivelare ciò' che nasconde. Si scopre cosi' che l'oggetto magico non e' altro che una giara in grado di produrre una volta al giorno una certa quantità' di un liquido qualunque desiderato dal possessore. L'offerta viene respinta al mittente alche' il mago ribatte offrendo un secondo oggetto magico, ovvero un giavellotto in grado di generare fulmini di discreta potenza, questo oggetto d'attacco stuzzica il gruppo, cosi', dopo una lunga trattativa viene accettato lo scambio tra giavellotto e le parti di drago escludendo le scaglie. Con queste il gruppo accetta la proposta dell'armaiolo che viene incaricato di produrre armatura e scudi. By Alessandro
  41. 1 mi piace
    Per pura curiosità sono rientrato nel forum di FW dopo anni...bazzico la bacheca e vedo che questa discussione è l'ultima in cui è stato scritto qualcosa in questa sezione.La apro a cazzeggio...e leggo QUESTO. Voto OPM 3,5/5 ?!?!?!!??!Ma soprattutto "Il punto debole di questo anime è ahimè la trama, infatti il suo essere così demenziale lo svuota dall'avere una trama un minimo studiata, rendendola del tutto inesistente." !?!?!?!?!? E concludiamo con " le animazioni e i disegni sono buoni" ?!?!?!Cioè scusa?Sono "BUONI"?!?!?!?Bon,letto questo,posso chiudere di nuovo il forum,apprendere che il recensore non capisce una mazza(Mayu ti consiglio di recensire biscotti in futuro,in particolare quella della Mulino Bianco),ma per DIO lascia stare gli anime.E i Manga.E qualsiasi cosa ci sia di Nipponico nel mondo.Anche quelli Koreani non toccarli.Ora passo a Whatsapp e ti insulto anche li,perchè solo qui non è abbstanza per appagare la mia sete di giustizia per quello che hai scritto. P.s. Solo un'ultima cosa.In Drifters hai scritto " Contro E' solo la prima stagione (non è autoconclusivo) Da quando il fatto che ci sia solo la prima stagione è un "contro" in una recensione?!?
  42. 1 mi piace
    Bhè penso sia la cosa migliore da fare visto l'attività generale... In generale spero che Fw riesca un minimo a reinventarsi e attirare gente nuova, magari con server di altri giochi, tornei etc...
  43. 1 mi piace
    Gruppo Viscus o "Criminali e assassini" [Ufficiale supervisore] {Vediamo quale potrebbe essere quella che fa al caso nostro...} [Spalanca il volume che presenta una crosta superficiale costituita da polvere, muffa e qualche chiazza di sangue e dopo una mezz'ora gli cadono gli occhi su di una squadra in particolare] Gli orfani. Come il nome lascia intendere 5 membri su 6 hanno perso i genitori in tenera età ed anche se abili, vanno tenuti sott'occhio. Membri: -Xader. -Tsares Karsan. -Karadras. -Aida "Jiulia" Ambisart. -Galanodel. [Ufficiale supervisore] {Beh senza dubbio una combriccola interessante. Non so se sceglierò loro, ma intanto me li segno.}
  44. 1 mi piace
    Anch'io ho Star Citizen! Mi trovate sul sito di RSI con handled: Kappa4401-ITA
  45. 1 mi piace
    Purtoppo (secondo me) non esiste una soluzione, ormai la gente si è più che altro stufata di giocare a Minecraft e non ci si può fare niente...
  46. 1 mi piace
    Benvenuto. Purtroppo quel progetto è chiuso ormai da anni, quindi abbiamo deciso di nascondere quella sezione per pulire un po' il forum.
Questa classifica è settata sul fuso orario Roma/GMT+02:00