Kappa4401

Membri
  • Numero post

    25
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    2
  1. in attesa di una nuova missione...e nel corso di questa lunga pausa...sul pianeta Kerbin sono stati costruiti diversi altri siti di lancio...per poter lanciare i razzi con diversi inclinazioni o destinazioni...e anche per abbellire un pò il paesaggio! XD...eccone un assaggio che (non io) farà felici i vecchissimi player di questo fantastico simulatore spaziale
  2. no...solo che dovrò riporater su in orbita una nuova KISS ma le altre cose ci sono ancora! XD magari se mi suggerite voi come fare questa nuova KISS....magari cambiando forma rispettoa alla vecchia...o magari ditemi come è meglio fare per creare una stazione spaziale credibile...con i vari moduli posizionati in ordine...
  3. Sithis Kerman Jr, presidente del KSC - "Signore e signori, ieri sera, alle 11:30 ora locale, durante la missione EVA KISS 101 (Kerbal International Space Station 101), si è reso necessario l'aborto d'emergenza di suddetta missione per un grave guasto al sistema di navigazione della stazione, il quale ha portato la struttura a scendere lentamente ed inesorabilmente di quota fino ad avere un perigeo molto al di sotto dei 70km di altezza (il punto di non ritorno per un volo orbitale). L'equipaggio è riuscito ad utilizzare le capsule di salvataggio opportunamente installate e ad ritornare su Kerbin incolumi tranne il comandante di missione Jebediah Kerman che ha riportato solo una costola fratturata ma non è in pericolo di vita! Con la più profonda amarezza, disperazione per ciò che è accaduto alla stazione, andata ovviamente in pezzi al rientro atmosferico, ma con il solievo nel rivedere l'equipaggio a casa, quello che voglio dirvi...e che non ci fermeremo! il KSC e il programma spaziale continuerà ad esplorare lo spazio, affronterà questo e qualsiasi altro tipo di pericoli e rischi, ma non ci fermeremo! Esploreremo lo spazio e andremo fino ai confini dell'universo se necessario! Ma non ci fermeremo!.............................Grazie, grazie a tutti voi!" - fine conferenza stampa.
  4. Per la vostra felicità...sto tornando su Kerbal Space Program...datemi tempo di ripristinare un save con tutte le attuali conquiste fatte e continuerò l'avventura...devo solo trovare tutte le mod che ho usato fin ora
  5. Grande problema....mi si è corrotto il file di salvataggio di KSP!!!! Non riuscirò più a giocarci con tutto quello che ho fatto fin ora....traduzione semplice e meno dolorosa...abbandono ksp per un po!
  6. si quella...cia anche le luci di navigazione incorporate XD
  7. Principalmente KW Rocketry, MechJab, Dmagic, Alcor, ASET Agency...ora non ricordo quella del modulo di comando simil/apollo....ma comunque molto bella!
  8. 3 settimane dopo Kerbollo XVI, viene autorizzato il lancio di un altra missione Kerbollo, XVII per la precisione! Questa volta l'obbiettivo è raggiungere il fantomatico quanto grande Grand Canyon Munare. Vediamo se anche questa missione andra come di routine! Missione Kerbollo XVII Vettore: Prototan VI Equipaggio: Tritris Kerman (Cmdr) Skinny Kerman (Science Off.) Phouna Kerman (Engineer Off.) Scopo missione: ammunare nel vero e proprio Grand Canyon Munare. Kerbollo XVII pronta al lancio: Partitaaa : Via i busters durante circolazione orbita (nota a margine: in certi lanci Kerbollo mi si scaricavano prima, in altri arrivo in orbita kerbiniana e ce ancora uno sputo di carburante): Burn di trasferimento (Prise the Sun, anzi....in questo caso, Prise Kerbol, ever!): Qualche minuto dopo, in arrivo su Mun: Separazione 1° stadio (si lo so, alcuni del server dicono che un razzo come il mio è op per viaggi del genere...ma considerando che il solo lander mi pesa 30, 40t e che non avendo trovato motori come i nucleari che consumano poco ma danno tanta spinta, per ora non ho trovato altra soluzione...consigli al riguardo richiesti!): Separazione secondo stadio (con ancora molto carburante, ma trascurabile!): Kerbollo XVII è ammunata ma....sia KSC e Sithis Kerman Jr. su Kerbin che Tritris Kerman e gli altri due dentro a Kerbollo XVII, non tanto soddisfatti della zona di atterraggio, decidono di provare, per la prima volta in assoluto, una manovra sopranominabile "Hovering", per raggiungere almeno il fondo del vicino Grand Canyon Munare: Hovering in atto e questa volta niente scuse, Kerbollo XVII ammuna: I tre poggiano i piedi sul fondo del Grand Canyon, e ovviamente si scattano foto, con tanto di bandiera e targhetta commemorativa: Dopo aver fatto tutti gli esperimenti e raccolto dati scientifici, i tre rientrano a bordo e si preparano al decollo: Partenzaaaa: Durante avvicinamento a Kerbin, vengono sganciati i motori, ovviamente dopo aver impostato una periapsi di 30 km: Inizialmente il rientro sembra tranquillo, ma dopo......chi vuole bistecche di kerbal? Nonostante la "cometa" artificiale continui a scendere, anche transitando oltre il KSC....e nel qualora caso si siano bruciate solo le telecamere e perciò la quale motivo non ci sono altre immagini, il modulo di comando di Kerbollo XVII con i tre dentro e i dati scientifici, atterra incolume su Kerbin: "Dopo questo rientro un po caloroso, i nostri beniamini sono ritornati dal paesaggio munare più impervio che si sia mai visto fin ora! Un grande ringraziamento ai nostri eroi è più che dovuto!", cosi parlò Sithis Kerman Jr. e noi altri siamo d'accordo vero? A presto per altre memorabili avventure spaziali.
  9. Una settimana dopo il lancio e l'inzio della mappatura di Kerbin da parte dei tre satelliti MapSat, gli ingegneri della KR hanno rimesso in piedi un razzo Kerbollo, il XVI! Destinazione? Il Grande Cratere Est Munare. Vediamo com'è andata. Missione: Kerbollo XVI Vettore: Prototan VI Equipaggio: Catane Kerman (Cmdr); Erys Kerman (Science Off.) Scopo Missione: Ammunare nel Grande Cratere Est di Mun. Kerbollo XVI già in orbita, al buio!: Dopo qualche minuto, in orbita di Mun: Distacco 1° stadio, facilitato dal aver inserito dei separatron appositi: Pochi metri all'amunaggio: Amunati: Catane in posa davanti a Kerbollo XVI e la bandiera: Catane in volo con jetpack, mentre osserva il paesaggio: Durante avvicinamento ad uno dei crateri medi che ci sono all'interno del Grand Cratere Est, Catane calcola male la velocità di discesa con jetpack e rotola miseramente verso di esso, ma alla fine ci arriva: Dopo che Catane ha preso campioni ed è ritornata a bordo, Kerbollo XVI riparte verso lo spazio: Di nuovo in orbita di Mun: E dopo qualche minuti, il ritorno a casa: "Ed ecco che le nostre due begnamine sono tornate da Mun, con campioni e dati scientifici presi dal Grande Cratere Est! Ormai andare e tornare da Mun è quasi diventata una routine e speriamo che continui ad esserlo!" questo quanto detto da Sithis Kerman Jr. Speriamo sia vero! A presto, con altre entusiasmanti avventure spaziali!
  10. Ed ecco finalmente una prima mappatura completa del pianeta Kerbin...realizzata da MapSat Mk I...buona visione!
  11. Aggiornamento di programma: di recente sono stati effettuati altri due lanci di "satelliti cartografi" che attualmente stanno aiutando il primo a mappare la superficie di Kerbin, con altre tipologie di mappature, per poter coprire tutti i "rami" dell'ultima missione. Purtroppo non ci sono pervenute immagini dei vari lanci...si cercherà almeno di vedere una delle tre tipologie di mappe completarsi quanto prima. Restate in attesa!