zerostail

Membri
  • Numero post

    2.555
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    47

2 Seguaci

Su zerostail

  • Rango
    Figlio dei Superni
  • Compleanno 05/11/1994

Informazioni Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Città
    Moncalieri

Accounts

  • Wiki
    Stirpe degli Stail
  • Steam
    Zerostail
  • Skype
    rankstailz
  • Youtube
    Zerostail300
  • Minecraft
    zerostail
  • Blizzard
    Zerostail#2131

Visite recenti

1.633 visite al profilo
  1. Al Sottosegretario S.I.A.E., Edward Richtofen L'Unione Micelica comprende e condivide le motivazioni dietro alla vostra presa di posizione nei confronti della città di Niuop. Noi stessi abbiamo perso i contatti con un gruppo esplorativo presso Lethial, comandato dall'ex cittadino della città Sir Bonycus: le prove successive raccolte, assieme alla vostra testimonianza, ci portano a credere che vi sia la mano del contingente Niuoppiano dietro a questa sparizione. Per questo motivo, nonchè in virtù del patto difensivo che da anni lega le nostre nazioni, l'Unione Micelica seguirà il vostro esempio e porrà sotto embargo la Libera provincia di Niuop. Tale misura rimarrà in vigore fino a completa soddisfazione delle vostre richieste. Girt Axia, Alto Druido del Fungo-Luna.
  2. Mannaggia, col senno di poi avremmo potuto distribuire meglio quei medaglioni. Gj Brodsko. P.S: Domanda peculiare forse, ma... questo evento ha agganci per eventuali risvolti in On? P.P.S:
  3. Mmh, quindi ci ritroveremo con due tratte ravvicinate che vanno verso Spes. Non il massimo, ma ok. Approfitterete della stazione anche per abbassare la fungovia al livello standard? (Alla ripartenza ad Est, intendo.)
  4. E qua mi sorge una domanda: se la stazione è solo passante, perchè farla lì, e non direttamente all'incrocio Denrak-Thortuga-Nocturna? Comunque sia per andare a Spes ci sarebbe poi il continuo della rossa verso nord, e a quelle coordinate sareste sotto il mare. Insomma, stazioni agli incroci si, ma se possibile non facciamone "extra". O mi sono perso un'altra funzione di questa stazione?
  5. Bene così. La stazione sorgerà all'incrocio tra la linea grigia e la linea rossa, suppongo? A tal proposito, avevo continuato lo scavo della rossa fino a...credo 300 cubi circa dalla Z (altezza nord-sud) dell'uscita est di spes (tunnel coi nani fuori, per intenderci). Lo scavo è stato poi ultimato/come procedono i lavori? Purtroppo ho dovuto interrompere un attimo l'aiuto mio "diretto" allo scavo per realizzare un progetto in città da noi, una volta ultimato potrò tornare a picconare, se serve.
  6. Tempo fa avevo iniziato a seguirlo, ma temo di averlo droppato attorno all'ottava o nona puntata. In realtà non mi dispiaceva, trovavo solo un po' tediosa (almeno all'epoca) la natura perlopiù autoconclusiva degli episodi (a parte il filo conduttore della componente soprannaturale). Potrei riaggiungerlo tra le cose da vedere, ma....damn, ho tanto di quella roba in arretrato.
  7. Concordo pienamente, Planetes è un ottimo prodotto d'animazione. Ho visto l'altra sera, su consiglio di Zampa e shiny (e cono loro), il film Millenium Actress. Uno stile narrativo davvero peculiare, che racconta in modo divertente e innovativo una storia, in fin dei conti, abbastanza triste. Consigliato a chiunque. E poi...bhe. Me l'hanno consigliato in molti, e ho pensato dall'inizio che fosse il classico Shonen stagionale di poco peso. E poi l'ho recuperato. Dio bò, quant'è bello Boku no Hero Academia.
  8. Scale. Qualcuno non ci darebbe troppo peso, ma secondo Girt Axia quel qualcuno dovrebbe provare a farle con 92 anni sulla schiena. Poi ne potrebbero discutere. L'Alto Druido raggiunse l'ultimo piano del Funghicipio con un certo affanno. Nell'ampia sala sotto il cappello del Fungo vi era solo l'Anziano Marlok Aretu ad aspettarlo, seduto sulla sua modesta sedia di legno. Il vecchio druido prese posto sulla sedia a lui dedicata, cosa che provocò un certo sollievo alle sue gambe. Maledisse comunque tra sè e sè la scomodità intrinseca in quegli arredi spartani. "Il nostro beaneamato Artefice ha deciso di non degnarci della sua presenza oggi? Troppi marchingegni per la testa?" chiese sprezzante Girt Axia. "E' proprio per questo motivo che ti ho convocato. Opucìs ha mostrato i segni del Morbo." Tra i due calò un velo di pesante silenzio. "Ne siete sicuri?" "Assolutamente. Questa mattina i druidi del suo Sentiero mi hanno fatto rapporto. E' stato trovato vicino ai generatori di energia, in preda a forti allucinazioni. Stava martellando l'aria, urlando qualcosa sul raggiungimento della vita artificiale. Considerata la sua età, è praticamente impossibile che sopravviva alla malattia." Girt ci pensò su. "Si verrà a creare un buco nel concilio, non possiamo permettercelo in questo momento." "Proprio per questo motivo ho tenuto la cosa sotto copertura, ma non so quanto durerà. Dovremo fare pressione sul sentiero di Akonitàs affinchè eleggano un nuovo Artefice in tempi molto brevi." La mano dell'Alto druido si strinse sul suo bastone. Avevano ricevuto notizia della diffusione del morbo in tempi abbastanza celeri, ma non avevano fatto in tempo a difendersi. Una nave di disperati Ascaloniani era approdata sule coste di Iphae proprio mentre stavano ultimando i preparativi per il blocco navale. La guardia cittadina, animata dalla paura, ha aperto il fuoco sul gruppo di profughi quando questi si sono rifiutati di ritornare sulla barca e allontanarsi dall'isola. Il loro numero però era vasto, e molti sono riusciti a sfuggire alle pallottole correndo verso la città. Da allora è iniziato tutto. Nessuno scampo, nessuna pietà. Nè le preghiere nè le conoscenze medicinali dei druidi potevano nulla contro questa terribile malattia. I contagi aumentavano di giorno in giorno, nonostante gli sforzi del Concilio. I Druidi del sentiero del Grande Cocomero si erano offerti, a sorpresa, di ospitare i malati presso il loro tempio, nella zona isolata a Sud-Ovest dell'isola. La quarantena stava funzionando nel rallentare la diffusione della malattia, ma l'atmosfera da caccia alle streghe era difficile da tenere sotto controllo. "Che notizie abbiamo da Ankarmain?" Marlok sospirò "Nessuna. Dopo i contagi iniziali hanno chiuso le porte della città e hanno interrotto le spedizioni lungo la Fungovia. Sono isolati. Con un po' di fortuna potrebbero uscire incolumi da questa epidemia." Girt si concesse un sorriso mesto. La fortuna non era esattamente un valido alleato, ora. "Un'ultima cosa" disse l'Anziano "Come procedono i vostri esperimenti? Pensi sia possibile arrivare ad una cura?" "Non lo so, Marlok, non lo so. I Druidi del Grande Cocomero stanno conseguendo dei risultati, potendo testare direttamente sui malati, ma è anche vero che sempre più membri del loro Sentiero stanno cadendo vittima della malattia stessa, come c'era da aspettarsi. Ad ora abbiamo solo un estratto in grado di sedare un po' le convulsioni, ma...non fa altro che rendere meno dolorosa la dipartita, a quanto mi dicono." Neanche in discesa le scale erano uno scherzo. Anzi, erano forse peggio che in salita. Con fatica, l'Alto Druido giunse al pian terreno e uscì nella piazza centrale, dove lo attendeva la sua scorta. In lontananza, verso Sud-Ovest, si scorgeva il bagliore delle pire. Mentre lo osservava, Girt si accorse che le gli tremavano un po' le gambe. "Dev'essere lo sforzo che ho fatto" pensò. Scale.
  9. Particolarmente apprezzabile la decorazione, nella semplicità dei materiali. Ottimo lavoro.