torterra82

Membri
  • Numero post

    188
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su torterra82

  • Rango
    Mercante del Jandùr

Informazioni Profilo

  • Genere

Accounts

  • Wiki
    Torterra
  • Minecraft
    Toretan

Visite recenti

315 visite al profilo
  1. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  2. Accolto da un lungo applauso Torterra iniziò a parlare: "Uomini liberi di Niuop, la riunione delle camere non ha dato i risultati che speravo. Non posso negare di essere rimasto deluso, così come lo sono stati molti di voi. La minaccia del modernismo incombe su Niuop, mettendo in pericolo la Libertà che tanto ci sta a cuore. Eppure i Padri Fondatori non condannano il modernismo, e Niuop non si schiererà contro il partito. Ma io mi chiedo, dov'era Niuop quando i modernisti spargevano la loro vile propaganda nella nostra città? Dov'era Niuop quando Morris Tankson venne costretto a privarsi del frutto del suo lavoro dopo aver esercitato uno dei suoi diritti fondamentali, quello sulla proprietà? Dov'era Niuop quando i terroristi del connalib diffondevano il panico nella nostra città con la loro presenza? Ma non dobbiamo avere paura, se Niuop ha deciso di non schierarsi allora così sia! Ho fondato questa città con il solo scopo di portare Libertà agli oppressi, e difenderò questo ideale fino alla fine!" Due enormi stendardi vennero innalzati, su di essi un'effige che in pochi avrebbero riconosciuto: "Ai modernisti che hanno richiesto la mia estradizione dico: Venite a prendermi! Se Niuop non è in grado di difendersi da sola non posso fare altro che intervenire personalmente. L'uomo libero non dovrà più temere, a difendere Niuop ci penseranno le Aquile Dorate!" Il piccolo esercito di uomini armati che circondava il palco scattò sull'attenti, i fischi e boati di disapprovazione dei poliziotti dell'U.P.S. vennero coperti dagli applausi scroscianti del pubblico. "Con la benedizione di Uhle difenderemo questa città e ciò che rappresenta fino all'ultima pietra! Viva Niuop, Viva la Libertà!" Finito il discorso, mentre Torterra ed Erasmus si ritiravano accompagnati dalla scorta delle Aquile Dorate e gli applausi del pubblico, dal palco venne giù un fiume di zenar che inondò la folla gettando la piazza nel caos. Ci sarebbe stato tanto lavoro da fare.
  3. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  4. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  5. Torterra si alzò in piedi, il mormorio che aleggiava nella sala si fermò, tutti aspettavano le parole del Padre Fondatore. Dopo aver scambiato uno sguardo veloce con i ministri inizio a parlare: "Ciò che ci ha riuniti qui oggi è stato definito uno spiacevole evento, la morte di Aramanzio Brodèsko y Skemisàl, avvenuta nell'ormai caduta in rovina città di Lethial. Ma come potete, miei cari concittadini, considerare la morte di un modernista come uno spiacevole evento? Il modernismo, come una malattia, ha contagiato attraverso le ere tutto il Jandùr. Nessuno è riuscito ad opporvisi, non è forse giunto il momento che le cose cambino? E qui mi rivolgo a voi, Padri Fondatori, vi siete forse dimenticati di ciò che vi ha spinto a raggiungere questo arido deserto per fondare la nostra amata Niuop? Dove è finito l'amore per la libertà? Quella libertà che diamo per scontata a Niuop, ma di cui il resto del mondo non può godere, dove è finito? I risultati da noi ottenuti parlano chiaro, la crescita demografica è alle stelle, il morbo ci ha risparmiati e l'industrializzazione ha raggiunto livelli incredibili. Ma non possiamo fermarci ancora. Come possiamo dichiararci fedeli ai nostri ideali quando il resto del mondo è ancora schiavo di ideologie malate? Questo è il giorno delle dichiarazioni ufficiali. La mia guerra contro il modernismo è iniziata, e non finirà se non con la morte dell'ultimo modernista! Viva Niuop, Viva la Libertà!"