torterra82

Membri
  • Numero post

    226
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    3

1 Seguace

Su torterra82

  • Rango
    Guerriero del Jandùr

Informazioni Profilo

  • Genere

Accounts

  • Wiki
    Torterra
  • Minecraft
    Toretan

Visite recenti

589 visite al profilo
  1. La struttura di Niuop si trova a: 2860 110 2860
  2. Nel penitenziario aleggiava un silenzio quasi irreale. Fino a poche settimane fa trovare in quel luogo una tale atmosfera sarebbe stato impensabile, ma adesso nulla di tutto ciò risultava strano alle guardie e ai pochi detenuti rimasti. Il continuo flusso di prigionieri politici, visti i recenti risvolti governativi, aveva gettato il penitenziario nel caos. In una città con un tasso di criminalità così basso, il sistema carcerario non era mai stato in cima alla lista dei finanziamenti. Tuttavia, le celle che avevano ospitato i detenuti, stipati in condizioni al limite della vivibilità, si erano svuotate d'improvviso. Cosa ne fosse di quei prigionieri non era dato saperlo, ma una cosa era certa, le Aquile Dorate erano coinvolte nella faccenda. Fuori dalla cella, una delle poche con ancora un prigioniero al suo interno, un ufficiale delle Aquile Dorate, accompagnato da due guardie dell'U.P.S., era intento ad esaminare una serie di documenti. Finita la sua lettura, una delle due guardie disse: "Lo hanno trovato nel deserto, una delle tante vittime delle tempeste di sabbia. Quando ce lo hanno portato qui versava in condizioni pietose, non aveva nemmeno la forza per muoversi. Non sappiamo da dove venga ne cosa lo abbia spinto fin qui. Fortunatamente non sembra aver subito danni permanenti, è questione di pochi giorni prima che sia in grado di lavorare." L'ufficiale si limitò a firmare uno dei fogli prima di allontanarsi. Di lì a poco un'altra cella si sarebbe svuotata.
  3. Niuop partecipa
  4. Alla Regina Mairin Màkuron, ci giunge voce che la signorina Noah Tankson abbia trovato rifugio, dopo la sua fuga da Niuop, presso la città di Denrak. In situazioni normali non mi sarei mai spinto a fare una richiesta del genere, ma come potete immaginare questa non è affatto una situazione normale. La vostra prontezza nell'accogliere la signorina Tankson, nonostante le sue azioni criminali, non mi stupisce. È infatti chiaro che il vostro paese è diventato, sotto lo sguardo consapevole di voi regnanti, il rifugio della peggior feccia criminale del piano, tutto ciò nel nome della falsa libertà che professate. Non è mia intenzione, per ora, risolvere questo vostro problema. Tuttavia, la signorina Tankson si è macchiata di crimini verso Niuop, e pertanto dovrà risponderne a Niuop. Chiediamo quindi, nella speranza di poter evitare un nostro intervento diretto, che la signorina Tankson venga immediatamente espulsa da Denrak e consegnata a Niuop. Magnus Toretan, Lord Protettore di Niuop
  5. Dopo una lunga giornata di lavoro non c’era niente di meglio che una serata in compagnia al Gud Taimes Club. Regolarmente, ogni sera, gli uomini di Niuop si incontravano al club per trascorrere la serata in compagnia davanti a un boccale di birra. In uno dei tavoli alcuni uomini discutevano animatamente: “Avete visto che avevo ragione? È sempre colpa di questi dannati modernisti!” Al centro del tavolo era presente una copia del Deili Op. In prima pagina, a caratteri cubitali, vi era scritto: Attentato modernista a Niuop “Adesso vogliono pure avvelenarci. Schifosi modernisti!” Tutti gli uomini approvarono rumorosamente, tranne uno. Un ometto, rimasto in silenzio fino a quel momento, esclamò: “Suvvia signori, non crederete veramente a quello che leggete su quel giornale? Da quando quel pazzo di Torterra ha preso il potere il Deili Op non è diventato altro che un ammasso di propaganda antimodernista, carta straccia.” Il silenzio cadde quando tutte le teste si girarono verso colui che aveva pronunciato quelle parole. Dalla sala cominciarono a provenire insulti di ogni tipo verso il pover’uomo. “Come osi insultare il Lord Protettore?” “Bastardo modernista!” “Tornatene a Thortuga!” “Modernista! Quest’uomo è un modernista! Ben conscio del guaio un cui si era cacciato, l'ometto fece per alzarsi quando all’improvviso venne rimesso a sedere. “Non così in fretta, a Niuop i traditori non ci piacciono, ancor meno i traditori modernisti!” L’uomo che stava dietro al bancone si rifugiò in cantina, aveva capito come sarebbe finita la situazione. Non aveva alcuna voglia di venire coinvolto, e di certo non voleva essere accusato di essere un modernista. In pochi secondi una vera e propria rissa scoppiò nel locale. Sfortunatamente per lui, l’unico uomo che sembrava prenderle era il “modernista”. Quando l’uomo era ormai a terra in un bagno di sangue dalla folla qualcuno urlò: “E adesso via di qui schifoso!” Queste furono le ultime parole che il poveretto sentì prima di ritrovarsi catapultato fuori dalla finestra.
  6. GdR

    3016 Niuop e Dragonia firmano un patto di alleanza militare detto Asse Dragonia-Niuop 3016 (qualche mese dopo) Titanya, dopo un invito ricevuto da parte di Niuop, entra a far parte dell'Asse.
  7. All'attenzione dell'altissimo Re di Titanya Simon Magis, siamo arrivati a conoscenza delle continua minacce e provocazioni che ricevete, ormai da mesi, dalla Repubblica Modernista di Sant' Elio. È chiaro che la minaccia modernista è alle vostre porte, vorremmo quindi offrivi il nostro aiuto. Con questa missiva, io, in qualità di Lord Protettore di Niuop, invito Il Regno di Kolos a diventare parte della recente alleanza formatasi tra Niuop e Dragonia. Con la speranza di poter finalmente mettere fine ai soprusi della Repubblica Modernista di Sant' Elio nel Regno di Kolos e nel piano intero. Magnus Toretan, Lord Protettore di Niuop
  8. Il Regno di Kolos prende parte all'alleanza
  9. Magnus Toretan, Lord Protettore di Niuop, prende visione e sottoscrive
  10. Due uomini in divisa, poliziotti dell’U.P.S., stavano discutendo animatamente: “Ieri ho passato tutto il giorno a vomitare, eppure eccomi qui, costretto a lavorare anche oggi!” L’altro, visibilmente infastidito, rispose: “Smettila di lamentarti, sai benissimo che con i tempi che corrono abbiamo bisogno di tutti gli uomini possibili” “Quel dannato megalomane, non bastava la sua faccia ovunque, adesso dobbiamo pure vedere le Aquile Dorate in ogni angolo della città” Un ufficiale in uniforme, con lo stemma della Aquile Dorate sul petto, si stava avvicinando ai due uomini: “Silenzio! Ecco che arriva” disse uno di loro. I due poliziotti, una volta raggiunti dall'ufficiale, scattarono sull’attenti. L’Aquila Dorata, con il tipico atteggiamento di chi si sente superiore, disse: “Vedo che si batte la fiacca, tipico, è richiesta immediatamente la vostra presenza in centrale, sbrigatevi!” I due poliziotti, di malavoglia, si avviarono. Una volta che tutti gli uomini furono radunati il Commissario iniziò il suo discorso: “Ascoltatemi bene, so che abbiamo altre cose a cui pensare, ma vi assicuro che questa storia è più importante di quello che sembra. Nel territorio urbano sono stati registrati circa un migliaio di casi, ma questo è solo l’inizio, la situazione è in continuo peggioramento. Il fattore scatenante di tutto ciò, dai dati che abbiamo raccolto, sembra essere una contaminazione di spore fungine. Voglio innanzitutto assicurarvi che, contrariamente a quanto dicono le voci che girano in città, non è stato trovato nessun collegamento tra la città di Iphae è quanto sta accadendo qui a Niuop, pertanto questo rimane per ora solo un sospetto. Uomini qualificati stanno studiando le spore e speriamo di ricevere al più presto presto informazioni riguardo la loro origine. Noi, come polizia di Niuop, continueremo ad offrire il nostro aiuto laddove le spore hanno colpito, ma questo non è tutto. Vista l’area di diffusione del contagio sospettiamo che grandi quantità del cibo immesso sul mercato negli scorsi giorni fossero contaminate. Sara quindi necessario indagare sulla provenienza dei prodotti alimentari, importati e non. Dato il gran numero di zone colpite possiamo escludere i piccoli produttori, ci concentreremo quindi su coloro che sono in grado di raggiungere, con i propri prodotti, l'intero territorio. Con questo è tutto, al lavoro.”
  11. Al Re di Dragonia Virkutos Zamputor, siamo lieti di accettare ogni aiuto che possiate darci e accettiamo la proposta di alleanza contro il nostro nemico comune, l'Alleanza dei Mari Centrali. Tutto l'Oriente combatterà unito contro la cosiddetta Repubblica Modernista e contro le sue marionette, e difenderà con le armi la causa della Libertà, come Dalagon prima di noi! Che Uhle, i Superni e i nostri antenati possano guidarci e concederci la vittoria finale! Lord Protettore di Niuop Magnus Toretan
  12. “Uomini liberi di Niuop, trenta anni fa, quando ci stabilimmo in questo deserto, alcuni parassiti dubitarono di noi. Eppure io, attraverso periodi difficili e di prosperità, non ho mai avuto dubbi. A qualcuno ancora non è chiara l’origine di tutta questa sicurezza. Ebbene, signori, guardatevi attorno, abbiamo creato un paradiso, l’ultimo baluardo di libertà in un mondo governato dall’oppressione. “ Una piccola pausa, poi il Lord Protettore riprese: “Potevo prendere Niuop con la forza, ridurre la città ad un cumulo di macerie, potevo, ma non è stato necessario. Perché voi uomini liberi avete riconosciuto in me il Protettore della Libertà di cui questa città ha bisogno. Le Aquile Dorate, svolgeranno il ruolo per cui sono nate, difendere Niuop, difendere la Libertà. Il nemico, che da anni cerca provocazioni per spingere il proprio regime di oppressione verso la nostra città, non ci fa più paura. Da oggi Niuop potrà alzare la testa di fronte alle minacce estere. Possa la Libertà vivere a Niuop per più di mille anni!”