Vestinus

Membri
  • Numero post

    706
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Vestinus

  • Rango
    Conte del Jandùr

Visite recenti

758 visite al profilo
  1. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  2. praticamente quello che Lego Worlds non è riuscita a fare (nel gioco definitivo! Perché la beta era quello che doveva essere...)
  3. penso abbia fatto una semplice proporzione
  4. Una fredda nebbia avvolgeva i le strade, degli sdruciti scarponcini ,un tempo scamosciati, facevano crepitare le pozzanghere fangose intente a ghiacciarsi, il tutto era ritmato da leggeri passi decisi. Una vampata di calore, fumo di tabacco e odore di umanità investì la piccola figura. Senza indugio si diresse verso il bancone. Si guardò attorno distrattamente, fece un leggero gesto di saluto col cappello all'oste, per poi deviare e dirigersi deciso verso il tavolo occupato dai due nuovi arrivati. Prese una leggera sedie e la inforcò al volo. A squadrare i due era un piccolo ragazzo, dall'età indecifrabile, la luce diffusa e bassa scivolava sui lineamenti tondeggianti del giovine senza lasciar intendere nulla di particolare. Con sicurezza appese il suo tascapane alla sedia, portava vesti consumate ma resistenti e calde, ottime per chi vive sulla strada. Poteva sembrare un piccolo strillone o un lustrascarpe, lo sporco in viso non dava molti indizi. Poco dopo giunse l'oste con i tre cocktail, ne afferrò uno avidamente. Senza che nessuno l'avesse notato prima cominciò a roteare tra le dita uno strano oggetto, una moneta, o meglio un medaglione. Rallentò il suo gioco ostentando il simbolo agli occhi dei due osservatori, vi era un sole nero in onice incastonato in una trama oro, avorio e agata rossa. Con un lancio fece scomparire l'oggetto nelle sue tasche. Avvicinato il drink alla bocca proferì beffardo, quasi senza muovere le labbra, ma innaturalmente chiarissimo alle orecchie dei due: <<...le apparenze, spesso ingannano, miei signori....>>
  5. Ancora una volta Noi C'eravamo Onore a coloro che Risplendono sui Miseri Malnati! Perché Malnato è anche colui che guarda il mondo senza intuire minimamente le tracce della Matrice. Mentre noi la studiamo da millenni, la abbracciamo da sempre. Ogni Elemento sta, come previsto, incastonandosi lungo la Via. L'inevitabile si appresta! Comunicazioni di servizio: Cellula Profondo1a: rapporto; Cellula Drago2e3: dare pieno supporto; Cellula Alba-c: stabilire contatto; Cellula Alba-a: allestire; Cellule Lega: aggiornamento immediato; Cellula Conidi: tranquillizzare; Cellula Snow: infiltrare; Cellula Fenice: stabilire contatto; Cellula Punto: sopralluogo. Tu Sai Perché, Tu sai Com'è, TU sai Quand'è!
  6. specialmente se ti allieta il natale brandendo un albero festonato e porta un sacco vuoto da riempire
  7. questa mini compagna non ha vincoli di regolamento o ambientazione con il resto, essendo "multiplanare"; ho carta bianca. i personaggi sono tendenzialmente guerrieri di professione/razziatori in un'ambientazione realistica, più storica che fantasy. Per ora sono tentato da Dark Ages di CoC Il party sarà da 5 persone
  8. Casomai siamo passati dai 3-5 a sera, ai 20 fissi a sera.
  9. E, anche questa volta, noi c'eravamo Il BìsJak ausplica trattative di pace eque, che soddisfino i vincitori e facciano pentire i miseri malnati delle loro scelte Tu Sai Chi è, Tu sai Cos'è, Tu sai Perchè
  10. Alla luce di questo topic vorrei aprire questo topic per dar voce a tante istanze che trovo (e alcune faccio mie come esporrò) riguardo perplessità nella "correttezza" rilevata in questi giorni. - mi pare ASSURDO che si possa cambiare regolamento di guerra durante essa. Soprattutto sapendo che stanno arrivando le richieste e che sono passate meno di 48 ore dalla battaglia che ne deciso l'esito. Specialmente riguardo al fatto che alcune di quelle trattative riguardavano specificatamente le condizioni per il "cessate i raid". - Visto che questa enorme modifica al regolamento è stata fatta senza un consenso unanime né un'adeguato dibattito (e sono certo di questo), questo topic nasce appositamente per discuterne. Ovviamente si cerca di cambiare il regolamento in meglio (perché avere un regolamento stabile, condiviso e chiaro è il desiderio di tutti) analizziamo queste modifiche: 1)ora è necessario avere degli obiettivi militari per dichiarare e partecipare alle guerre; Sul dichiarare, sono d'accordo, militare 1 va benissimo, sul secondo tendenzialmente contrario. 2)Tutti gli obiettivi ora hanno bisogno di un paragrafo dedicato in wiki; D'accordissimo! In teoria, se non ricordo male, da regolamento, sarebbe dovuto essere SEMPRE così. 3)Le motivazioni gdr on di una guerra saranno valutati dallo staff gdr; Tendenzialmente contrario: si va a limitare lo stile di gioco di intere nazioni e comunità. 4)Le fazioni che combatteranno una guerra godranno, dopo questo evento, di 15 giorni di no pvp (come per la fondazione). In caso di guerra di conquista con 3 battaglie i giorni saliranno a 30. Lo staff potrà aumentare i giorni nel caso di abusi e di tentativi di elusione di questa regola. Contrario. Approvo il "cooldown" di guerre che possono essere subite da una nazione (15gg va benissimo) ma un no-PVP per 15 giorni mi pare eccessivo, se non specificatamente chiarito nelle condizioni di pace. 5)Divieto di raid dei dominatori e città alleate verso le città dominate. Evenienza che non si è mai creata e che comunque andrebbe chiarita DIRETTAMENTE tra le parti senza regolamentazioni. 6)Specifiche su trattato di pace. cito il nuovo regolamento sulla wiki: Inoltre verrà garantito 15 giorni di no pvp per le nazioni coinvolte in guerra, sia attaccanti, sia difensori. E' possibile rinunciare alla protezione dichiarandolo o, come per le città appena fondate, nel caso di raid. primo appunto, nel caso di Thortuga vs Niuop, quella protezione credo sia saltata IMMEDIATAMENTE, visto che abbiamo varie testimonianze (compresa la mia) che almeno Fioz e Piergino hanno effettuato raid fin dai primi minuti post-battaglia fino al 9 Dicembre (se non il 10) ergo credo che questa protezione sia insensata, se non concordata da entrambi gli schieramenti. Sinceramente credo bastino le limitazioni all'accanimento (quelle vecchie, perché il no kill per 24 ore è ridicolo, diventa un creative), (inoltre anche un certo Bradley ha effettuato raid a nostro danno facendosi scudo dell'area no pvp di skeijit) Secondo voi, se le guerre fossero state così limitanti, nel passato si sarebbero dichiarate? Frenesy avrebbe mai perso FrenCo? Ci sarebbero stati tutti quegli intrighi tra Unionisti e Mirrodiani? In Guerra si corrono dei rischi, ma al tempo stesso esiste il buonsenso dei giocatori, anche dei più pvppari, e tutti sanno che distruggere completamente un nemico su minecraft sarebbe mooolto controproducente, come al tempo stesso eliminare il pvp. A quel punto vorrei un server creative (e lo dico da pvpparo). Se non si desidera Raid basta costruire di conseguenza (nuovi stare in sicurezza? fai delle mura e altri accorgimenti a prova di raid e passa la paura!) e al tempo stesso non vai a farne a tua volta no?. Il pvp è sempre stato un grande motore di economia, gdr e costruzioni ingame, penalizzarlo rendendolo infattibile è controproducente per tutti! Dunque direi sinceramente di mettere da parte qualunque tensione (e ne ho sentite di tutte i colori da tutti i fronti in questi giorni) e discutere seriamente sul da farsi. E' inaccettabile che per una mancanza di richieste di pace (che stavano arrivando, Titanya ha mandato oggi le sue, le altre venivano formulate) venga creata ad hoc una modifica al regolamento ORA a ciel sereno, specialmente se vengano ignorati a piè pari canali ufficiali come la conversazione Sindaci-Staff. P.S. Farei notare inoltre che le guerre da sempre sono un ENORME motore di gioco. L'affluenza è nettamente aumentata nei giorni precedenti e successivi alla guerra...
  11. come il nether (ormai bello spolpato) comincio a pensare che un mondo risorse non sarebbe malissimo...
  12. Guardate, non sono mai stato un pvpparo, riporterò solo le mie impressioni ed un paio di considerazioni. Guardate, tranne qualche punta di lag, nulla di ingestibile, la battaglia è durata anche molto perché da entrambe le parte si è voluto indugiare molto sullo scontro a distanza (archi), l'Asse in inferiorità numerica, gli altri...boh non ne so la ragione. Sulle entità che facevano loggare...penso basti che ogni tanto uno staffer "pulisca" con dei comandi, oppure durante eventi simili si acceleri il tempo di despawn dei drop...ma continuo a dire, temo siano la maggior parte problemi lato client/ottimizzazione. Ora torniamo al nocciolo duro...diciamo "pippamentale" di questa era...questione "non ci sono più i pvppari/ci sono troppi pvppari"; vorrei ribadire un concetto molto importante. Se la Terza Era, e la Quarta sono state grandi, un motivo molto importante è legato al fatto che GDR di rilievo nascevano come "AAR", come rielaborazione di eventi realmente accaduti ingame! Per quanto mi ritenga un gdrrista e costruttore, credo che le tre componenti (gdr,pvp,costruzione) siano inscindibili in un buon server! Una sana collaborazione tra i vari "specialisti" rende per prima cosa il server vivo, e un economia ingame fattibile, cosa altrimente inutile! Dunque limitare le modalità di pvp non in battaglia, credo sia darsi la zappa sui piedi...i raid sono sempre stati un rischio. E' accettabile. Poi basta il buonsenso (evitando l'accanimento) e insensati odi senza senso. Rilassatevi: divertitevi di più e prendetevela di meno (in generale)...easy