kiaj997

Membri
  • Numero post

    150
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su kiaj997

  • Rango
    Mercante del Jandùr

Informazioni Profilo

  • Genere
    Male

Accounts

  • Steam
    KIAJ

Visite recenti

671 visite al profilo
  1. Al magnifico Lord Protettore di Niuop Magnus Torterra. Le scrivo per denunciarle la terribile condizione che versa la TanKiaj dopo l'appropriazione indebita di beni inestimabili per la produzione da parte della socia Noah Tankson. Ho chiesto chiarimenti alla diretta interessata, per risolvere in modo rapido e pacifico la situazione, ma purtroppo, nonostante l'attesa di 6 lunghi mesi, non ho ricevuto alcuna risposta. Purtroppo non essendo più in grado di poter pagare gli operai dell'industria ho dovuto effettuare dei pesanti tagli al personale, può immaginare l'effetto che questa drastica decisione ha avuto sulla già difficile situazione sociale della città. Per questo ho dovuto portare il caso alla sua attenzione. Sono adirato nel vedere che la signorina Noah Tankson, nonostante si dichiarasse di avere posizoni filantrope, non si è mai interessata alla situazione dei propri lavoratori, avendo riguardo solamente agli utili che la società poteva raggiungere. Difatti sono 8 anni che non partecipa agli oneri societari, dimostrando un assoluto disinteresse verso la società, ma sopratutto verso la città e i suoi cittadini, in quanto gli oneri in questione riguardano il pagamento degli stipendi degli operai e le bassissime imposte cittadine. Oltre a denuciarle la situazione, volevo anche chiederle la libertà di trattare con chi offre asilo alla signorina Tankson, nel tentativo di poter risolvere civilmente e senza troppe complicazioni il problema. Sperò che si interesserà direttamente al caso e la ringrazio in anticipo per l'attenzione. Bop Kiaj.
  2. All'attenzione della Socia Noah Tankson. Le scrivo per chiedere la restituzione dei beni sottratti alla TanKiaj durante la sua fuga verso Denrak. Il valore complessivo dei beni sottratti è di 30.000 zenar, se la restituzione non è possibile le chiediamo che siano rimborsati 15.000 zenar per una equa ridistribuzione del disinvestimento, oltre ad il pagamento di una sanzione di 5.000 zenar per l'appropriazione indebita dei beni societari. Le ricordiamo inoltre che ha un debito di 2500 zenar riguardanti gli oneri societari accumulati in 8 anni. Aspetto la restituzione o il risarcimento dei beni sottratti entro 6 mesi a partire dalla presa visione della lettera. Oltre questa data passerò per vie legali. Sarebbero anche graditi dei chiarimenti sui suoi progetti futuri riguardo la TanKiaj, se vuole vendere le sue quote sono pronto a accettare nuovi investitori che prendano il suo posto. In allegato alla lettera è presente la lista dei beni mancanti. Bop Kiaj.
  3. TITOLO I Art-1: E' costituita una società per azioni dalla denominazione Centro Esportazione Rame Niuop S.p.a. Art-2: La Centro Esportazione Rame Niuop S.p.a. ha sede a Niuop Art-3: La Centro Esportazione Rame Niuop S.p.a. ha come oggetto l'attività di compravendita e lavorazione del Copper ore. TITOLO II Art-4: Il capitale sociale è determinato in zenar 400 corrispondente al valore dei Plot Societari, ogni socio è obbligato a pagare la quota di mantenimento dei plot societari, le quote sono calcolate mensilmente e ogni socio dovrà versare la quota nella cassa comune entro il termine del mese. -Le quote di mantenimento hanno un tasso pari alle quote societarie dei soci. Art-5: Ogni socio è obbligato a partecipare al fabbisogno della società. Ogni spesa dovrà essere divisa tra i soci in proporzione alla loro quota societaria. Art-6: Il capitale sociale è diviso per il 50% a Bop Kiaj e 50% a Peter Fink Art-7: Ogni socio può cedere liberamente quote sotto il 15% del suo totale, per importi superiori è necessario consultare il consiglio di amministrazione. TITOLO III Art-8: Ogni socio può recedere in qualsiasi momento, non ha però diritto a nessuna liquidazione e risarcimento dei capitali investiti nella Centro Esportazione Rame Niuop S.p.a. Le quote verranno in seguito equamente distribuite tra i soci restanti. Art-9 Se un socio non adempie ai propri obblighi i soci maggioritari possono richiederne l'esclusione. TITOLO IV Art-10 E' considerato Socio maggioritario chi possiede una quota superiore o equivalente al 20% delle quote societarie. Art-11 Ogni socio maggioritario ha il diritto di presiedere al consiglio di amministrazione. Art-12 Ogni decisione verrà presa tramite voto dopo una consulta del consiglio di amministrazione, la metodologia della votazione avverrà per maggioranza relativa per quanto riguarda l'ordinaria amministrazione e maggioranza semplice per tutto quello che concerne la straordinaria amministrazione.
  4. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  5. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  6. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  7. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  8. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  9. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  10. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  11. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  12. A Markus Espe venne consegnata una lettera dalla direzione generale, era lo stesso Kiaj a scrivergli, Markus preso dall'euforia aprì di foga la lettera. " Al Dott. Markus Espe, capo ricercatore presso il laboratorio di ricerca e sviluppo della TanKiaj Industries S.p.a. Dati i recenti sviluppi dei suoi studi il consiglio d'amministrazione ha deciso di licenziarla, ci duole aver riposto fiducia e finanze in lei. Naturalmente le verrà concessa la liquidazione prevista dal contratto, ovvero i 4z più un amaro offerto al Gud Taims Pub dal sottoscritto. Mi raccomando di tenere un certo livello di dignità e di non rincorrermi per chiedermi l'elemosina quando mendicherà per strada. Non le auguro niente, gli va anche troppo bene così. Distinti Saluti. Bop Kiaj amministratore delegato TanKiaj Industries S.p.a. e Magnate della Camera Alta."
  13. Kiaj aspettò che gli applausi per l'intervento si placassero, a quel punto si alzò dalla sua seduta, si schiarì la gola e proferì parola: " Come Magnate della camera alta non mi sarei mai aspettato di affrontare un tale tema... Non mi sarei mai aspettato che qualcuno mi chiedesse di incriminare una figura, che malgrado le sue azioni, rappresenta l'anima stessa della città. Io, come molti altri di voi, non avrei mai conosciuto questa landa di benessere e opportunità senza Torterra, non avrei posato il primo mattone della mia casa senza di lui... Non mi permetterei mai e poi mai di incriminare le sue azioni, ne tanto meno chiedergli di fare ammenda, soprattutto se la richiesta ci viene perpetrata da dei modernisti. Chi di voi presenti ha un minimo riguardo per un modernista?! Questa gentaglia è arrivata a disturbare la nostra quiete e distruggere i nostri affari, non voglio credere che questa città assecondi le richieste di questi folli. Il Modernismo è un chiaro nemico di Niuop e della libertà, condannare gli atti del nostro Padre Fondatore equivale a rinnegare tutti i nostri ideali, significa distruggere tutto quello che abbiamo costruito e sognato. Viva Niuop, Viva la Libertà!"