Aphrodite2430

Staff Karaldur
  • Content count

    76
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

About Aphrodite2430

  • Rank
    Pastore del Jandùr
  • Birthday 02/24/94

Accounts

  • Website URL
    https://www.twitch.tv/aphrodite2430
  • Minecraft
    Aphrodite2430
  • League of Legends
    Aphro994

Recent Profile Visitors

686 profile views
  1. Potrai fare quello che più ti aggrada (nei limiti del regolameno ovviamente... )
  2. Micaela abbiamo capito che vuoi un'altro jet, non serve scrivelo più volte nello stesso post, per il prossimo jet ci sarà da aspettare in quanto purtroppo ad oggi non abbiamo abbastanza persone per stargli dietro in quanto come ben sai, un pacchetto pesantemente moddato necessita di accortezze maggiori.
  3. Allora signori e signore di forgotten come avete potuto leggere qui la settima era è in preparazione! Quello che vorrei sapere da voi, veterani e non, quali sono i pro e i contro delle FEATURE* che abbiamo avuto nelle ere passate e un qualcosa che vi piacerebbe vedere nella prossima era! Col tentativo di facilitare la lettura delle vostre risposte vi chiedo di seguire il form sotto e di NON iniziare discussioni interne, il post ha il solo scopo di dare una visione più dettagliata e integrale delle vostre preferenze, se non condividete qualcosa scritto da qualcun'altro discutetene tramite pm. --- Era (numero) Pro: Pro1 - commento Pro2 - commento etc Contro: Contro1 - commento Contro2 - commento etc Desiderio per la prossima Era: --- *Ricordo che per feature parliamo di: Questline, dungeon, fortini etc. Non di "il pvp 1.7" "la gente faceva più gdr" "minecraft versione X.Y era meglio".
  4. Non mi posso esprimere a riguardo, sono sotto silenzio forzato dal resto dello staff, posso però dire che stiamo vagliando tutte le possibilità per dare la migliore esperienza di gioco possibile in fede Aforèan Helena Ambisart
  5. Mcmmo, ad oggi, non è possibile inserirlo, purtroppo è un plugin esistente solo per spigot e noi dobbiamo utilizzare sponge poiche spigot non supporta le mod
  6. *aggiusta il microfono* Sa Sa Prova, si sente laggiù? Si? Bene... Partendo dal presupposto che sono una pippa nel fare discorsi/presentarmi eccomi qui, molti di voi già mi conosceranno dai vare server che ci sono stati su forgotten ma, per chi non avesse idea di chi sia, farò una piccola introduzione: Mi chiamo Aphro, ho 25 anni e dopo essere partito comegiocatore sul server ho scalato i ranghi grazie ai miei vari hobby, sono diventato streamer ufficiale perche bhe... streammo... successivamente helper su jet e infine mod nella prossima 7 era e nei vari progetti nel cantiere FW. Parlando proprio dei miei piani per il futuro, seguendo le orme del da poco riassunto Mayu, passo a elencarvi i miei compiti: Sto attualente costruendo il pacchetto mod della 7 era, piano coi forconi! nulla di tecnico, non siamo su jet Prendo parte al progetto Pandora (anche se non so se potrei parlarne :^) ) Rompo gli zebedei a @Miluna ogni 10 minuti con idee stupide, ma lei mi vuole bene lo stesso... credo.... Spero di poter aiutare la community e i suoi membri (ahah ha detto membri -cit) coi miei servigi e le mie idee
  7. TerraFirmaCraft

    Contento di vedere di nuovo un server sul launcher, anche se un pochino di preavviso in più non avrebbe guastato
  8. Quindi? non ho sinceramente capito questo post, sei d'accordo della proposta? contro? cosa cambieresti? hai un qualche elemento che possa ampliare la proposta? Evitiamo di postare *Kata ti vede* (cacchiarolate) random, è un post serio di proposte in cui discutere per cercare di dare idee per una possibile prossima era, se non avete delle critiche costruttive da fare o proposte non intasate il post
  9. trovo che minecraft sia un gioco molto semplice e veloce, non avendo un vero e proprio "scopo" la presenza di mod aggiunge qualcosa di diverso dal solito "scava scava scava hai trovato i diamanti gg" Non sono molto ferrato ma trovo il "faction" molto limitato rispetto al towny, il towny si può adattare a gruppi piccoli, il faction non si può adattare a un gruppo grande. Per quanto riguarda l'introdurre razze diverse dal classico umano e introdurre la magia sono assolutamente d'accordo, tantè che nella mia proposta avevo incluso un piccolo spunto mettendo "magia" come categoria di mod possibili da aggiungere, in modo che il gdr magico di una persona si potrebbe riflettere anche in game
  10. se la si vuole utilizzare la thermal expansion mette monete craftabili con macchinario, ne mette una diversa per ogni materiale presente nel pacchetto. (olte a mettere un generatore di corrente che va a monete, dando la possibilità di creare tipo "lavanderie a gettoni" ma con servizi tipo smelting coi macchinari ecc. possibile "moneta di scambio" tu mi vendi un oggetto per X monete e con quelle X monete puoi andare allo "Sdoppiomatic 9000" più vicino per raddoppiare il tuo ferro) non sarebbe una vera e propria privazione di "crafting" le mod a cui penso aggiungono cose che ti vanno a facilitare l'esperienza di gioco ma che, anche se non seguite, non ti tolgono nulla. Per spiegarlo ai nuovi utenti basterebbe dirlo in termini semplici: ogni città effettua una decisione strategica, scegli la città che più si avvicina al tuo gusto o fondane una tua e decidi tu la strategia. Non esiste una mod che faccia quello che dico perchè non serve, è una cosa fattibile tramite forum come gli obbiettivi della scorsa era, l'unica cosa che ci sarebbe da fare come "mod" sarebbe quella di creare delle crafting table e assegnarli i crafting in modo da bloccare la progressione cosa non difficile da realizare (nel senso che volendo potrei anche realizzarla io)
  11. la trovo una "non soluzione" se 2 città basano la propria valuta su criteri differenti non si può definire un cambio di tasso, di conseguenza la moneta avrebbe valenza prettamente interna alla città, riportando li scambi con l'esterno al baratto esattamente come è sempre stato quindi nulla di fatto. Si potrebbe mantenere una moneta di spes che fa da tramite per il cambio, la moneta x vale tot "spes" e tot "spes" sono tot monete y, anche se le 2 monete hanno criteri diversi passando da una moneta "fissa" si potrebbe effettuare il cambio. questo consentirebbe anche a chi cambia città per un qualsiasi motivo di portarsi dietro i propri soldi e non rischiare di ritrovarsi povero. Ah, questo renderebbe anche impossibile una "virtualizzazione" della moneta, obbligando a mantenerla fisica, cosa che mi piace in quanto si da una valenza alle banche anche al di fuori del gdr
  12. proposta interessante, la mia domanda è: se ogni città conia la propria moneta chi definisce il tasso di cambio? a livello reale in valore di una valuta cambia in base alla ricchezza del paese ecc e fluttua continuamente, come proporresti di risolvere la cosa?
  13. Semplice copia-incolla della proposta fatta nell'altro post: Come già aveva anticipato @micangio ho pensato a un modo di rendere più interessante il commercio attraverso le mod, potrebbe sembrare limitante, e effettivamente lo è volutamente, ma apre molte più opportunità che toglierle: Progressione step by step delle mod attraverso "Point Buy" Praticamente la mod viene divisa in tier, per avanzare di tier nella mod e quindi sbloccare contenuti migliori di questa deve essere comprata attraverso punti ottenibili con eventi vari (gdr e non) o attraverso la stesura di testi in gdr on dove vengono documentati studi sulla mod stessa (non in un rapporto 1 a 1 ma magari ogni X gdr in una determinata mod un punto, se vogliamo rendere le cose anche più lente aumentando la longevità della progressione limitare il numero di gdr ufficialmente presentabili in un determinato lasso di tempo, es. max 10 gdr ogni 2 settimane). Il quantitativo di punti ottenibile da una città non è abbastanza per sbloccare tutti i tier delle mod, divise in categorie appetibili (es. magia, tecnologia, pvp) questo obbliga ogni città a decidere una propria strategia, concentrarsi di più su un ramo di mod che gli altri o utilizzare una tecnica più bilanciata e non eccellere in nessuna ma non trascurare nemmeno altre. Questo sistema aiuterebbe il commercio in quanto una città che decide di non investire in una ramo sarà obbligata, in caso di necessità, a comprare/scambiare beni e servizi con chi invece ha investito punti in quell'ambito, inoltre aiuta la longevità del server in quanto non si potrebbe rushare il tutto in poco tempo ma anche solo per arrivare alla fine di un ramo ci vorrebbe tempo. Il "bloccare" in maniera selettiva dei crafting a una città rispetto a un'altra potrebbe essere fatto creando apposite crafting table che vengono date alla città al raggiungimento del tier associato in una mod e facendo in modo che blocchi/macchinari chiave di quello step possano essere craftati solo li (es. per creare il macchinario X dello step 3 serve il componente Y craftabile solo nella crafting table tier 3 della mod associata, quindi nonostante le recipe siano sbloccate a tutti solo chi è in possesso della relativa crafting table può effettivamente craftare l'oggetto) La crafting table in esame inoltre sarà locata in un plot in cui solo i cittadini (o solo i cittadini con un particolare rango, questo a scelta della città) possano utilizzarla, impedendo a visitatori che non hanno il giusto "tier" di craftare l'oggetto. Edit 1 a seguito di una domanda: La crafting table è un oggetto indistruttibile piazzato dallo staff nel plot designato una volta raggiunto il tier corrispondente ergo impossibile da scambiare/rubare/perdere (se non tramite azioni dirette dello staff) Edit 2 a seguito di una domanda: Se una città decide di creare una colonia quest'ultima viene considerata avamposto della città madre, quindi senza possibilità di sviluppare una propria progressione ma sottostando alla città madre. Un eremita può sbloccare le mod allo stesso modo, ma con delle piccole variazioni: 1) I gdr necessari per lo sblocco di 1 punto in una determinata mod sono minori (in quanto, idealmente, essendo un giocatore da solo non ha persone con cui confrontarsi e avere idee su cosa scrivere) 2) Non può ottenere più di X tier nelle varie mod (questo per simulare il fatto che un eremità non può avere le stesse risorse e conoscenze da solo che una intera città) 3) In caso un eremita entri in una città, l'eremita perde tutti i punti e tier accoumulati e sottostà a quelli già sbloccati dalla città. Per qualsiasi domanda/chiarimento su come "immagino" il funzionamento di questa meccanica taggatemi con la domanda e risponderò volentieri, aggiungendo poi a questo post iniziale la lista delle domande con relativa risposta F.A.Q. - D: (più una affermazione che una domanda) Se 2 città si scambiano le crafting table però viene distrutto il concetto del commercio R: Specifico dato che nel post non è ben spiegato: la crafting table è un oggetto indistruttibile piazzato dallo staff nel plot designato una volta raggiunto il tier corrispondente (tramite telegram) - D: Ma se una città si divide per creare una colonia si aggirerebbe il limite di punti? R: Idealmente a livello di realtà una colonia è una città a se stante ergo il dubbio è legittimo, la cosa si risolverebbe semplicemente contando la colonia come avamposto della città madre, quindi sottostante alla decisioni prese dalla madre in merito allo sviluppo - P.s. Si ringarziano i gentili @jetwinner, @2digreS e @ivanixus per avermi sopportato durante la stesura di questo testo e di avewrmi aiutato a rifinire alcuni particolare
  14. ok, ma quindi, in soldoni, che proponi? perche qui possiamo discutere un'intera tesi in economia ma se rimaniamo sul fatto che io ho fatto una proposta ma qui si continua a non dare una alternativa al problema che poni è inutile
  15. Posso darti ragione fino a un certo punto, le imprese che prendiamo in questione non hanno li stessi ritmi di produzione, dato che non dipendono da turni di lavoro stabili ma su "nerdaggio individuale", quindi già possiamo trovare una differenze, secondariamente essendo 99% citta rivali quelle che si contendono il mercato un accordo non si potrebbe verificare, in quanto le parti vorranno sempre prevalere sull'altra, terza cosa e non ultima, non parliamo di un signolo prodotto ma anche di un possibile servizio: non pensare alla sola compravendita del macchinario/impianto/sistema ma anche al suo montaggio e manutenzione, alla sua adattabilità alle disponibilità fisiche del cliente o alla semplice personalizzazione richiesta.