1000LIRE

Membri
  • Numero post

    45
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    2

Su 1000LIRE

  • Rango
    Colono del Jandùr
  • Compleanno 11/06/1997

Informazioni Profilo

  • Genere
    Male
  • Città
    Rovereto, TN

Accounts

  • Wiki
    Neve del Sud
  • Steam
    1000LIRE
  • Skype
    gabriele.maraner
  • League of Legends
    no LoL for me, DotA 2: 1000LIRE

Visite recenti

637 visite al profilo
  1. Ogni tanto mi gratto il naso

  2. mi manca scrivere :\

    1. MayuriK

      MayuriK

      Il forum è piano di topic dove puoi scrivere ;)

  3. News

    Visto che l'ESL NY lo hanno vinto i Vega ormai non so più cosa aspettarmi, sono solo certo che comprare il compendio per sta major è sprecato almeno dal mio punto di vista, per di più con la 6.85 che è un pugno nello stomaco a malapena hanno costruito un meta, diciamo che ci sarà da divertirsi, ma non abbastanza che dia i miei money alla volvo
  4. ..."Cosa succede?... Dove sono?... Mi sento uno schifo... E quelli chi sono?"... questo pensava fra sé e sé Brehemor osservando delle persone confabulare, aveva gli occhi a malapena aperti, abbastanza da mettere a fuoco le luci appese alle pareti e le ombre delle sbarre scaturire da esse... ..."Ohhh...sono sdraiato... e fasciato a testa e gamba destra... ok... un passo alla volta"... piano piano iniziò a muoversi dalla branda sulla quale era sdraiato, più in fretta del previsto riuscì a muovere tutto il corpo mettendosi seduto ..."E' un po come dopo una sbronza... pensavo peggio"... continuò fra sé e sé. Maggiore: "Finalmente ti sei svegliato... è da due giorni che dormi come un ghiro", Brehemor non aveva ancora alzato lo sguardo da quando si era seduto, piano piano alzò la testa in direzione della voce a lui leggermente nota, si accorse che nonostante il corpo avesse ricominciato a lavorare come si deve non poteva dire lo stesso della vista, ma tempo una ventina di secondi gli occhi iniziarono ad abituarsi e piano piano iniziò a notare dei particolari ..."Lampada... parete... uomo... barba... sbarre...SBARRE!" in un balzo Brehemor si lanciò in piedi verso le sbarre, "DOVE MI TROVO? CHE STORIA E' QUESTA? IO SONO UN'UOMO LIBERO!" Il gruppo di persone dall'altra parte fecero un salto indietro "CHE DIAVOLO TI DICE IL CERVELLO? VUOI CHE TI AMMAZZI ALL'ISTANTE DOPO QUELLO CHE ABBIAMO FATTO PER TE? ADESSO CHIUDI QUELLA DANNATA BOCCA E ASCOLTA QUELLO CHE ABBIAMO DA DIRE!" rispose il Maggiore adirato, Brehemor rimase quasi paralizzato dalla sua voce, ma dopo qualche secondo si ricompose e rispose: "Mi scusi signore, l'insieme degli elementi mi ha scombussolato le idee... dopo la sua risposta sono sicuro che non mi trovo qui per essere trattato male". "Non ancora perlomeno" rispose il Maggiore ancora su di giri, "Sei stato portato qui nelle prigioni poiché non abbiamo la più pallida idea del perché tu sia giunto qui, e in quel modo sopratutto... cos'è... pensavi che se fossi arrivato qui in quel modo ti avremmo accolto a braccia aperte? Chi sei te? Un benefattore, un vagabondo, un ladro, un'assassino... cosa?" Brehemor era un po confuso e guardava il Maggiore come se non avesse capito una parola, "Mi scusi ma... come faccio a dimostrarle chi sono in questo stato?... Non so nemmeno dove sono ora... Io avevo intenzione di andare ad Irìdian poiché mi hanno detto che avrei potuto trovare riposo dai miei viaggi e..." il Maggiore lo interruppe "Tu sei ad Irìdian... o meglio... nelle prigioni, ma questo lo sai no?"... scese un silenzio grave, Brehemor fece per dire qualcosa quando il Maggiore lo interruppe ancor prima "Ad ogni modo mi sembra scortese lasciare questi signori fuori dal discorso no? Te li presento" iniziò ad indicare uno ad uno i presenti accompagnandoli con i loro nomi e ruoli "Lui è Hantor, sono il suo "mentore" nel corpo di polizia e lui il mio assistente negli incarichi ufficiali come questo" Hantor fece il saluto militare e si fece da parte, "Questo invece è Inghner, il medico della prigione" continuò il Maggiore, questi rimase impassibile, si limitò a fissare negli occhi Brehemor con fare perplesso, "Mentre lei è Azhunor, la sua assistente" Ella rispose con un sorriso di cortesia al Maggiore, poi si voltò verso Brehemor e gli fece un sorriso diverso, come pieno di sfida, quelli che si facevano i cavalieri del passato prima di uno scontro nei tornei "Mentre io sono il Maggiore Taksun, mi occupo della vedetta e porto a termine gli incarichi derivati da essa... come te" Brehemor non sapendo bene come fare fece un piccolo inchino e rialzatosi disse "Il mio nome è Brehemor, Neve del Sud. Nato e cresciuto con i miei genitori in un bosco adiacente all'ormai perduta Aroetia, decisi di partire per il mondo ancora mesi or sono con il consenso della mia famiglia"-"Come mai la tua famiglia non ha un nome di una casata?" chiese Hantor, "Beh la mia è una famiglia povera e per di più odiano vivere in città, vivono per lo più con la pesca e le erbe selvatiche quindi non abbiamo un nome"-"E qual'è il nome di tuo padre?" chiese nuovamente Hantor, Brehemor lo guardò e rispose "Garmur, e mia madre Aethil, non avendo il nome della casata, mi assegnarono "Neve del Sud" come augurio per un buon viaggio" "A proposito di questo..." disse il Maggiore "quando ti abbiamo soccorso abbiamo trovato un bel po di roba interessante, ma dovrai darci più spiegazioni ad uno in particolare..."iniziò a frugare nella sua bisaccia e tirò fuori la mappa, la aprì e chiese "sembra che tu abbia viaggiato molto..." Brehemor aprì la bocca per dire qualcosa, ma al contrario uscì uno strano rumore, anzi più che strano era familiare, tutti lo conoscono... il Maggiore scoppiò a ridere e disse "Se avevi fame bastava dirlo e che diavolo... mica vorrai morire sul più bello, Hantor tiralo fuori e andiamo a pranzo" "Sissignore"
    1. Fr3nky94

      Fr3nky94

      Out of NOWHERE!

    2. TH3DoCtOr_11th

      TH3DoCtOr_11th

      RANDY ORTON IN A POSITION WE'VE NEVER SEEN BEFORE.. YO, WATCH OUT, WATCH OUT, WATCH OUT! RKO! OUTTA NOWHERE!

    3. CasinoR
  5. "E che diavolo... Sono passati ben 8 anni dall'incidente alla Piccola Silthrim, ma l'isola è ancora in costruzione e quelli ai piani alti ci piazzano qui a fare la guardia invece di dare una mano !? Mi sembra assurdo... quanto tempo ci servirà ancora per portare un po dell'antica gloria di Silthrim anche in questo piano?". "Calmati Hantor, lo sai bene che la guardia è molto importante, non siamo l'unica città su questo piano... sebbene in questo periodo gli scontri sono più che altro legati a clan di briganti che assaltano carovane è sempre bene tenere gli occhi aperti, ti ricordo inoltre che siamo qui più che altro come sentinelle e in caso per scortare altri signori in visita attraverso la nostra città". Hantor:"Mi scusi signore, terrò a freno la lingua". Maggiore:"Non ti preoccupare, è sempre un bene parlare apertamente di queste cose, ci impedisce di creare futili gruppi di ideologie diverse all'interno della città, una città unita è più forte di mille uomini pronti a combattere... ti avevo mai raccontato della guerra in.." In quel momento un'altro poliziotto arrivò a passo svelto e si diresse verso il Maggiore, si fermò di fronte a lui e fece il saluto, egli rispose al saluto e chiese: "Cosa ti porta qui ?". Poliziotto:"Abbiamo avvistato un'uomo, solo... si sta dirigendo proprio verso di noi". Maggiore:"Qual'è il suo vessillo?". Poliziotto:"Ne è sprovvisto e per di più è vestito in modo apparentemente strano, venga a vedere". Maggiore:"Vieni con noi Hantor, qui ci si annoia". Hantor:"Sissignore" a quel punto tutti e tre si dirigono alla postazione di vedetta nord-est della città che si trova sul bordo di una ripida parete, che però è l'unico punto da cui si riesce ad entrare in città se non si viene scortati dalle guardie reali attraverso strade nascoste e riservate. "Eccolo lì" lo indica con un dito il poliziotto. Maggiore:"Si lo vedo... E noto pure che sta camminando in modo strano, sembra stremato... chissà da dove viene..." L'uomo si stava avvicinando quasi strisciando con i piedi e barcollando in modo strano "O è davvero esausto o è completamente ubriaco, ma penso sia la prima" disse in tono scherzoso Hantor. Ad un certo punto l'uomo si fermò e alzo la testa verso l'alto, si mise una mano davanti al volto per coprire la luce del giorno... Fece come un segno con l'altra mano, perse l'equilibrio e cadde all'indietro senza neanche provare a ripararsi e rimase lì a braccia e gambe aperte senza rialzarsi... "Presto presto correte scansafatiche! Chiamate medici e infermieri e dite loro di portare cibarie e vino!" Urlò il Maggiore a Hantor e all'altro, che scattarono quasi inseguiti da chissà quale bestia, intanto lui si precipitò fuori dalla città e poco prima di raggiungere l'uomo sguainò la spada e con cautela gli si avvicinò e gli fece un piccolo taglio sulla gamba tanto per essere sicuro che fosse realmente senza conoscenza... l'uomo non si mosse quindi lasciò andare la spada e gli si avvicinò, iniziò a chiamarlo, gli prese a schiaffi il volto ma senza risposta, allora gli tirò via i vestiti per vedere se respirava ancora, notò uno strano ciondolo fatto a mano prima di avvicinare l'orecchio alla bocca per vedere se il petto si muoveva ancora... stava respirando. Ad un certo punto per chissà quale ragione l'uomo scostò la testa e iniziò a guardare il Maggiore con gli occhi a malapena aperti e chiese: "D-Dove mi trovo?" con una voce molto debole. "Sei ad Irìdian, la città all'estremo Ovest dell'11° provincia di Jedur" rispose il Maggiore, fece una piccola pausa e a sua volta chiese "E qual'è il tuo nome?" L'uomo quasi con le sue ultime forze rimaste rispose: "Brehemor, Neve del Sud" Svenne un'attimo prima dell'arrivo di Hantor e del poliziotto insieme ai soccorritori, lo presero tutti assieme e lo portarono dentro la città, ad un certo punto Hantor notò che qualcosa cadde dallo zaino dell'uomo, sembrava una pergamena, si fermò la raccolse e la aprì, era una mappa risalente a metà secolo scorso, era stata tutta segnata da linee e cerchi, quasi ad indicare un percorso che terminava con una grande X rossa proprio sulla città. "Che diavolo vorrà dire?"
  6. E' strano... sta nevicando... Ormai vivo qui, insieme alle mie madri, da quando sono nato... ora dicono che ho 20 anni e se voglio sono libero di partire e scoprire questo mondo a me quasi completamente sconosciuto... effettivamente... ricordo solo due nomi: Spes e Buhhuiti anche se di quest'ultimo non ricordo nulla... a parte che della ninna nanna che mi cantava mia madre. Ma anche quella è andata perduta... invece riguardo a Spes so che è una città importante, costruita fra le imponenti montagne al centro del mondo, me lo ricordo poiché me ne parlava quando tornava dal lavoro dopo 2-3 settimane passate lì ad ogni cambio di stagione, o per urgenze... come le guerre. Si... mia madre lavorava molto durante le guerre, o meglio... prima e dopo, poiché lei non era un soldato o un'infermiera come alcuni potrebbero pensare... lei si occupava di alleviare le pene degli uomini concedendo passione per qualche moneta che ci avrebbe consentito di vivere per diverse settimane... molti di loro avevano paura e volevano perlomeno avere un ricordo soddisfacente prima di morire, molti di questi non erano sposati e non avevano figli, preferivano soffrire poiché non avevano una famiglia, invece di doverla lasciare, in caso di morte. Se tornavano però... facevano lo stesso per festeggiare e quindi era un lavoro assicurato. Io invece, una famiglia la ho, anche se non abbiamo legami di sangue. A parte me e altri 6 ragazzi più giovani, ci sono 7 madri e 4 figlie, almeno 5 femmine più grandi di me sono già partite, altre 2... sono diventate nostre madri, tutte e 7 fanno lo stesso lavoro che faceva la mia... solo che la mia non c'è più, è stata uccisa quando avevo 10 anni... da una banda di briganti mentre stava tornando a casa dal lavoro... le mie madri hanno detto che quei maledetti sono riusciti a farla franca poiché le leggi non sono favorevoli al nostro lavoro; e quindi non hanno potuto denunciare il fatto alla guardia perché si sarebbero insospettiti se gli avessimo detto che una donna giovane e bella stesse andando nel bosco a piedi e da sola con tutto quell'oro addosso. In genere le madri non vanno mai da sole in città ma in quel periodo c'erano 6 madri, 3 delle quali incinte e 2 malate tanto da far fatica a capire cosa dicevano gli altri e mia madre è dovuta andare spesso. A causa della sua scomparsa abbiamo dovuto razionare le scorte... ma non bastavano, così ho iniziato ad avventurarmi nei boschi insieme al maschio più grande dopo di me, 6 mesi di differenza... e abbiamo imparato a riconoscere alcune piante commestibili e a piazzare alcune trappole... non era proprio il meglio senza tutte le spezie e i condimenti che compravamo in città ma perlomeno non morivamo di fare. La nostra famiglia ha sempre vissuto in una grotta naturale nascosta da una fitta pineta sulle pendici di una cresta che si estende ad arco per molti km, noi ci troviamo nella parte più a nord. Infatti, anche se non ci sono mai stato, durante le giornate sgombre da nuvole e nebbia si riesce a vedere un'enorme torre diroccata, vorrei vederla da vicino prima di andare da qualsiasi altra parte. Arrivo all'entrata della grotta, pronto ad uscire... e mi trovo davanti tutta la mia famiglia, in piedi che mi sorridono, 2 delle madri sono a loro volta pronte a partire, devono andare in città per lavoro così facciamo un pezzo di strada assieme, dicono che il mondo non mi ha ancora visto quindi non vogliono che in città pensino che io sia legato a loro, questo mi spezza il cuore ma lo accetto. Prima di andare la madre più vecchia che funge un po da capo mi ferma e mi da il ciondolo, lo guardo e mi sento sprofondare... lei mi disse che quel ciondolo lo ha realizzato mia madre di sangue quando io sono nato e mi sarebbe stato consegnato quando sarei stato pronto a partire, insieme al mio nome... Me lo ero dimenticato... all'interno della famiglia noi figli siamo considerati come inesistenti, può suonare crudele ma la verità è che le madri pensano che avendo vissuto in una grotta per tutta la nostra vita e ricevuto solo le basi dell'istruzione significa che per il mondo non siamo ancora pronti, quindi quando saremo pronti ad esplorarlo... sarà quella la nostra nascita. La madre anziana guardò fuori dalla grotta per qualche secondo, e mi disse che non aveva mai visto una nevicata così leggera e delicata qui, quasi come se il mondo stesso mi stesse accogliendo, mi abbracciò, mi baciò e mi disse... "tua madre decise il tuo nome alla tua nascita... ma è compito mio darti il nome della tua partenza". Brehmor, Neve del Sud. Io, Brehmor, ormai vivo qui, insieme alle mie madri, da quando sono nato... ora dicono che ho 20 anni e se voglio sono libero di partire e scoprire questo mondo a me quasi completamente sconosciuto... effettivamente... penso che andrò a...
  7. ah... in ogni caso sarà lo stesso per domani
  8. io ci sono tutto il pomeriggio, ora faccio un paio di game e ci sono, basta che mi dite l'orario definitivo che mi organizzo
  9. UP, personalmente adoro Battlefury poiché è un'item "completo" per un carry da late game: in early grazie alla Perseveranza guadagna un bel pò di regen permettendogli di sopportare di più gli harras avversari, aumenta di molto il dmg e fornisce il carry di physical dmg AoE, Dopodiché ci sono: Maelstrom un'altro item da farm che fornisce velocità di attacco e dmg più la possibilità di un fulmine che dà 120 di dmg ad ogni unità che colpisce, Refresher Orb ha l'insana capacità di azzerare il cooldown di abilità e oggetti ad un costo di mana molto alto però fornisce anche regen, dmg, velocità di attacco e su alcuni hero è qualcosa di fantastico, L'Offerta di Vladimir è un'item molto "economico" che fornisce dmg, regen, armor e lifesteal, penso sia un'item molto completo come lo è il Mordiggian: molto economico ma che dà tante cose extra e infine la Shiva's Guard, fornisce una grande quantità di armor e intelligence e la sua abilità è quella di rallentare ogni nemico di molto in un'ampia area attorno all'attivazione
  10. Ciao a tutti, pensavo di fare una lobby strettamente 4 fun riservata ai membri della community di FW, non è nulla di ufficiale e programmato poiché non ho ancora idea degli orari e le abilità di ognuno anche se non si faranno discrezioni in base a quest'ultima, se la cosa vi aggrada vi dò il mio nick su steam e addatemi così posso vedere in quanti siamo, per gli orari vedremo poi ora pensiamo solo a trovare le persone, se siamo a corto di player potrete invitare anche amici vostri non c'è nessun problema ID: [PuNk]1000LIRE