sercinci

Membri
  • Numero post

    1.691
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    2

Su sercinci

  • Rango
    Superno
  • Compleanno 25 Luglio

Informazioni Profilo

  • Genere
    Male

Accounts

  • Steam
    sercinci
  • Minecraft
    sercinci

Visite recenti

2.144 visite al profilo

Stato d'animo

  • Felice
  • Mi sento Felice
  1. Io partecipo con questo. Non era chiaro che andasse scritto qui, comunque scritto postato lunedì.
  2. Anno 2968 D.F. III settimana di Venes, giorno di Simbis Alla cortese attenzione della comunità scientifica di Spes e della Società Cartografica Spesiana In seguito al mio arrivo nelle isole Miju nell'anno 2945 D.F., ho intrapreso una serie di spedizioni esplorative delle acque e delle terre circostanti cui di seguito illustrerò le mie conclusioni. In questi ultimi vent'anni ho potuto osservare con attenzione e costanza il comportamento del braccio di mare dell'Oceano Paldean a nord dell'isola di Sonetès (dell'arcipelago delle isole Miju), a ovest del Grande Resolan, a sud dell'arcipelago Resolan e ad est del Goluder Settentrionale. Questo tratto di mare è vessato da impetuosi venti settentrionali, i più forti che io abbia mai visto, che agitano le acque e rendono lunga e difficile la navigazione. Ho potuto constatare una diretta correlazione tra i venti insistenti e la flora delle isole investite da essi: le aree esposte sono prive di alberi e arbusti di altezza rilevante, mentre abbondano erba e piccoli cespugli. Ho dedotto che il fenomeno è costante e presente dai tempi della formazione delle isole stesse. Ad avvalorare la mia constatazione è invece la presenza di una folta e rigogliosa vegetazione nelle aree non esposte ai venti, riparate dai monti interni, senza che vi sia alcun cambio della tipologia di terreno o di altre condizioni. Data la peculiare presenza dei venti di forte intensità e la particolarità delle terre circostanti, essendo assai diverso dai tratti oceanici e marittimi limitrofi, propongo e sostengo di denominare suddetta porzione di mare Kaskemadùr e di battezzare questi venti con il nome di Fartis. In allegato a questa lettera lascio una copia della pittura, da me realizzata, dell'area di mare di cui sopra discusso, dove ho indicato la direzione dei venti da me osservati, oltre ad aver riprodotto fedelmente la tipologia di flora sul territorio. Con rispettosa umiltà Fartinando Magessano Allegato
  3. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  4. Bellissimo contest, bravi!
  5. Lo scarichi, spacchetti e lanci il runscript.sh tramite terminale
  6. Ciao, io usando Debian non ho alcun problema utilizzando l'ultima versione di Ts. Hai provato a scaricare il pacchetto di installazione manuale?
  7. Questa ambientazione è spettacolare, mi raccomando i ventilatori da soffitto in ogni stanza
  8. Quasi convinto ad entrare qui
  9. nostalgia *-*

    1. Àlikos Resolàn
    2. sercinci

      sercinci

      Devo scegliere in quale città venire a giocare, voglia di scavare :D

    3. AleCorna

      AleCorna

      weeeeeeeeeeeee, ser, minare ti farà dimenticare dei francesi XD

  10. Forse forse verrò qui
  11. Questa è proprio una bella iniziativa
  12. Se mi fate domande su cosa vi serve per Alyon vi rispondo volentieri (che magone che mi viene ogni volta che ripenso alla terza era )
  13. Ricordo ancora di aver passato tutta la sera quel giorno a consolarlo, piangeva in ts. Sei un bullo La terza era è stata un capolavoro, non siamo più stati in grado di raggiungere tale perfezione nel coniugare gdr e fatti in gioco. La mia storicità è comprovata dalle serate passate a spammare login sul server da 16 slot di bop, la casa ad Exploro e la marea di blocchi scavati ad Enigma.
  14. Sono al 25 ma ho iniziato a giocare solo a settembre purtroppo. I miei pokèmon fanno schifo perché non ne ho mai trovati di forti che valesse la pena potenziare