Beckiovich

Membri
  • Numero post

    697
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    20

Su Beckiovich

Informazioni Profilo

  • Città
    Torino
  • Interessi
    Minecraft: Skin e building
    Vita reale: Oggettivismo, teatro e internet(si intende)

Accounts

  • Minecraft
    Beckiovich

Visite recenti

1.971 visite al profilo

Stato d'animo

  • Spento
  • Mi sento Spento
  1. “Il soggetto Ruin?” “Nessuna novità, continua ad essere inutilmente ambiguo.” “Molto male, cosa sta facendo ora?” ”Canta.” ”Che?” ”Ascolti.” ”Dove hai lasciato i tuoi sogni? Dove hai lasciato il tuo amor? Nessuna lacrima deve scender più dai tuoi occhi. Le città si riempon di superni che... Non ti ascoltan mai! Dove potrò andar? Se voglio far mal a qualcuno Non voglio essere visto così Scappo là dove loro non vedono Diversamente dai superni, gli umani sono volubili e sono splendidi comunque. Le città si riempon di superni che... Non ti ascoltan mai! Dove potrò andar?” “Interessante, è nato qui?” ”No dottor Boudelaire, Ruin proviene dalla superficie, protocollo Sorin per soggetti che affrontano test di instabilità.” ”Il fiore?” ”Appassito, da quel momento ha cominciato a cantare.” ”Starà cantando da almeno quattro giorni.” ”Due settimane dottore. La stessa canzone, dottore.” ”Fatemi parlare con lui.” Ruin era sdraiato e guardava il soffitto, Victor in piedi era spaventato, il soggetto smise di cantare. ”Ti piacciono i miei capelli rossi?” ”Tu non hai i capelli rossi, tu non hai proprio capelli.” ”Oh, che destino infame, ero sicuro che Ruin avesse i capelli rossi.” ”Ma tu sei Ruin.” ”Sì lo so.” ”Ruin, tu sei un superno?” ”Sì certo, te l’ ho detto miliardi di volte.” ”Io ti credo, ma i test dicono l’incontrario.” ”Quei test sono stati fatti da umani per umani, servono test per superni fatti da superni, altrimenti sbaglieranno sempre. Spero che mia moglie sia salva.” ”Hai una moglie?” ”No, è la mia amante, non credo nel matrimonio.” ”E chi è?” ”Una splendida donna, un superno. Secondo te i superni sono donne e uomini o gli uomini sono umini e donne e i superni sono superni e superne?” ”Non ne ho idea però penso che...” ”Se non ne hai idea è inutile che mi rispondi.” ”... Ti piace qui?” ”C’è troppo caldo.” ”Beh no.” ”È troppo secco.” ”Questo proprio no.” ”Troppa afa...” Victor decise di uscire. Ruin ricominciò a canticchiare. ”È meglio liberarlo dottore.” ”Può essere ancora utile, non dobbiamo sopprimerlo per forza.” Esperimento Boudelaire 07 Esperimento Boudelaire 08 Esperimento Boudelaire 09 Esperimento Boudelaire 10 Esperimento Boudelaire 11 “E’ questa sarebbe un’agenzia? Questo è un tugurio con un cartello!” “Ao’! ‘nvedi che li sgargiulli come te se pijano le botte appresso a er di dietro se ‘nun tacciono!” “Ma seriamente come posso fidarmi di una persona che…” “Te ‘nun te devi fida’, te devi compra’ hai capito bamboccio?” “Beh allora prendo una testa di anatralce… Ehi aspetta, ma non esistono le anatralce!” “Te credi? Quella ‘bbestia m’ha sfornato li c****i quella vorta che me son imbattuto! Senti a ragazzì so scinquanta zenari e fammeli avere ‘n contanti.” “D’accordo e il rimborso?” “Anvedi che tipo… Noi semo pratici del vecchio detto Soddesfatti ma ‘nun remborsati” “Eh va bene, prendo anche un ChimiGiangiChanga.” “Eccote!” “Arrivederci!” “E vedi de ‘nun sbattere er tettuccio! ‘naggia a questi!” L’agenzia “La garbatella zoppa” era definita come:”L’agenzia del mistero.”, là dentro il proprietario vendeva i bottini di caccia di vecchi tempi andati con la lega degli esploratori, nel quale era un membro onorario, fino al giorno del suo licenziamento per cause spaventose e… Sconosciute. “Nun te vojo ppiù nella lega!” “Ma bosse, ho sempre faticado come un taglialegna in ‘na palude de fango!” “Nun me ‘mporta!”. Così il nostro eroe viveva la vita da pensionato nella periferia di Spes in cerca di… Beh soldi. Una volta, un tizio forzuto entrò nel locale e guardando il bottegaio seduto sulla sedia mentre leggeva il giornale, sfruttò l’attimo di distrazione per rubare un teschio di gattozilla, tuttavia… “Ehi ehi, toglite le mani sozze dar mio gattozilla! Se vuoi compra’ della roba, tira fuori li zenari.” “Senti smidollato è meglio che mi lasci in pace.” “Ah sì?” L’uomo seduto batté i pugni sul tavolo e da sotto un mobile spuntò un cane con dei fogli verdi attaccati al pelo. “Questo è er mi can-crodillo, mezzo cane e mezzo coccodrillo, e tu lo sai il coccodrillo come fa?” “E come fa?” “Fa che te morde.” Il cane con un balzo afferrò la caviglia del ladro e questo cadde a terra, poi il proprietario lanciò una scopa che colpì il ladro ed il cane. “Vedi de pulì er pavimento, è parquet.” E fu così che un altro ladro non riuscì a fregare un truffatore più ingegnoso e preparato. Ma altre avventure stavano aspettando il bottegaio senza nome e senza descrizione, momenti di gloria e di affanni, d’amore e cattiveria, di gioia e… paura! L’ex esploratore, dopo il licenziamento dalla lega degli esploratori decise di incamminarsi fino a Spes, tuttavia aveva deciso di intraprendere la pericolosa strada della creatività umana. Esperimento Boudelaire 12
  2. “Grazie signor Sipor, lei è un uomo con acume, la sua sentenza ha dichiarato un punto importante.” Victor decise di camminare per la stanza. ”È evidente che siamo stati il giuoco dei superni, ed è giunto il momento per ribellarci a loro. Tuttavia bisogna decidere se intraprendere una strada pacifica o belligerante. Ma è chiaro che solo una delle due è quella corretta.”
  3. La verità è questa, fare finta che non è così è solo deleterio. Consiglio spassionato, non creare topic se non riesci a dare risposte per l’appunto costruttive. Sarebbe fantastico se un gdrrista giocasse veramente, invece di costruire grandi colonne per un tempio che non verrà mai finito, è meglio accettare di essere nel torto rispondendo al gdr del nemico invece di far finta di niente. Anche io ho sbagliato quest’era, molte volte e lo ammetto con fierezza, ma ho sempre cercato di creare gioco, competizione o sabotare certi meccanismi fermi per creare azione. È chiedere troppo ai gdrristi di togliersi qualche corona d’alloro di troppo e di scendere a livelli più bassi, per giocare, magari accettando la mossa del nemico e studiare un contrattacco vincente, piuttosto che scrivere volumi e volumi di cose che verranno appiccicate con l’adesivo sulla wiki e catalogate come: “Robe chic tuttavia dimenticate.”
  4. Ho un punto di vista completamente contrario. E dico, con le doverose premesse che in quest'era si è fatto troppo gdr. Ma partiamo dalle basi. Il towny Minecraft che oramai è un genere di nicchia non nasce dal gdr e neanche dalle guerre, ma dal puro accumulo di risorse, in quest'era abbiamo visto il crollo del pvp che mai c'è stato(E fare pem pem con il revolver non è pvp.), mai sono scoppiate guerre e neanche rivoluzioni civili e mai come in quest'era e in quelle precedenti l'accumulo di risorse è stato più inutile. Senza mcmmo e senza il pvp, tutti i player sono uguali ma due sono le cose che rendono i player diversi dalla massa: GdR e Towny, però partiamo prima dal Towny. In quest'era si sono visti dei veri e propri cambi di dirigenza(seppur lievi, per certi versi) noi dell' Istituto abbiamo votato Livid, Thortuga ha elezioni continue e via discorrendo. Sono poche e non influenti le civiltà che hanno avuto sempre la stessa persona a comandare. Comunque sia, per quanto riguarda il gdr beh possiamo fare un paragone con il mercato tra player: La gente mette in vendita cose che non verranno mai vendute, capitemi se vi dico che il gdr di quest'era è stata l'unica prospettiva di gameplay, solo ed esclusivamente il gdr. Noi dell' Istituto abbiamo sempre e continuamente fatto gdr, creando un triumvirato con Potty a capo delle relazioni internazionali, Livid per le ricerche e io per il caos sfrenato. Abbiamo cercato in TUTTI i modi per smuovere la community pur essendo in tre gatti con una città senza pvppisti e abbiamo solo ricevuto risposte negative, in continuazione, capendo che il gdr non crea gameplay... Ma le guerre e quindi l'astio tra i giocatori e quindi il farming lo creano. Questo perché come ho già detto Minecraft non nasce come gdr. Adesso starò per dire per l'ennesima volta che lo staff ha sbagliato a mandare a casa la fetta d'utenza dei pvppari e voi mi direte cose come "Che si aggiornino!" "Hanno solo da prendere il revolver" e io vi risponderò con un sincero: Siete voi, che non capite. Lasciatemi aprire l'ombrello per il shitposting e inizio ad argomentare. E va bene, farsi raidare è brutto sotto tutti i punti di vista e le guerre portano solo ad un peggioramento dell' utenza in tutti i campi, tuttavia... Secondo la mia modesta opinione è possibile creare un regolamento di guerra pratico ed efficiente e magari un sistema molto più soft per le battaglie. Con un sistema chiaro e soft le nazioni potranno dichiararsi guerra a vicenda senza dover perdere la città o tutti i soldi, solo dei rapidi conflitti per dimostrare la superiorità di una nazione senza dover per forza andare a distruggere il gioco altrui. Comunque sia, per la questione pvp oramai è veramente troppo tardi e molto difficilmente i pvppari di fiducia toccheranno quest'era, tuttavia si può sempre migliorare per creare un' era parzialmente perfetta o comunque un'era senza evidenti sbagli(E dai pvppisti vecchi che ho sentito, magari è meglio puntare alla prossima) Per quanto riguarda la questione di questo staff gdr e delle sue scelte... Beh... Sono l'unico che gli piace il Marbm? E per diavolo non andiamo a fare i ribellini con cose tipo: "A loro danno i bonus! A me no! Loro sono avvantaggiati!" Queste mentalità arretrate possono solo svantaggiare il server e il gdr... Tuttavia... Partiamo dalle basi del gdr. Chi fa gdr? Chi vuole scrivere. Tutti possono fare gdr? No. Tutti hanno voglia di fare gdr? No. Obbligare a fare il gdr è fastidioso? Sì. Ora, proviamo a fare un test. Chi fa pvp? Chi vuole uccidere. Tutti possono fare pvp? No. Tutti hanno voglia di fare pvp? No. Obbligare a fare il pvp è fastidioso? Sì. Ragazzi, guardate che il tanto odiato pvp è pari passo con il gdr, se non per qualche dinamica diversa. In conclusione, voi potete fare gdr quanto volete, potete mettervi a capo di corporazioni o di religioni e potete dire che il vostro singolo vale milioni, ma non sarà mai così, perché è stato deciso di rompere una fetta di gameplay importante e il gdr non è gameplay e non può compensare.
  5. serie tv

    Appena finito di vedere la serie-tv Gravity Falls, lascio una mia personalissima recensione ma in grandi linee ve la consiglio!
  6. Nuovo video dell' Istituto.

     

  7. New video summer edition 10k like 1080p, very Potterberry , but not troppo.
  8. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  9. Sera! Sono Beckiovich e mi considero un non appassionato dei film. Perché allora creo questo topic? Per rispondere a questa domanda, vi presento la mia lista: Questa è la lista dei film (con mio voto pari o superiore a 7/10)che ho visto dal Febbraio del 2016, come potete vedere non ho assolutamente un genere fisso e ho segnato anche i film che ho rivisto. Dimenticandomi per un secondo delle orrende macchinazioni e di tutti i punti oggettivamente negativi del fenomeno del film, sono un amante delle opere d’arte. Alcuni di questi film hanno contagiato piacevolmente il mio modo di ragionare, Hayao Miyazaki è uno dei registi, creatori e mecenati d’arte più meraviglioso e inestimabile e vorrei spendere miliardi da parole ma non qui. Consiglio caldamente qualsiasi film di questa mia lista, sono piccole e preziose perle. Aggiornate all’ infinito questo topic!
  10. Victor Boudelaire era spaventato, non riusciva più a dormire senza incubi o porte che sbattono, le sue crisi isteriche non facilitavano il lavoro e il suo temperamento stava diventato sempre più collerico. Prima di scrivere il trattato voleva solo studiare i superni, ma ora aveva il desiderio di ucciderli. In un piccolo momento di calma, decise di creare il terzo convegno del dialogo, in modo da sapere le idee di tutti e vedere quante persone stavano veramente dalla sua parte. “Anno 3015 d.f. Secondo anno dell’ era degli uomini. Io, Victor Boudelaire porto ai membri dell’Istituto e possibili persone esterne una domanda. È nostro dovere e compito dichiarare guerra ai superni? O si può trovare un modo per trattare con loro?”
  11. Risultati: Dopo un po' la bambina impara a dire bene la parola "Superno", ma non sembra esserci alcuna conoscenza innata Il Sacerdote vi ha ringraziato ed è rimasto piacevolmente colpito dal regalo Vedi la lettera aprirsi, la matita levitare e scrivere da sola sul foglio. "E così pensi di poterci dichiarare guerra? Ah ah ah." Le ragazze sono decedute fra atroci sofferenze, chiedendo l'aiuto dei Superni. . (N.B.: il fiore deve appassire, sempre in caso sia vero) Ruin crede di essere un Superno, ma fallisce in ogni tentativo di dimostrarlo. @livid Al Rettore Lividain. Signor Rettore, i test da me svolti sono stati per certi versi soddisfacenti e per altri no, mi occorre tuttavia possedere un corpo di guardie composto da 5 persone per scortarmi dovunque sono. I miei studi procedono a gran passo occorre salvaguardare la mia vita. Dott. Boudelaire Anno 3015 d.f Secondo anno dell’ era degli uomini. Io Victor Boudelaire continuo a sacrificare il mio tempo per la causa. Sono convinto che esiste un metodo per diventare un superno e il giorno in cui riuscirò a diventarlo, allora la pace regnerà sovrana. Sono sicuro di riuscirci, il mio unico nemico è il tempo, ho troppa paura di morire prima di compiere gli studi necessari oppure potrei invecchiare male e non riuscire più a concentrarmi. Devo necessariamente svolgere ulteriori test, devo perseverare. Victor Boudelaire
  12. Un brivido freddo come la morte di un innocente accarezzò il volto di Sorin, il soffitto dell' aula riunioni del direttorato si aprì e comparve un cielo stellato ed una celestiale composizione, poi vide una stella esplodere e la notte assopì tutta l'angoscia. Guardò per un attimo fuori dalla finestra del direttorato e vide il suo assassino. "Mi spiace signori, ma ora devo proprio andare." Disse Sorin mentre qualcuno sfondò la porta. Wexford era nel pieno del progetto Genov, stava conducendo esperimenti suicidi scelti da Sorin creati apposta per destabilizzare gli scienziati e farli insorgere contro Wexford stesso. Sorin lontano migliaia di secondi, riuscì a sentire perfettamente il coltello che piegava la carne e la frase del suo più fidato collaboratore. ”Perché ho ascoltato quell’ uomo?” Messer aveva una figlia, una piccola bambina dai ricci dorati. Un giorno si ammalò gravemente e il padre decise di smetterla di perseguire ideali politici, Sorin sfruttando le debolezze di Messer prese tutti i suoi possedimenti. ”Dottore, oggi devo andare a Spes per un’importante festa, se qualcosa andasse male per mia figlia, invia una scatola con un dito di ceramica, così potrò toccare la sua mano anche se sarò lontano.” Questo Sorin lo scoprì e decise di aggiungere una pistola, un suicidio assistito perfetto. Popple stava rientrando nell’ Istituto, gli scienziati lo guardavano deridendolo. ”Povero cane! Non sorridi più vero?” Decise di andare in ospedale, sua madre era uscita dal coma... Morta, con un proiettile in fronte. ”Così questo è l’ Istituto? La morte è l’ Istituto? Essia.” In un fragore di rabbia e cenere Popple si impiccò. Così la morte riuscì a prendere un altro vice-direttore dell’ Istituto. Sorin era spaventato, nella sua vita non era mai riuscito a diventare Rettore eppure era riuscito ad eliminare tutti i suoi nemici, amici compresi tuttavia la sua fine era giunta e questo non era riuscito a prevederlo. ”Bastardo!” Urlò Wexford sfondando la porta e puntando una rivoltella a Sorin. ”Tsk, sei venuto qu” Wexford sparò e Sorin cadde a terra, guardò il corpo poi sparò un altro colpo questa volta contro se stesso. Questa fu la fine di Sorin, il viscido serpente che vincolò la vita dei suoi più stretti collaboratori per puro divertimento, nessun parente e nessun amico partecipò al suo funerale poiché non aveva parenti, amici o funerali. Possedeva solo la sua misantropia e il suo odio eterno per qualsiasi cosa che stava vicino a lui. La via della B. non possiede personaggi gentili e onesti, solo farabutti e corrotti poiché il sangue dell' umanità è nero ed intriso di malvagità.
  13. Richiesta di stesseramento Nome in gioco: Beckiovich Nome in gdr: Peter Nichola Sorin Motivazione: Nel 3014 Sorin ha 81 anni e l’ Istituto rimarrà chiuso per 15 anni, pur non essendo stato influente è giunto il momento di consegnare la tessera. La consegna della tessera è in data 3012 o comunque prima della riunione del direttorato per motivi di vecchiaia.
  14. “Forza, passiamo ai voti. Voto sfavorevole.” Disse Sorin.