Giianluke

Membri
  • Numero post

    9
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Giianluke

  • Rango
    Nativo del Jandùr

Accounts

  • Minecraft
    Giianluke

Visite recenti

261 visite al profilo
  1. Scienza e Tecnologia dei Materiali: Basi e Classificazione Volume Primo di Rikard der Muller Scienza e Tecnologia dei Materiali è una serie di libri di Ingnegneria dei Materiali dell'Istituto di Tecnologia di Karaldur che offrono una panoramica sulla scienza e tecnologia dei Materiali presenti in Karaldur, studiandone aspetti come le loro proprietà meccaniche, chimico-fisiche, tecnologiche e l'applicazioni dei materiali in ambito industriale. In questo volume si avrà un approccio generale all'Ingegneria dei Materiali, studiandone definizione, proprietà, stati e facendo una classificazione dei materiali comuni e non presenti nel nuovo piano di Karaldur. Cap 1 - Materia e Materiale: Definizione, Proprietà e Stati La parola "Materia" indica scientificamente tutto ciò che possiede una massa. E' una parola che deriva dal sostantivo aegliano "Materium". Primitivamente, questa parola stava ad indicare del semplice legname da costruzione (principalmente del legno di quercia). Si iniziò, per ovvio traslato, a definire come Materium (Materiale nella nostra lingua) tutta quella materia adibita alle costruzioni: altri tipi di legname, pietra, argilla etc. Gli architetti, quindi, utilizzavano la parola Materium come grande categoria per la scelta dei materiali, tenendo però conto del loro peso e più specificatamente della loro massa. Non potevano progettare senza tener conto di queste variabili fisiche e quindi si arrivò al concetto generale di Materia è tutto ciò che possiede massa. Nel parlato comune, la parola "Materium" non ha un significato fisico. Questo perchè il filosofo Jan Cornelisse identificò come "Materium" come l'identificazione di una determinata sostanza di un oggetto. In parole povere: ciò di cui è fatta una cosa. Ogni "Materiale" possiede delle proprietà specifiche che lo identificano e che dividiamo in due distinte categorie: proprietà applicative e proprietà ottiche. Le proprietà meccaniche sono facili da distinguere in quanto indicano delle caratteristiche fisiche quali il peso, durezza, temperatura di fusione, resistenza al calore, resistenza alle esplosioni, malleabilità e lavorabilità. Questa categoria comprende delle proprietà fisiche, proprietà meccaniche, proprietà chimiche e proprietà tecnologiche (cioè quelle proprietà che non sono naturali ma che derivano da trattamenti fatti dall'uomo). Le proprietà ottiche sono altrettanto facili da distinguere in quanto indicano delle caratteristiche che coinvolgono l'occhio: colore, luminosità e opacità. La materia è inoltre classificata secondo tre grandi stati fisici: lo stato solido (tutti i materiali da costruzione sono allo stato solido), lo stato gassoso e lo stato liquido. Questo stato, che può essere naturale o indotto dall'uomo, non è una caratteristica fissa dei materiali. Infatti ogni sostanza può cambiare stato se assorbe o libera energia sotto forma di calore. - I materiali allo stato solido hanno una forma propria e un volume. Il passaggio dallo stato solido a quello liquido è detto "Fusione", il passaggio diretto dallo stato solido a quello gassoso è detto "Sublimazione". - I materiali allo stato liquido hanno un volume ma non possiedono una forma propria, infatti assumono la forma del recipiente che li contiene. Il passaggio dallo stato liquido a quello solido è detto "Solidificazione", il passaggio da liquido a gassoso è detto "Evaporazione". - I materiali allo stato gassoso non hanno un volume e tendono ad espandersi occupando più spazio possibile. Il passaggio da gassoso a solido viene definito come "Brinamento", quello da gassoso a liquido è detto “Condensazione”. Cap. 2 - Classificazioni: Le “Scale di der Muller” I materiali presenti su Karaldur possono essere classificati in diversi modi, che possono esser definiti come le "Scale di der Muller". La "Prima Scala di der Muller" o (1DM) è la classificazione dei materiali in base alla loro rarità e presenza sul piano di Karaldur. La scala di rarità è: Base (B) , Comune (C), Non Comune (NC), Raro (R), Molto Raro (RR), Craftabile (CR). Nella categoria Base (B) sono presenti tutti quei materiali che possono essere trovati in qualsiasi bioma e in grande quantità. Della categoria Comune (C) fanno parte tutti quei materiali che possono essere reperiti solo in alcuni biomi o che hanno una rarità leggermente maggiore rispetto ai materiali Base (B). Le altre categorie Non Comune (NC), Raro (R), Molto Raro (RR) hanno una percentuale di rarità minore rispetto alle categorie precedenti. Nella sotto-categoria Craftabile (CR) sono presenti tutti i materiali (appartenenti anche ad altre categorie) che devono subire un processo di crafting naturale o artificiale. La "Seconda Scala di der Muller" o (2DM) è la classificazione dei materiali in base alla facilità velocità e sicurezza di estrazione. Alcuni materiali possono esser estremamente comuni (Grass Block) ma impossibili da prendere se non con alcuni determinati strumenti. La scala di difficoltà è: Base (B), Facile (F), Medio (M), Difficile (D), Impossibile (I). La Categoria Base (B) comprende quei materiali che possono esser presi con qualsiasi strumento e in sicurezza. Al contrario, la categoria Facile (F) comprende quei materiali che possono esser reperiti in sicurezza ma con un determinato strumento. Le Categorie Medio (M) e Difficile (D) comprendono quei materiali in grado di esser presi solo con determinati strumenti e di un determinato materiale. La categoria Impossibile (I) identifica quei materiali che l'uomo non può ottenere. --
  2. Glossario dell'Aeglis - Prima lingua dell'Istituto di Tecnologia di Karaldur Sostantivi: Amore: amorae Arrabbiato / Iracondo: iriquint Avventura / Storia: historit Avventurieri: historitas Bene: beni Buono: boni Castello: mastio Casta (Sociale): caestum Castità: caestumer Cavaliere: ipposat Cavaliere / Signore : lordi Cavallo: ippos Coraggio / Prodezza: curagi Dama / Signora: Ladi Deliziare / Piacere: gust Dolore / Affanno: doli Eretico: Eretiqui Eroe: hero Guerra: bellit Guerriero: bellirat Inganno: ingabli Ira / Rabbia: ira Istitituto: institium Lottatore: bellirat Malattia/malanno : canceri Morto: mort Morte: mors Pagani: pagani Poesia: varisat Tecnologia: technologis Terra: erit Valore / Virtù: virat Vita: vitae Verbi: Avere: aber Dare: dier Deliziare/piacere: gust Devastare / Decostruire / Abbattere: detruis Essere: iser Lottare/combattere: bellis Parlare: favel Perdere: pers Raccontare : recunda Testimoniare: vinquisere Volere: vol
  3. Questo messaggio non può essere visualizzato perché si trova in un forum protetto da password. Inserisci Password
  4. Ho riscontrato problemi con la mod JourneyMap. Non carica la mappa (grande), non mi segna i waypoint (tranne le death).
  5. musica

    <iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/5TgiH5Rr3M0" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>
  6. Complimenti per il progetto. Studiato e ben fatto. Mi piacerebbe prendervi parte.
  7. Son tornato a vedere BoPville. Ci ho giocato poco e il mio unico contributo sono state le strade fuori la città (Città-Fattoria-Caserma). Invito a chi non lo avesse fatto, a visitare la caserma di BoPVille. A mio avviso, un vero capolavoro di costruzione.