CopZ

Membri
  • Numero post

    22
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Numero di giorni vittoriosi

    1
  1. Current fuel situation in the Federation EU Fuel situation.
  2. European Federation statement regarding Euro-Japanese Trade relationship. EURO-JAPANESE TRADE RELATIONSHIP
  3. European Federation political position and actions regarding the recent development of the Chinese Civil War. EUROPEAN POSITION REGARDING CHINA
  4. GIPP Summit of 2043 has been concluded, and an agreement between China and Japan has been reached thanks to the help of Brazil and Europe that acted as mediators. GIPP SUMMIT JUNE 2043
  5. The European Federation is proud to announce that the Treaty of Madrid is finally being signed by the states of Brazil and Canada. This marks a very important day in human history, we hope the more nations will join in order to ensure a peaceful and prosperous future for the human kind. Long live Earth! Official statement of the European Ministry of Foreign Affairs. TREATY OF MADRID
  6. Supreme Chancellor announcement regarding the new space discoveries. SUPREME CHANCELLOR ANNOUNCEMENT (Suggerisco di utilizzare PowerPoint e non Openoffice Drawer per visualizzare correttamente il contenuto, altrimenti potreste avere delle difficoltà a visualizzare i video al suo interno, e il background potrebbe essere sballato)
  7. European proposal to the political parties of Earth Coalition of the Willing
  8. European Federal Republic science cooperation proposal to Africa. EU proposal to Africa
  9. Official EU invitation to Byelorussia, Ukraine and Serbia to join ESA. EU Invitation to ESA to Eastern european countries
  10. Oggi 7 Aprile 2039, il Parlamento Europeo presenta la versione revisionata della Carta dei Diritti Fondamentali della Repubblica Federale Europea, prima carta nella storia dell'umanità che garantisce diritti a membri appartenenti a razze extraterrestri. Il popolo europeo qui riconferma, la sua passione per il progresso. Carta dei Diritti Fondamentali Dichiarazione dell'Alleanza dei Liberali e Democratici per l'Europa,(ALDE), in merito ai recenti sviluppi sul cambiamento climatico. Dichiarazione ALDE su cambiamento climatico Europeand Socialists and Democrats statement regarding the TN involvement the climate change. ESD statement of the TN involvement in the climate change process. Candidacy Speech of Vetra Sokol, Leader of the Alliance of Liberals and Democrats for Europe,(ALDE). Candidacy speech of Vetra Sokol Candidacy Speech of Elly Schlein, secretary of the European Socialists and Democrats. Candidacy speech of Elly Schlein ESD European Federation government formation June 20th, 2040. European Federal government formation
  11. MODIFICA DEL TRATTATO 1) L'Unione Europea e la Confederazione degli Stati Indipendenti si impegnano a difendersi politicamente e militarmente in caso uno dei membri di questo patto venga attaccato da una potenza terza. 2) Il Patto promuove lo scambio di personale militare tra le nazioni aderenti in funzione di apprendimento delle varie tecniche e strategie di combattimento adottate dalle forze armate dei paesi aderenti. 3) Sarà premura dell'Unione Europea organizzare due sessioni di addestramento annuale tra le nazioni aderenti per migliorare la coesione delle nostre forze armate. 4) I costi della costruzione delle basi con cannoni a mesoni saranno a carico degli aderenti. 5) Le basi verranno operate per il 50% da personale delle Forze Armate dell'Unione Europea, e per il 50% dalle forze armate del paese ospitante. 6) Sarà concesso alle nazioni aderenti di formare altri patti di difesa con nazioni terze, ammesso che però, in un caso di conflitto di interessi, la priorità ricadrà sull'EDP. 7) Il patto promuove, ma non impone, lo scambio di informazioni tra le varie agenzie di servizi segreti dei paesi aderenti. 8) Sarà necessaria una rivalutazione del trattato nel caso nuovi paesi aderiscano alla CFSI. 9) Nel caso uno dei contraenti decidesse di abbandonare il patto, è necessario un preavviso di un anno.
  12. ACCORDO AGGIORNATO 1) L'Unione Europea, la Repubblica Socialista del Vietnam, il Regno di Cambogia, la Repubblica Indiana e la Malesia si impegnano a difendersi politicamente e militarmente in caso uno dei membri di questo patto venga attaccato da una potenza terza. 2) Il Patto promuove lo scambio di personale militare tra le nazioni aderenti in funzione di apprendimento delle varie tecniche e strategie di combattimento adottate dalle forze armate dei paesi aderenti. 3) Sarà premura dell'Unione Europea organizzare due sessioni di addestramento annuale tra le nazioni aderenti per migliorare la coesione delle nostre forze armate. 4) I costi della costruzione delle basi con cannoni a mesoni saranno interamente a carico dell'Unione Europea, che però deciderà dove e quando costruirle sui territori dei paesi aderenti. 5) Le basi verranno operate per il 50% da personale delle Forze Armate dell'Unione Europea, e per il 50% dalle forze armate del paese ospitante. 6) Sarà concesso alle nazioni aderenti di formare altri patti di difesa con nazioni terze, ammesso che però, in un caso di conflitto di interessi, la priorità ricadrà sull'EDP. 7) Il patto promuove, ma non impone, lo scambio di informazioni tra le varie agenzie di servizi segreti dei paesi aderenti.
  13. EURASIAN DEFENCE PACT L'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza prende la parola davanti ai giornalisti riuniti: "Annunciamo la costituzione di un patto di mutua difesa tra l'Unione Europea, la Repubblica Indiana e la Malesia. Il patto si concentrerà, in linea generale sul rafforzamento della cooperazione tra gli eserciti delle nazioni sopra citate, ed in particolare sulla costruzione di una "maglia" di difesa composta da cannoni a mesoni di produzione europea che verranno installati in maniera capillare sui paesi membri del patto. L'obiettivo è quello di fermare ed eliminare qualunque tipo di minaccia nucleare convenzionale diretta sui nostri paesi e di garantire di conseguenza la sicurezza, più volte violata nel passato recente, dei nostri cittadini. Ogni paese membro si impegnerà a difendere politicamente e militarmente gli altri in caso venissero attaccati da potenze terze. L'Unione Europea, in collaborazione con la Malesia, ha deciso di estendere la proposta di entrata in questo patto anche a tutti i paesi dell'ASEAN. Sarà mia premura leggervi i punti principali di questo trattato di difesa comune: 1) L'Unione Europea, la Repubblica Indiana e la Malesia si impegnano a difendersi politicamente e militarmente in caso uno dei membri di questo patto venga attaccato da una potenza terza. 2) Il Patto promuove lo scambio di personale militare tra le nazioni aderenti in funzione di apprendimento delle varie tecniche e strategie di combattimento adottate dalle forze armate dei paesi aderenti. 3) Sarà premura dell'Unione Europea organizzare due sessioni di addestramento annuale tra le nazioni aderenti per migliorare la coesione delle nostre forze armate. 4) I costi della costruzione delle basi con cannoni a mesoni saranno interamente a carico dell'Unione Europea, che però deciderà dove e quando costruirle sui territori dei paesi aderenti. 5) Le basi verranno operate per il 50% da personale delle Forze Armate dell'Unione Europea, e per il 50% dalle forze armate del paese ospitante. 6) Sarà concesso alle nazioni aderenti di formare altri pa