Search the Community

Showing results for tags 'Star Citizen'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • News
  • Minecraft
    • Karaldur
    • Jet
    • Laboratories
    • Pixelmon
    • Mirias
    • Eseldur
  • Giochi
  • Eventi
  • Prova

Forums

  • Forgotten World
    • Annunci
    • Presentazioni
    • Piazza pubblica
    • GDR
    • Parla con lo staff
  • Server Minecraft Forgotten World
    • Settima Era
  • Gioco di ruolo
    • La Locanda
    • Organizzazione campagne e Gdr Off
  • Community videoludiche
    • Paradox
    • Star Citizen
    • Altri giochi
  • Archivio
    • Archivio generico
    • Archivio dei Server Minecraft
    • Archivio GDR

Found 38 results

  1. Con l'Alpha 3.7 finalmente in Public Universe per tutti, sebbene con la settimana e mezzo di ritardo più o meno prevista, l'attività della Compagnia decolla questa sera, con l'avezzo proposito d'infiammare trasporto ed esaltazione di associati ed affiliati, implicando con decisione il nuovo Loop di Gameplay dedicato all'Estrazione in Prima Persona e alle nuove ambientazioni delle Cave e Caverne. Di prologo, l'Operazione di stasera verterà su di una Missione di Estrazione su Larga Scala, pensata appositamente per esaudire il potenziale delle due branche d'attività principali dell'ORG in questo periodo, quella di Sicurezza ed Esplorativa, e quella Commerciale e Produttiva, con il coinvolgimento dell'ammiraglia di flotta, di veicoli di terra e di una scorta aerea armata. Ecco di seguito i punti cardine della sessione di gioco organizzata: Ambientazione - Miniera di Aberdeen Segnalata e dintorni. Squadra Produttiva - Minatori - La squadra produttiva partirà da Lorville, Hurston, a bordo della 890J Ammiraglia di Compagnia, con al seguito eventuali MPUV e/o veicoli di terra di servizio. Squadra Sicurezza - Membri della Sicurezza - La squadra di sicurezza partirà da Lorville, Hurston, con uno stormo di caccia e detterà eventuali forniture di veicoli terrestri militari a bordo della 890J. La Squadra Sicurezza ha il compito di sondare il terreno attorno alla Miniera di Aberdeen Segnalata, liberare la zona da eventuali esterni alla Compagnia e frondare la genesi di un presidio mettendo in sicurezza la zona di atterraggio della 890J e degli operatori produttivi. La Squadra Produttiva ha il compito di estrarre, nelle profondità della Miniera di Aberdeen Segnalata, minerali e flora per un valore minimo di 30.000 aUEC, gestendo il caricamento dei beni a bordo della 890J con una catena di trasporto. La Squadra Sicurezza ha Ingaggio Libero autorizzato dal Direttivo su qualsiasi esterno alla Compagnia presente sul luogo designato, prima e durante le operazioni estrattive e ha il mandato di proteggere le operazioni minerarie per il tempo necessario all'estrazione. Equipaggiamento da utilizzare a libera scelta, necessario il Greycat Multi-Tool con Modulo da Estrazione per la Squadra Produttiva. Ritrovo a Teasa Spaceport. Chi ha possibilità imposti la locazione di rigenerazione già su Stanton II. Briefing Pre-Missione alle ore 20.45 di oggi, Lunedì 14 Ottobre, sul Discord Ufficiale dell'ORG. Segnalare sul medesimo canale comunicativo o in calce la preferenza sulla squadra. Partecipanti previsti oltre al sottoscritto: / Questa Operazione verrà trasmessa su Twitch, così da darle il giusto eco. E, naturalmente, sarà occasione di svariate foto di gruppo.
  2. Con il 2950 entrante e l'esordio della Stagione 2 della Solaris™ è tempo di adottare un minimo carosello di assise da utilizzare durante le Operazioni di ORG e gli Eventi Multi-ORG, ad incidere identità e coincidenza fra membri, associati e affiliati. Come proposto in sedi istantanee al momento l'idea è di costruire solo due tenute, una Civile/Operativa e l'altra indossata dagli addetti alla Sicurezza. Chi ha idee o proposte può congegnare gli incastri dei pezzi (casco, braccia, torso e gambe) In-Game e postare uno screenshot qui, sul Discord o sul Telegram. Ultimato il periodo di genesi il direttivo aprirà una votazione per scegliere le due uniformi ufficiali della Compagnia per il prossimo anno. Per fattori meramente utilitari sono esclusi, dalla selezione, combinazioni che comprendono pezzi di armature o undersuits ottenuti come flair dai sottoscrittori, in quanto edizioni limitate acquistabili solo con soldi reali nello Store. Rimaniamo con la miriade di pezzi disponibili in gioco, accessibili a tutti.
  3. Proposta - episodio pilota N.B: Nomi di luoghi persone e mezzi sono casuali. Il terreno pietroso e polveroso di LUNA, reso rovente dai raggi di SOLE, correva veloce sotto le ruote possenti dell’URSA ROVER che, incurante del caldo e del vento, procedeva a gran velocità, sospinto dalla potente propulsione. Igor guardava l’orizzonte oltre il parabrezza e la polvere attraverso lo specchietto, mentre Claudia premeva sull’acceleratore. “Pensi sia una fregatura?” Lei rispose senza senza staccare lo sguardo dal terreno davanti a loro: “La chiamata è arrivata direttamente dal direttore dell’accademia delle scienze di HURSTON”. Igor sospirò: “Già! Ma ci hanno dato appuntamento in culo ai lupi”, ringhiò. Lei sorrise e svoltò a destra. “Tra poco lo sapremo”, concluse. Quando riconobbero in lontananza la sagoma di una COSTELLATION, erano da poco passate le 11,30 e l’aria tremolante a causa del caldo dava l’impressione che la nave stesse ondeggiando. Ai piedi del veicolo c’erano due individui, ma loro erano certi che nascosti all’interno del mezzo ce ne fossero degli altri. Era sempre così. “L’unica cosa certa nelle trattative clandestine”, diceva sempre il loro vecchio maestro Frank, “è che quasi tutto quello che vedi e senti non corrisponde alla realtà”. “Faccio parte dell’accademia delle scienze e devo consegnarvi questo”, disse l’uomo dalla carnagione e dagli occhi chiari, indicando il pacco adagiato a terra. La guardia del corpo era sicuramente un mercenario. Un’armatura massiccia e armato fino ai denti. Nonostante il casco si poteva vedere una vistosa cicatrice sotto l’occhio destro. “Da questo potrebbero dipendere le sorti di gran parte della galassia”, concluse l’uomo. Igor raccolse il pacco. Era leggero. E l’uomo armeggiò qualche istante con il suo mobiglass. Quando ebbe finito, Claudia aprì il proprio e l’uomo disse: “E’ metà della somma stabilita”, sospirò, “il resto a missione compiuta”. Claudia e Igor si voltarono e tornarono sul ROVER. Durante il viaggio di ritorno verso il vicino avamposto di VATTELAPESCA, nonostante tutto fosse filato liscio, Igor aveva la sensazione di essere pedinato da una forza opprimente. “Sai quanto guadagneremo con questa operazione?” Chiese la donna con un bel sorriso stampato in volto, “più UEC di quanti tu ne abbia mai visti in tutta la tua vita”, rise, “potremmo ampliare la flotta”, concluse. “Se sono disposti a pagare tanto, vuol dire che il contenuto del pacco potrebbe valere molto di più”, disse Igor, “farebbe gola a qualunque banda criminale della galassia”. Decollarono con la FREELANCER guidata da Igor, il quale tirò un sospiro di sollievo, solo dopo aver effettuato il salto nel quantum travel. Usciti dal qantum procedettero seguendo solo le coordinate, perché dovevano mantenere il silenzio radio, fino a che videro dinnanzi a loro la JUPITER 890 che attendeva, silenziosa, nascosta tra gli asteroidi. Igor sollevò la cloche facendo compiere alla nave un completo giro della morte, poi la ruotò di 360 gradi. Rimasero in attesa osservando attentamente la sagoma della grande ammiraglia. La torretta di prua compì due giri in senso antiorario. “Ok!” Disse Claudia. Iniziarono la procedura di approccio e, attraverso il portellone dell’hangar, in pochi minuti la FREELANCER era ben nascosta dentro la JUPITER 890. L’ufficio del capitano era illuminato dai raggi di SOLE che entravano dalla grande vetrata e lui, Alikos, seduto alla propria scrivania, consultava cataloghi e prendeva appunti. La porta si aprì e Claudia e Igor, che avevano finalmente tolto le tute, entrarono. “Come è andata?” Chiese il capitano. “Tutto liscio”. Alikos aprì il mobiglass: “Max? Rotta verso Lorville”. Spento il mobiglass si rivolse a Claudia e Igor: “Domani mattina riunione. Dobbiamo organizzare le spedizioni”. Nel Bar UN BICCHIERE TIRA L’ALTRO di Lorville, come sempre l’atmosfera era cupa e le luci sfarfallanti dei neon contribuivano a rendere il locale disordinato. “Secondo me le piaci”, disse Ozzy. “Ma figurati”, rispose Igor, mentre tracannavano l’ennesima birra seduti ad un tavolo piuttosto appartato. “Ti guarda sempre”. “Dici così ogni volta, e poi, immancabilmente, te le porti a letto tutte tu”. “Bhe… se non lo fai tu, qualcuno dovrà pur accollarsi quest’onere”, rise. “*Kata ti vede*!” Esclamò Igor. “Che c’è?” “Lo vedi quell’uomo in piedi vicino alla porta?” “Che mi venga un colpo! Ma quello è ANNIBALE L’AFRICANO!”, Sospirò, “se c’è lui in giro vuol dire che la sua ghenga ha in mente qualcosa di losco”. “Dobbiamo andare a parlare subito con il capitano”, concluse Igor trascinando via un recalcitrante Ozzy che non era affatto contento di lasciare lì metà della sua birra, ma Igor non voleva sentire ragioni: l’uomo con cui quel brutto ceffo stava parlando aveva una vistosa cicatrice sotto l’occhio destro. La lussuosa sala da pranzo della JUPITER 890 in orbita sopra Lorville, fungeva come sempre da sala riunioni e quella riunione, convocata nel cuore della notte in fretta e furia, poteva essere una delle più importanti che quelle vetrate avessero visto fino ad allora. “Potremmo essere stati venduti”, iniziò il capitano ottenendo l’immediato silenzio di tutta la vivace ciurma, “per cui dovremo agire d’astuzia se vogliamo uscirne vivi”. “Le tre AURORA senza scorta per le piccole consegne partiranno domani come previsto”, ordinò il capitano. “Non possiamo far partire la FREELANCER con i due caccia di scorta, perché lo capiranno subito che il pacco lo trasporteremo in quel modo”, propose Max. Ci fu un attimo di silenzio, poi il capitano disse: “Io direi di farli partire ugualmente, ma senza pacco. Così, per attirare l’attenzione”. Discussero a lungo su come portare a termine quella consegna che diventava via via più scottante, ma ogni proposta sembrava morire prima di essere definita. E il comandante ordinò una pausa di dieci minuti per riordinare le idee. “Tu cosa farai con la tua parte di guadagno?” Chiese Max a Golgota. L’uomo sorrise: “Donne, alcool, donne, cene… donne… insomma, quella roba lì”. “E tu?” Claudia sorrise: “Non lo so. Forse una crociera di quelle di lusso”. “Ma noi viviamo su una nave da crociera”, obbiettò Max. “Sì ma, quando sei in crociera ti riposi, vedi posti esotici, e non pensi al lavoro”. “Questo è vero”. “Sei un genio!” Esclamò Fabio indicando Claudia. “Bhe… questo lo so… preferirei sentirti dire che sono una donna affascinante e irresistibile, ma come inizio può andar bene anche così”. Risero e rientrarono in sala riunioni. “Capitano?” Iniziò Fabio, “Perché non organizziamo una finta crociera di lusso e la usiamo per trasportare il pacco?”, Sospirò, “la nostra ammiraglia è perfetta e due caccia di scorta non desteranno alcun sospetto”. Era effettivamente l’idea migliore e tutti aderirono. I preparativi iniziarono subito e durarono tutta la notte, ma la cosa più importante era inserire il viaggio nei piani dello spazio porto di Lorville e avere tutti i permessi in modo da apparire in tutto e per tutto come una vera compagnia da crociera. Fu necessario registrare clienti fasulli, depositare orari e date, e accendere una speciale assicurazione per i facoltosi viaggiatori. Ma fu fatto tutto in una notte. Alle 9,30 del mattino seguente, il comandante era nella cabina di comando della JUPITER 890 che aveva appena lasciato lo spazio aereo del pianeta. “Controllo volo di Lorville? Qui è il capitano della JUPITER 890. Comunico che il viaggio della crociera INTERPLANETARY ODISSEY comincia in questo istante”. “Ricevuto”, gracchio l’interfono dal pannello di comando. “Signor Max. Rotta verso LUNAESOTICA, velocità quantum”. Il pilota armeggiò con i comandi e rispose: “Quantum drive pronto, signore”. “Attivare”. Al termine del lungo salto, quando la JUPITER 890 uscì dal quantum travel, LUNAESOTICA massiccia e ingombrante, occupava una buona fetta di campo visivo. “Comandante. Ci sono tre navi molto veloci che si avvicinano”, disse Max. Il comandante, dal proprio ufficio, ordinò: “Taylor, Corsaro. Scoprite chi diavolo sono”. I due caccia si scostarono dalla rotta dell’ammiraglia per intercettare i nuovi arrivati e la loro risposta, attraverso l’auricolare, arrivò in pochi istanti: “sono caccia di tipo BHOOOO”, grugnì Corsaro, “sono della banda di ANNIBALE L’AFRICANO”. Il comandante aprì la comunicazione con tutti gli uomini dell’equipaggio: “Allarme rosso! Armate le torrette! Trasferite il comando al ponte di guerra!” Detto questo indossò la tuta da combattimento, come prevedeva il protocollo, e uscì dalla stanza. Percorse il corridoio e scese fermandosi di fronte ad una porta anonima. La porta si aprì e lui entrò nel ponte di guerra situato proprio nel cuore della nave, dove il pilota e gli addetti alle torrette remote erano già operativi. La sua era una squadra efficiente. Su questo non vi erano dubbi. “Torretta di poppa, ok”. “Torretta inferiore, ok”. Gracchio l’auricolare. Il primo colpo si infranse contro gli scudi posteriori, mentre Corsaro e Talylor, sui loro velivoli, ingaggiavano un duello furibondo con i tre caccia ostili. “Ma cosa credono di poter fare contro di noi con tre caccia?” Esclamò Fabio, mentre sparava una selva di colpi dalla torretta remota. La battaglia proseguiva rabbiosa, ma non era facile liberarsi dei tre caccia, che certo non potevano distruggere una nave come la JUPITER 890, ma erano fastidiosi perché molto agili mentre la grande ammiraglia si muoveva con pesantezza. Uno dei tre caccia esplose a dritta colpito da una insistente raffica del caccia di Corsaro che lo aveva inseguito come un leone con la gazzella. “Bel colpo. Corsaro!” Esclamò Max mentre mentre cercava di manovrare il bestione a favore delle torrette. “Siamo la sicurezza”, rispose Corsaro, “non quelli del catering”. Ne rimanevano due. “Capitano!” Urlò Max, “Gli scudi posteriori sono andati!” “Ecco cosa vogliono fare quei farabutti”, disse Alikos, “vogliono bloccarci qui”. Strinse i pugni con rabbia: “Non devono colpire i motori!” Urlò. Ma proprio in quel momento, un forte boato scosse l’intera nave. “Colpo diretto ai motori”, disse Fabio gracchiando dall’interfono, confermando il sospetto. “Situazione motori?” “Il quantum travel è fuori uso”. “La propulsione normale?” Ci fu un attimo di pausa, poi Fabio rispose: “Uno dei collettori è instabile. Per ora la propulsione funziona, ma potrebbe interrompersi da un momento all’altro”. “Maledizione!” Un altro dei caccia nemici si disintegrò in quel momento mentre l’ultimo rimasto si allontanò inseguito dai due della sicurezza. “Ha saltato!” Esclamò Taylor. “Tentiamo un atterraggio di emergenza”, ordinò il capitano, “dobbiamo prepararci”, sospirò, “quelli torneranno con maggiori mezzi”. Non fu facile toccare il suolo senza esplodere con una nave in quelle condizioni e i motori così malconci, ma la leggendaria abilità di Max e un pizzico di fortuna, resero possibile l’operazione. “Fuori tutti i mezzi e tutti gli uomini!” Ordinò il capitano. “Ma se attaccheranno la JUPITER 890 sarà sguarnita”, protestò Max che, come ogni pilota del suo livello, viveva il rapporto con la propria nave, come se si trattasse di un legame emotivo, di affetto. “Non lo faranno. Rischierebbero di colpire il tesoro”. La FREELANCER decollò dall’hangar dell’ammiraglia e si unì ai due caccia di scorta che volteggiavano nel cielo. La squadra antiaerea uscì dalla stiva a bordo di due BALLISTA per guadagnare posizioni di vantaggio sul terreno. Tutti gli altri uomini, armati fino ai denti, sciamarono fuori dalla pancia della nave, sparpagliandosi tra le rocce. Non erano passati che pochi minuti quando Corsaro comunicò: “Arrivano! A ore tre”. Era una flotta possente, composta da XXXXXXXXXXXXX. Dal’alto, i caccia, in un gioco di picchiate e giri della morte, tentavano di colpire i mezzi di terra che non smettono di muoversi. Il cielo era cosparso di scie luminose di missili e raffiche di mitra che impazzavano da ogni direzione. Max, acquattato dietro ad un grosso masso, nel bel mezzo del fragore della battaglia, vedeva Jack, una cinquantina di metri più in là, appostato dietro ad un masso molto più piccolo e decisamente meno rassicurante. L’uomo, compagno di numerose imprese e ancor più numerosi disastri, saltò fuori dal nascondiglio per raggiungerlo e mettersi al sicuro. Proprio in quel momento il destino, raramente così infingardo, voltò le spalle al povero Jack. Una violenta raffica di mitra di uno dei caccia lo investì in pieno, scaraventandolo a terra, crivellato di colpi e con l’addome completamente spappolato. “Noooo! Jack!” Urlò Max. Si sporse per sparare a quel figlio di *Kata ti vede*, ma aveva la vista annebbiata dalle lacrime e non poté fare altro che tornare ad acquattarsi dietro a alla grossa pietra. “Squadra antiaerea! Siamo bloccati dal caccia che vola a rasoterra!” La voce del comandante era concitata. Pochi secondi dopo, due missili, in rapida successione, sibilarono sfiorando il terreno e con un’ultima deviazione centrarono l’obbiettivo che esplose in una palla di fuoco e si schiantò sul terreno. Alla fine non restò che il silenzio. Avevano vinto la battaglia e, ancora storditi, rientrarono sulla JUPITER 890 in attesa dei soccorsi. Il capitano, la pelle sudata e il fiato corto, aprì il mobiglass: “Ricky. A che punto sei?” L’uomo, alla guida della piccola AURORA, mentre il pad di decollo, insieme all’intera Area 18 rimpiccioliva lentamente alle sue spalle, rispose: “Missione compiuta. Pacco consegnato senza problemi”. ALIKOS chiuse il mobiglass: “Ce l’abbiamo fatta ragazzi”. Pochi giorni dopo, un caccia di tipo BHOOOOO entrava nell’atmosfera di LUNAESOTICA, scendendo fino a pochi metri dal suolo, immerso nella luce del più malinconico dei tramonti. Volava a bassa velocità, girando in tondo, avanti e indietro, sorvolando più volte le stesse rocce, fino a che atterrò dolcemente. L’uomo, nella sua armatura bianca decorata da inserti dorati, scese a terra. Max era il suo nome, pilota della JUPITER 890, il suo vanto. Prese a camminare lentamente perlustrando ogni anfratto, mentre il vento, sostenuto e irregolare, gli fischiava nelle orecchie. Vide un luccichio dietro ad un piccolo masso. Si avvicinò e si accovacciò per esaminare l’oggetto. Faticava a trattenere le lacrime e mentre camminava lentamente verso la BHOOOO con in mano il casco di Jack. Pochi istanti dopo la BHOOOOO decollava sollevando nuvole di polvere e si lanciava nel nero dello spazio profondo, verso nuove avventure. E in quel momento, nella sua mente risuonò una frase che Golgota ripeteva spesso: “… lo spazio è malattia e pericolo, nell'oscurità del silenzio ...” cit. (Dott. Leonard McCoy - StarTrek)
  4. Solaris™ - Registro Flotta In vista dell'imminente rinnovo strutturale e di forma della Corporazione, per adeguarla, con stile, alla ventura istallazione dei primi rudimenti di buona parte delle professioni (alcune delle quali previste per quest'anno, fra 3.7 e 3.8), il Direttivo origina la base dati ufficiale, di riferimento, per associati, azionisti ed affiliati, aggregante ogni proprietà di carattere mobile orbitante intorno la Società. Il Registro della Flotta (nome temporaneo) nasce con lo scorrevole intento, competente, di scovare e supervisionare efficienza, riparazione, revisione ed esercizio degli scafi legati alla Solaris in modo da garantire la massimale diversificazione e la migliore statura entro le prospettive di gestione e organizzazione per il 'Verse. Postero ogni adesione dei membri, obbligatoria, inscrive le singolari navi stellari, assegnando alle stesse una “classe” che ne attesta talento e gittata, codificando infine un'aggiornata densità degli strumenti principe, ad esercizio d'influenza, della Compagnia per lo Spazio Imperiale. Ogni associato, azionista o affiliato del Conglomerato è caldamente invitato ad immettere, in seguito, un elenco puntato con le Navi in suo possesso, aggiornandolo con i cambiamenti mano a mano. REGISTRO AGGIORNATO AL 21 SETTEMBRE 2949 - GENERICO, DI RACCOLTA 1 x Aegis Javelin 1 x Aegis Idris-P (in Buyback) 1 x RSI Polaris (in Buyback) 1 x Consolidated Outland Pioneer 1 x Origin 890 Jump 1 x MISC Hull E (in Buyback) 1 x Aegis Reclaimer 1 x Aegis Nautilus Solstice 1 x RSI Orion 1 x Anvil Carrack 1 x Origin 600i Touring (Upgrade ad Exploration disponibile) 2 x RSI Constellation Andromeda 1 x RSI Constellation Phoenix 1 x RSI Constellation Aquila 1 x Drake Corsair 1 x Drake Vulture 1 x Aegis Vulcan 1 x Banu Merchantman 4 x Drake Cutlass Black 1 x Drake Caterpillar 1 x MISC Hull B 2 x MISC Prospector 4 x MISC Freelancer MAX 1 x MISC Freelancer DUR 1 x Anvil Terrapin 1 x Anvil Hurricane 1 x Anvil F7C-M Super Hornet Hearthseeker 3 x Anvil Arrow 1 x Anvil Hawk 2 x Origin 100i 1 x Origin 135c 1 x Origin 125a 4 x Origin 300i 1 x Origin 315p 1 x Origin 325a 1 x Drake Herald 1 x MISC Reliant Mako 1 x RSI Aurora ES 22 x RSI Aurora MR 17 x Consolidated Outland Mustang Alpha 1 x RSI Aurora LN 1 x Tumbril Cyclone RN 1 x ARGO SRV 2 x ARGO MPUV Cargo 1 x ARGO MPUV Passeggeri 1 x Anvil Balista Dunestalker 1 x Origin X1 Baseline (in Buyback) 1 x RSI Ursa Rover (Upgrade a Fortuna disponibile) 4 x Aegis Avenger Titan 1 x Aegis Avenger Stalker 2 x P52 Merlin 1 x P72 Archimedes 3 x Drake Ranger Totale Navi e Veicoli - 111
  5. Solaris™ - Casual OPS - Organizzazione Noto il frangente di volatile stabilità, per quanto concerne la gestione e l'organizzazione di Eventi Strutturati, orbitante attorno al PTU e al Public Universe dell'Alpha 3.5, apro questo thread per dare l'opportunità ai Cittadini delle Stelle, affiliati o associati alla Solaris™ o semplicemente smaniosi di scovare ludico diletto per il Verse insieme a qualche compagno, basati qui sul Forum, di rendere nota la disponibilità a giocare di gruppo una qualsiasi operazione, molto alla mano, attorno a Stanton, così da accalappiare lo spirito e l'impresa di gioco agilmente, e senza dispersione, come potrebbe avvenire su Discord, su Teamspeak o su Telegram. Un thread gemello sarà anche sullo Spectrum, per chi preferisce i canali ufficiali. Per segnalare la disponibilità al gioco alla schiera di utenti basta un formato semplice, come il seguente:
  6. Con l'Alpha 3.6.2 in Public Universe per tutti, lo stralcio di sviluppo, terminale, di questa 3.6, che ha portato in gioco la prima Nave Capitale del gioco, quella Origin 890J che ha assunto il ruolo di Ammiraglia di Flotta della Solaris™, decolla ufficialmente anche la nostra Stagione 2, con l'imbastire di un primo evento, domestico e disadorno, di inaugurazione dello scafo della Casa di Terra. L'operazione sarà di carattere meramente commerciale, con l'utilizzo del Super-Yacht come base per lo svolgimento di Missioni di recupero di componenti sensibili, consegne ed eventualmente dispiegamento truppe su locazioni sensibili occupate da fazioni criminali e smalta il proposito di muovere, per la prima volta con efficacia, questo mastodonte dei cieli come un equipaggio organizzato, con ruoli specifici (sebbene al momento frutto dell'inventiva più che delle meccaniche) e l'assegnazione ad ognuno degli associati e degli affiliati della Compagnia del suo spazio personale a bordo (Suite, cuccette e zone di competenza). Ecco di seguito i punti cardine della sessione di gioco organizzata: Ritrovo - Area 18 di Stanton II. Immagine - Richiesto l'acquisto di abiti civili per i festeggiamenti, etichetta casuale. Equipaggiamento da utilizzare a libera scelta. Partecipanti previsti oltre al sottoscritto: / Questa Missione verrà trasmessa su Twitch, così da darle il giusto eco. E, naturalmente, sarà occasione di svariate foto di gruppo.
  7. TOPIC DI DISCUSSIONE DI STAR CITIZEN QUI IL TOPIC UFFICIALE, CON TUTTE LE INFO E LA RUBRICA Apro questo topic per parlare di un gioco che sta facendo molto parlare di sè: Star Citizen. Star Citizen è partito come progetto su KickStarter e ha subito raggiunto una grande somma di donazioni, tra kickstarter e il sito fino ad ora ha superato i 40 milioni di dollari raccolti. Come mai questo gioco desta danto interesse? Star citizen sarà un gioco molto ampio ed articolato: non ne so moltissimo ma sarà un fps, dove si potranno guidare astronavi, entrare come membro dell'equipaggio, fare combattimenti sulle astronavi, con le astronavi etc. Tutto sarà dentro un grande contesto, infatti ci sarà una vera e propria economia: ci saranno centri di estrazione, basi su pianeti e quindi rotte commerciali. Gli utenti potranno intraprendere vari ruoli: potranno essere "banditi galattici" che assaltano le navi mercantile, mercenenari e polizia. Il gioco quindi deve ancora uscire, è quindi in fase di sviluppo, e per chi compra la alpha sarà disponibile un hangar dove potremo muoverci con il nostro omino e salire sulle astronavi (se ho ben capito). Molti si chiedono quanto peserà questo gioco, le specifiche non sono ancora state annunciate, ma penso servirà un pc della nasa! QUI la Guida all'acquisto! Vari screen di gioco: (Aggiornati all'Alpha 2.0)
  8. Star Citizen

    Fuori il sole martella feroce, le cicale ti stordiscono con il frinire incessante, i cespugli del giardino aspettano stremati il refrigerio della sera. In casa l’aria condizionata mitiga l’eccesso di calura ma non ce la fa a vincerla del tutto, si entra e si esce dalla doccia con il sollievo che si oblia repentino, evapora come qualsiasi potente intento, dedizione. No, non sto parlando delle cocenti e arroventate distese di Stanton I ma di una giornata tipo sotto quella cappa di melma che incorona la nostra amata, odiata, Pianura Padana, un quadro, una circostanza, che mi ha imposto della programmazione per quella che d'ora in poi chiamerò Stagione 2, relativamente a Star Citizen qui sul Portale di Forgotten World. La Stagione 1, conclusa, ovvero quel dispersivo seriale di scritti, traduzioni, sintesi ed elaborazioni che hanno accompagnato l'interesse, ancora di nicchia, riguardo la Visione di Chris Roberts nell'orbita di questo storico angolo di rete, ha sfogato una foggia, sin da subito, piuttosto svagata, sintomatica, in primis, della mia particolare situazione personale al crepuscolo dello scorso anno, scheggiata da un grave lutto, sulla quale non mi avvito. Con questo secondo ciclo ho deciso di impormi un impostazione e un palinsesto squisitamente aderenti alla mia, non più recente, inedita, routine, così da garantirvi, insieme con le dense, prosaiche, vicende d'opinione sulle meccaniche, sulla Lore, sullo sviluppo, sugli asset della bestiola della Cloud Imperium Games, una certa, agile, perseveranza nella genesi di contenuti perlomeno mensile. E' innegabile. Forgotten World non è un cenobio virtuale con la vocazione per il 'Verse e dunque non sgorgano come nulla fosse, fra queste decine di migliaia di pagine, le risorse dei grandi portali italiani e stranieri asserviti ad un informazione, alla formazione di un'idea, sulla ventura pietra miliare dell'Universo Videoludico, tuttavia intavolare l'intento di portare temi, sostanza, prospettiva, può già essere la scintilla per definire solide fondamenta, l'armatura in acciaio di un'impresa, magistrale, non dissimile da tanti altri avvincenti approcci del passato, in questo mondo dimenticato. In sostanza. Dal 1° Settembre 2019 partirà, sicuramente, una singola, condensata, rassegna settimanale di aggiornamento inclusiva dei progressi settimanali sullo sviluppo del gioco, sui temi, le meccaniche e gli asset trattati dall'Inside Star Citizen, dallo Star Citizen Live, che, tempo permettendo, proverò a traslare anche mediatica, con Video per il Canale Youtube di Forgotten World. Parliamo, naturalmente, di un approccio più sobrio e meno impegnato alla vicenda, per snellire il carico entro il mero diporto che la dedizione a un gioco vale e procaccia. Naturalmente non cesserò, come detto, gli occasionali, corposi, concorsi scritti sulle nuove meccaniche, sulla Lore, sulle Navi e sui Componenti, a cercare di diradare la nebbia sul progresso della CIG. Per quanto concerne celia e dissipazione attive, il gioco effettivo, invece, oltre alla rifinitura del Marchio dell’ORG, che festeggia i venti membri proprio sullo smontare di questa estiva arsura, onorando proposito e progetto di una buona rilevanza all’interno della risibile e frammentaria realtà italiana legata al ‘Verse, partiamo con l’istituzione di due Serate di Gioco settimanali fisse, il Lunedì e il Mercoledì dalle ore 21, infatti, gli operatori della Compagnia disponibili si riuniranno per baloccarsi e dilapidare un po’ di stress attorno al Sistema Stanton, anche su Twitch, in evenienze e attività il più possibile differenti, pensate con un breve anticipo e adattate alla mole d’adesione eventuale. Continueranno gli Eventi, ORG e Multi-ORG, organizzati, e, per compattare il gruppo e frondare conoscenza delle altre realtà, Hardcore e Casual, del microcosmo italiano su Star Citizen, parteciperemo come Squadre e Squadroni a Eventi organizzati dalla rigida Compagnia Stellare Galileo e dalla massiva, e più occasionale Alleanza Astrale, contingenze le quali mi premurerò di segnalare sia qui che sui Canali Ufficiali della Compagnia (Discord, Telegram, Facebook). Nell'arco di undici mesi, la nostra organizzazione è cresciuta da una mia visione personale, in un gruppo composto da una ventina di membri provenienti da diversi percorsi di vita e luoghi intorno ai settemilacinquecento chilometri di coste del nostro Bel Paese, e anche oltre. Alcuni di noi sono affiliati, alcuni di noi stanno ancora testando il moto ondoso e l’altalena di giocabilità che è il gioco in se, ma molti di noi sono diventati buoni compagni d’armi nel corso dell'anno, aggiungendo un livello di soddisfazione di cui non potrei, davvero, essere più felice. Per il momento, il futuro è bello. Lo sviluppo di Star Citizen e Squadron 42, sebbene ritardato di ben tre mesi per questo ciclo solare, sta cercando di essere riempito con nuove ed entusiasmanti funzionalità ad ogni rilascio di Patch, durante tutto l'anno, e cercherò, cercheremo, di sfruttare e godere di tutte queste nuove funzionalità man mano che si mettono online. Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! Solaris™ Robert Space Industries My RSI Handle Visualizza tutto articolo
  9. Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! Solaris™ Robert Space Industries My RSI Handle
  10. Nonostante l'incalzare torrido di questa estate 2019, l'Alpha 3.6 è arrivata, da qualche giorno ormai, in Public Universe, e con essa una buona stabilità dei sistemi e il soverchiante impatto di un Nuovo Sistema di Legge che sarà, senz'altro, motivo di uno dei prossimi eventi organizzati. Per riscaldare gli animi e l'entusiasmo di associati ed affiliati, tuttavia, la prima serata di gioco dedicata verterà su un PvP Abbordaggio e Soccorso, potenzialmente Multi-ORG, pensato appositamente per l'ingaggio in EVA e Close Quarters. Ecco di seguito i punti cardine della sessione di gioco organizzata: Ambientazione - Fascia di Asteroidi di Yela, Aegis Hammerhead disattivata, fluttuante nello spazio. Squadra UEE Advocacy - Attaccanti - La squadra d'assalto partirà in EVA a circa cento metri dalla Hammerhead. Squadra Nine Tails Militia - Difensori - La squadra di difesa partirà dentro la Hammerhead. VIP - Ostaggio - Il VIP è ostaggio disarmato della Nine Tails Militia a bordo della Hammerhead. La Squadra UEE Advocacy ha il compito di fare breccia nella Hammerhead, uccidere tutti i membri della Squadra Nine Tails Militia e soccorrere il VIP. La Squadra Nine Tails Militia ha il compito di difendere la Hammerhead e il VIP dall'assalto della Squadra UEE Advocacy, per garantire l'estrazione sicura dell'ostaggio. La Squadra UEE Advocacy può entrare nella Hammerhead da qualsiasi varco e utilizzare qualsiasi tattica per approcciarsi ai difensori. La Squadra Nine Tails Militia può lasciare la Hammerhead in caso di necessità ma non deve distanziarsi oltre i 500 metri in EVA dalla medesima. La Squadra UEE Advocacy vince se uccide tutta la Squadra Nine Tails Militia. La Squadra Nine Tails Militia vince se combatte con successo l'assalto della Squadra UEE Advocacy o se il VIP viene ucciso. Equipaggiamento da utilizzare a libera scelta, armi escluse, per il Close Quarter, Railgun e Shotguns, sbilanciati. Granate bandite perchè buggate. Unica eccezione il VIP, che dovrà vestirsi di un'armatura completamente arancione, per differenziarsi visivamente, e non dovrà portare alcuna arma. Una volta segnata la preferenza per la data, come al solito, scrivete in calce anche la preferenza per le squadre, se gradite, viceversa le scelte avverranno la sera medesima dell'evento. Partecipanti previsti oltre al sottoscritto: / Questa Missione verrà trasmessa su Twitch, così da darle il giusto eco. E, naturalmente, sarà occasione di svariate foto di gruppo.
  11. Star Citizen

    Nella piena nottata di oggi, 20 Luglio, è andata in Live (2247930) la seconda Major Patch di questo denso 2019, quell'agognata e difficoltosa Alpha 3.6 marcante la comparsa, di spessore, del Nuovo Sistema di Legge e Giurisdizione con il 'Verse che si appresta a risaltare decisamente più frenetico per quei giocatori che vivono in fuga, grazie ad un Sistema Legislativo riattrezzato (con ben ottanta tipi di Crimini differenti e tre Gradi di Gravità) che inchioda la genesi di una, finalmente, adeguata Risposta della Sicurezza e un'escalation eventuale basata su specifiche giurisdizioni, alle volte locali, alle volte globali, e sui loro regolamenti. Al Nuovo Sistema di Legge si accoda l'Economia del Mercato Nero, nella sua prima iterazione, che paga profumatamente il rischio elevato, con nuove Missioni di Consegna Illegali e opportunità più sfumate per la Gestione del Crimestat, attraverso un revisionato e ampliato Sistema di Hacking. Nuovo, accattivante, Stile per le Stazioni Spaziali, che passano alla Genesi Procedurale anche nella loro dimensione più sconfinata. Chioschi per l'Acquisto di Navi, finalmente oltre Novanta Navi Flight Ready sono disponibili per l'acquisto con aUEC presso i terminali speciali in tutto il 'Verse (Astro Armada, New Deal, Levski). Miglioramenti di FoIP e VoIP con il nuovo Freelook ulteriormente ampliato e la tecnologia Face e Voice Over IP aggiunta alle Comunicazioni Nave-Nave (qualcuno ha detto l'Hailing di Star Trek?) con prossimità globale abilitata di default, il tutto a favorire maniere più coinvolgenti per connetterti, comunicare, fare squadra a vantaggio dell'immersione, cardine e orizzonte di ogni peculiare dettaglio di gioco. Rework Aegis Vanguard Warden, variante Caccia Pesante, e Aegis Vanguard Hopilite, variante Dropship, Rework del Kruger Intergalactic P-52 Merlin e introduzione del Kruger Intergalactic P-72 Archimedes, e, come ciliegina sulla torta, un Concept Sale Straight-To-Flight-Ready, quell'Anvil Ballista piattaforma d'artiglieria personalizzata in grado di sparare oltre i duemila metri dotata di una minuscola firma elettromagnetica, capace di cancellare praticamente qualsiasi bersaglio terrestre o aereo prima di sapere cosa l'ha colpito. Nuovo Sistema di Scudi, Implementazioni ai Sistemi di Gioco relativi all'Estrazione Mineraria, due nuove armi e un primo rudimento di OCS Server-Side chiudono in bellezza la consistenza di questa Patch Estiva. Di seguito le Note di Patch complete per il Public Universe (esclusi Arena Commander e Star Marine), tradotte: See you in the Verse! Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. Robert Space Industries My RSI Handle Visualizza tutto articolo
  12. Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! Robert Space Industries My RSI Handle
  13. Il Giorno dell'Imperatore commemora la formazione di un governo planetario unificato, quando le Nazioni della Terra, il 12 Luglio 2380, hanno accantonato diffidenze, divergenze, e le hanno traslate, ambiziose, nei solidi basamenti delle Nazioni Unite della Terra (UNE), riunite, mentre l'umanità ha preso ad espandersi per le stelle con l'obiettivo comune di forgiare un futuro più luminoso per le generazioni future. Nel corso degli anni, il Giorno di Festa e la stessa UEE sono cambiate, ma i principi, gli intenti, del festeggiamento e i valori del nostro collettivo rimangono gli stessi: siamo più forti insieme. Insieme, abbiamo abbattuto regimi tirannici, scovato pace e generato alleanze con varie razze aliene, forgiando un'eredità di armonia e l'impegno per un domani migliore. Insieme, celebriamo i grandi successi del passato e il potenziale ancora maggiore del futuro. Insieme, solidifichiamo la nostra indipendenza attraverso l'accettazione, l'inclusione e la comprensione reciproca. I nostri lontani antenati negli Stati Uniti e in Francia hanno celebrato i loro grandi momenti di unità, perseveranza e indipendenza nel mese di Luglio. Unisciti a noi per onorare queste tradizioni in questo fine settimana di ricorrenza e solenne baldoria. Flash Sale di Luglio, vista l'assenza di Concept Sale per il mese della seconda Major Patch dell'anno, c'era da aspettarselo. Nessun Pacchetto troppo particolare, dotato di LTI, utile, questa finestra, all'acquisto di CCU alle Navi sbloccate, fino al 15 Luglio. Le protagoniste, indubbiamente, la Crusader Industries Mercury Star Runner, il cosiddetto Millennium Falcon del 'Verse, e la RSI Apollo Triage, scafo specializzato nel fornire ogni strumento a chi deciderà di intraprendere la carriera medica. Inoltre, per festeggiare l'unificazione della Terra e gridare un simbolico "au revoir" ai regimi tirannici lo Screenshot Contest dedicato alla Celebrazione ha come soggetto la messa in scena della vostra personalissima parata. Raccogliete il vostro assemblaggio a piedi, su navi o altri veicoli e salutate un futuro luminoso. Tempo fino al 14 luglio per presentare le foto della tua cavalcata celebrativa sullo Spectrum per la possibilità di vincere dei fantastici premi (LTI Token, le nuove Ranger). Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! Robert Space Industries My RSI Handle Visualizza tutto articolo
  14. Mentre recuperare la salute da soli (Respawning o Recupero da lesioni di base in un avamposto medico) costerà meno, potrebbe non essere il modo migliore per guarire se stessi a seconda dello scenario. Chiamare qualcuno per chiedere aiuto attraverso il Servizio di Segnalazione (una sorta di 911 Galattico) costerà comunque un costo (che varia in base alla gravità e/o alla distanza della nave medica), ma può essere l'unico modo per riprendersi completamente da quell'infortunio. Con l'avanzare dello sviluppo nuove Missioni incentrate su questo Gioco Medico più approfondito prenderanno a popolare il 'Verse di profondità. Aiutare gli altri è qualcosa che ogni giocatore sarà in grado di fare in varia misura e con ricompense diverse, ma le Navi Mediche hanno naturalmente un grande vantaggio e gli strumenti più adatti per queste operazioni. Ecco una piccola selezione dei possibili tipi di Missioni Mediche: Consegna Medica - Consegnare forniture mediche, organi, campioni e altro ancora. Naturalmente, questo può essere fatto con qualsiasi nave con capacità di carico, ma una nave medica ha le strutture per mantenere più a lungo il carico organico e medico. Recupero - Trovare persone ferite e guarirle, o identificare corpi e parti per aiutare a mettere insieme indizi e scoprire una storia più ampia. Salvataggio / Primo Soccorso - Andare a una stazione spaziale o nave pesantemente danneggiata per salvare le persone in una situazione di emergenza. I sopravvissuti possono avere una varietà di lesioni, quindi, mentre qualsiasi nave con un posto a sedere può potenzialmente svolgere il ruolo, mantenendo i pazienti in vita per il viaggio di ritorno è dove le navi mediche hanno un vantaggio. Come già avviene in Alpha 3.6, il Sistema di Segnalazione sarà utilizzato anche per notificare eventuali emergenze, sia da un altro giocatore o automatizzato con altri mezzi (NPC, missione, ecc.). Arrivare nel luogo dell'emergenza non è l'unica cosa necessaria per salvare delle vite umane, in quanto dovrete anche scansionare intorno a voi e a volte anche indagare su una scena, in quanto la persona ferita potrebbe essersi spostata da quando è stata inviata la notifica. Nel prossimo futuro, saranno introdotti nuovi Punti di Respawn. A differenza del sistema attuale, morire o cadere permanentemente incoscienti nello spazio o su un pianeta non significa che si respawni solo nel luogo visitato per ultimo. Invece, si potrebbe respawnare in una Stazione Medica nelle vicinanze o su una Nave Medica. Essere vicino a una località importante come Hurston vi darà la possibilità di respawnare nella Struttura Dedicata, in questo caso un grande Ospedale, ma morire su una Luna Remota vi darà solo l'opzione di Avamposti Medici più piccoli. Avere una Nave Medica nelle vicinanze consente il Respawn lì a condizione che un letto sia disponibile, ma questo è solo per un periodo di tempo limitato prima di tornare altrove. Come accennato in Death of a Spaceman, l'obiettivo è ancora quello di mostrare quante Morti e Respawn il personaggio ha vissuto, e per questo di avere un effetto piuttosto persistente nel tempo. Tutte e tre le Navi Mediche attualmente nel 'Verse forniscono ruoli distinti: La RSI Apollo è una Clinica Mobile di medie dimensioni per regioni inesplorate. La MISC Endeavor può essere un Ospedale Completo, e la Drake Cutlass Red è a tutti gli effetti un'Ambulanza ben attrezzata e la nave ideale per approcciarsi alla carriera medica. Il giocatore può passare da una carriera all'altra come altre carriere, o concentrarsi sul perfezionamento con una di esse. Come altri ruoli, una nave potrebbe essere più utile per missioni specifiche, mentre un'altra potrebbe giocare un ruolo più ampio nel Public Universe. Con la RSI Apollo in vendita per l'Imperator's Day mi sono tolto lo sfizio di tradurre l'articolo dello Shipyard dedicato alla Carriera Medica, una delle più particolari, sicuramente. Presto arriveranno informazioni sulle altre Carriere previste da Star Citizen. Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! This translation is sponsored by Solaris™ Robert Space Industries My RSI Handle
  15. La Carriera Medica è una delle numerose Professioni non orientate al combattimento in Star Citizen e risalta pietra angolare nella genesi di un universo credibile. Per la Cloud Imperium Games è fondante rendere questa parte di meccaniche e giocabilità divertenti e d'impatto sul gioco. In Alpha 3.6, stiamo usando un sistema di danni che consiste di arti e parti del corpo dette "critiche" o "standard". Ogni arto, ogni parte del corpo, ha la propria Riserva di Salute accanto al Bacino Globale della salute dell'avatar del giocatore. Quando un arto, o una parte, subisce un danno, ambedue le riserve spuntano verso il basso e, se il Bacino Globale raggiunge lo zero, il giocatore muore. Quando un arto, o una parte, subisce danni, attraversa, attualmente, diversi stati: Normale (vuoto) → Ferita (giallo) → Danneggiato (rosso) → Rovinato (bordò) Una volta che un arto, o una parte, entra in uno di questi stati, effetti negativi ingaggiano l'avatar del giocatore. Per esempio, se la testa è danneggiata, la visione del giocatore è offuscata. Se una gamba è rovinata, la velocità di movimento si riduce anche notevolmente. La testa e il busto sono entrambi arti o parti "critici" e dunque se la salute di uno di questi raggiunge lo zero, il giocatore muore immediatamente. Se gli altri arti, o le altre parti, sono rovinate, ma il Bacino Globale della salute è sopra lo zero, il giocatore rimane vivo. Se questi arti vengono abbattuti ulteriormente mentre sono rovinati, non subiscono danni aggiuntivi, ma il Bacino Globale della salute continua a spuntare verso il basso. Il Sanguinamento può verificarsi quando si spara, ma viene comunemente applicato, dalle routine d'interazione, quando un arto è stato rovinato. Il Sanguinamento è un effetto di danno nel tempo che continua a spuntare il Bacino Globale della salute del giocatore e si ferma solo quando il giocatore guarisce o muore. Attualmente, l'unico modo per fermare il Sanguinamento e guarire è l'uso delle Medi-Pens, consumabili acquistabili presso vari negozi di armamentario e armature, che rimuove tutti gli effetti negativi e riporta il Bacino Globale della salute dell'avatar e le Riserve di Salute degli arti al 100%. Così com'è, è un sistema di base che non permette di guarire nessuno tranne te stesso, il che è un grosso problema in termini di gioco cooperativo. In futuro, Cliniche, Ospedali e Punti di Primo Soccorso, nonchè le Navi Mediche, porteranno diversi Livelli di Guarigione e approccio alle ferite nel 'Verse: Livello 1 - Recupero da esperienze di quasi morte e lesioni mortali. Livello 2 - Recupero da lesioni gravi, come il sanguinamento di più arti o arti rovinati. Livello 3 - Recupero da lesioni di lieve entità, come il danneggiamento degli arti. Mentre alcune lesioni non guariranno completamente fino a quando il giocatore non avrà ricevuto il giusto livello di trattamento, le Strutture Mediche di base saranno ancora in grado di mantenere in vita i giocatori non fatalmente feriti e fermare il sanguinamento. Tuttavia, non è consigliabile che le persone ferite rimangano troppo a lungo in uno stato di "semi-lesioni", in quanto ci saranno conseguenze, come, ad esempio, la riduzione della resistenza e della stamina dell'avatar. Rimanere a lungo in uno stato danneggiato ti renderà anche più debole contro ulteriori danni, quindi dovrebbe essere sempre una priorità guarire te stesso il più presto possibile per prevenire futuri incidenti. Mentre recuperare la salute da soli (Respawning o Recupero da lesioni di base in un avamposto medico) costerà meno, potrebbe non essere il modo migliore per guarire se stessi a seconda dello scenario. Chiamare qualcuno per chiedere aiuto attraverso il Servizio di Segnalazione (una sorta di 911 Galattico) costerà comunque un costo (che varia in base alla gravità e/o alla distanza della nave medica), ma può essere l'unico modo per riprendersi completamente da quell'infortunio. Con l'avanzare dello sviluppo nuove Missioni incentrate su questo Gioco Medico più approfondito prenderanno a popolare il 'Verse di profondità. Aiutare gli altri è qualcosa che ogni giocatore sarà in grado di fare in varia misura e con ricompense diverse, ma le Navi Mediche hanno naturalmente un grande vantaggio e gli strumenti più adatti per queste operazioni. Ecco una piccola selezione dei possibili tipi di Missioni Mediche: Consegna Medica - Consegnare forniture mediche, organi, campioni e altro ancora. Naturalmente, questo può essere fatto con qualsiasi nave con capacità di carico, ma una nave medica ha le strutture per mantenere più a lungo il carico organico e medico. Recupero - Trovare persone ferite e guarirle, o identificare corpi e parti per aiutare a mettere insieme indizi e scoprire una storia più ampia. Salvataggio / Primo Soccorso - Andare a una stazione spaziale o nave pesantemente danneggiata per salvare le persone in una situazione di emergenza. I sopravvissuti possono avere una varietà di lesioni, quindi, mentre qualsiasi nave con un posto a sedere può potenzialmente svolgere il ruolo, mantenendo i pazienti in vita per il viaggio di ritorno è dove le navi mediche hanno un vantaggio. Come già avviene in Alpha 3.6, il Sistema di Segnalazione sarà utilizzato anche per notificare eventuali emergenze, sia da un altro giocatore o automatizzato con altri mezzi (NPC, missione, ecc.). Arrivare nel luogo dell'emergenza non è l'unica cosa necessaria per salvare delle vite umane, in quanto dovrete anche scansionare intorno a voi e a volte anche indagare su una scena, in quanto la persona ferita potrebbe essersi spostata da quando è stata inviata la notifica. Nel prossimo futuro, saranno introdotti nuovi Punti di Respawn. A differenza del sistema attuale, morire o cadere permanentemente incoscienti nello spazio o su un pianeta non significa che si respawni solo nel luogo visitato per ultimo. Invece, si potrebbe respawnare in una Stazione Medica nelle vicinanze o su una Nave Medica. Essere vicino a una località importante come Hurston vi darà la possibilità di respawnare nella Struttura Dedicata, in questo caso un grande Ospedale, ma morire su una Luna Remota vi darà solo l'opzione di Avamposti Medici più piccoli. Avere una Nave Medica nelle vicinanze consente il Respawn lì a condizione che un letto sia disponibile, ma questo è solo per un periodo di tempo limitato prima di tornare altrove. Come accennato in Death of a Spaceman, l'obiettivo è ancora quello di mostrare quante Morti e Respawn il personaggio ha vissuto, e per questo di avere un effetto piuttosto persistente nel tempo. Tutte e tre le Navi Mediche attualmente nel 'Verse forniscono ruoli distinti: La RSI Apollo è una Clinica Mobile di medie dimensioni per regioni inesplorate. La MISC Endeavor può essere un Ospedale Completo, e la Drake Cutlass Red è a tutti gli effetti un'Ambulanza ben attrezzata e la nave ideale per approcciarsi alla carriera medica. Il giocatore può passare da una carriera all'altra come altre carriere, o concentrarsi sul perfezionamento con una di esse. Come altri ruoli, una nave potrebbe essere più utile per missioni specifiche, mentre un'altra potrebbe giocare un ruolo più ampio nel Public Universe. Con la RSI Apollo in vendita per l'Imperator's Day mi sono tolto lo sfizio di tradurre l'articolo dello Shipyard dedicato alla Carriera Medica, una delle più particolari, sicuramente. Presto arriveranno informazioni sulle altre Carriere previste da Star Citizen. Da uno Wing Commander del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! This translation is sponsored by Solaris™ Robert Space Industries My RSI Handle Visualizza tutto articolo
  16. Da uno Space Marshal del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! Robert Space Industries My RSI Handle
  17. Star Citizen - Solaris Corporation™ - Apex Magazine - Giugno 2949 Col riordino e la riforma della Compagnia ormai imminente, quest'oggi lanciamo per l'etere, per il 'Verse e, sopratutto, su Forgotten World, una delle venture pietre angolari della Solaris, icona dell'alacre dedizione dei nostri associati e affiliati ad un cosmo che, giorno dopo giorno, regala ingaggio, intrattenimento, la giusta dose di blasfemia e il portento di una Visione come poche altre. Apex nasce come pubblicazione interamente prodotta e finanziata da azionisti del Conglomerato Solaris e Cittadini dell'Impero vertente sulle più svariate materie e soggetti. Dal mondo delle Navi Stellari alla Storia (e alla Lore) dell'Impero, da articoli sulle Location più in voga e ricche di opportunità dello spazio imperiale fino a rassegne sui componenti e i migliori Layout per scafo. Con un unico passante fisso dedicato all'opera e all'azione della Corporazione nel 'Verse, a riportare Operazioni, Meeting e Occasioni di Collaborazione fra i nostri giocatori e con altre ORG attive, italiane e straniere, l'impresa non vuole reiterare rigida e opprimente, nella stesura, pertanto sebbene la cadenza mensile sia l'obiettivo, qualche volta potrebbe saltare, per forza maggiore o assenza d'ispirazione. Mano a mano che quest'avanspettacolo digitale sponsorizzato Forgotten e Solaris prenderà piede, voga e simpatia, i numeri diverranno più corposi, con eventuali collaborazioni, anche esterne, contributi degli Sponsor, interviste ai giocatori della Community e, perchè no, un domani magari qualche Q&A esclusivo agli sviluppatori. Volete contribuire? Anche solo con uno Screenshot o un paio di interventi in sintesi? Scrivete all'Ufficio Stampa della Compagnia (sullo Spectrum @Alici, su Discord ad Alikos#6959, sul Gruppo Telegram dell'ORG o direttamente qui sul Forum. Da uno Space Marshal del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! Robert Space Industries My RSI Handle Visualizza tutto articolo
  18. Australia Day - Gladius Valiant Free Flight Weekend Poco fa, in occasione dell'Australia Day, festa nazionale della Terra Australis Incognita, e per rievocare, ai Cittadini dell'Impero, la gloriosa occasione della prima sconfitta di una Nave Vanduul da parte di una Umana, è stato lanciato un Free Flight Weekend, il primo del 2019, avente come protagonista l'Aegis Gladius Valiant, variante con Loadout energetico di serie del rinomato caccia leggero della Casa di Terra e Devian. Nato dalla collaborazione con il Simulatore di Volo ufficiale della UEE Navy, Arena Commander, come esempio principale della Serie Master of Flight, il Valiant fa della peculiare livrea verde e oro l'omaggio e l'onore all'eredità della Pilota ed Eroe dell'Impero Condi Hillard. L'iconico lavoro di verniciatura dell'intercettore leggero condivide, tra l'altro, anche i colori dell'Isola Nazione Australiana, adeguando celebrazione alla Community degli Aussie, che sebbene non troppo numerosa, ha supportato il progetto con vibrante passione sin dagli albori. Quindi, bando alle ciance e torniamo indietro indietro nel tempo, onorando l'atterraggio della Prima flotta a Port Jackson e festeggiando, in contemporanea, l'inaugurale abbattimento Vanduul con il quale Hillard ha stupito il mondo nel lontanto 2681. Aegis Gladius Valiant, disponibile, gratis, per tutti i Backer durante l'intero Weekend. Basta approcciarsi ai Pad di una qualsiasi stazione. Nota Bene: Utilizzero questo Topic per segnalare tutti i Free-Flight Weekend dell'anno. See you in the Verse! Scopri il Free-Flight Weekend sul Sito Ufficiale Robert Space Industries My RSI Handle
  19. Mancando un reale incentivo economico per mantenere l'ormeggio, letterale incubo assicurativo e difficile da epurare delle caustiche radici che andava montando la gestione del medesimo divenne un caso, morendo nella passività. Alloggi e attività ufficiali cessarono, ufficialmente, nel 2938, e i pochi residenti e negozi legittimi rimasti si ritirarono in fretta. Abbandonata, la stazione cadde rapidamente in una rovina impietosa. Postera la defezione della ESI, senzatetto, logore personalità viventi d'espedienti, transienti e persone con nessun altro posto dove andare hanno cominciato a prendere dimora nella stazione abbandonata. Una nuova economia cominciò ad emergere mentre la gente portava a vendere minerali grezzi e merci del mercato nero fra gli androni metallici del labirintico pezzo di Storia a qualche centinaio di chilometri dalla superficie della Luna. Prese a diffondersi, agilmente, vista la terra di frontiera di cui il Sistema Stanton è prototipo, la voce dell'esistenza di un posto, attorno alla Nana di Classe G, lontano dagli occhi attenti delle autorità, dove le persone potevano andare a divertirsi o a fare le compere più illecite. Questo afflusso di visitatori ha dato alla stazione una nuova vita negli ultimi anni ed insieme a l'innverare di questa nuova linfa è giunto un nuovo nome, quasi per caso. Durante i suoi anni di disuso, molti dei cartelli attorno a Green Imperial sono stati danneggiati, incluso uno schermo centrale prominente che si affaccia sull'atrio principale. Il display ha emesso una luce tale da mostrare solo alcune delle lettere nel nome della stazione: GR___ IM______ HEX. Qualcuno deve aver notato che il titolo accidentale si adatta bene all'aspetto attuale della stazione e il nome è stato, in qualche maniera, bloccato. Oggi, praticamente tutti i conoscenti si riferiscono all'avamposto come Grim HEX, e anche tutti gli altri segni sono stati tagliati, graffiati e verniciati a spruzzo per abbinarli. Dovrai assicurarti di usare il nome giusto quando chiedi indicazioni. Se stai cercando di incontrare persone colorite con esperienze di vita varie e interessanti, di scovare prodotti di difficoltosa reperibilità per canali legali, p semplicemente di assistere ad una pericolosa gara di bareknuckle, allora sicuramente vorrai imparare le coordinate di questa avvincente, e popolare, fermata fuori mano. Probabilmente una delle cose più difficili di qualsiasi viaggio a Grim HEX per la maggior parte delle persone rispettose della legge è trovarlo. Inserita in una sezione anonima dell'anello degli asteroidi di Yela, la stazione può essere difficile da individuare finché la tua nave non si avvicina, sopratutto col Sole a sfavore. Non preoccuparti di trovare un parcheggio autorizzato, in quanto è praticamente gratuito per tutti, basta prendere qualsiasi posto che puoi trovare. Il sistema antiquato di memorizzazione automatica del sistema dovrebbe occuparsi del resto. Una volta che tocchi, è una buona idea attivare i protocolli di sicurezza della tua nave. Mentre la banda locale che attualmente controlla la zona, la Nine Tails, applica una parvenza di tregua tra coloro che frequentano Grim HEX, se ti cali fuori, come le dicerie inneggiano, impera un Far West di laser e proiettili cinetici. Lo stesso vale per la sicurezza personale. Non sarebbe fuori luogo portare sempre un'arma mentre si visita l'oscura postazione di sosta, anche se, detto ciò, evitando di gironzolare da solo in alcune delle aree di carico transennate e dismesse, e tenendo un minimo di coscienza nell'approcciarti alle attività in atto dentro la roccia cosmica ospitante l'ormeggio, puoi ragionevolmente aspettarti di avere una visita sicura e di successo. Dopotutto, troppe morti, troppi incidenti, sono cattivi per gli affari. Punti di interesse: OLD’s 38 Shop - Proprietà di Trevor ‘Gus’ Wheatley, vende vestiario. Armory Skutters - Vende armi, munizioni, Oxy-Pen, Medi-Pen, corazze, armature e sottoarmature pressurizzate. Dumper’s Depot - Vende Quantum Drive, generatori, armamenti e torrette per le Navi. Da uno Space Marshal del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! This narration is sponsored by Solaris Corporation™ Robert Space Industries My RSI Handle
  20. Lore - Grim HEX "Sergente, levami subito questo sigaro di contrabbando dagli occhi, se no te lo ficco tanto su per il c**o che per accenderlo ti scotti il naso." - Cit. Oggi viaggiamo nei meandri più reconditi del Sistema Stanton ove vicino a Yela, Luna quasi ghiacciata di Crusader (Stanton II), emerge, fra gli asteroidi, uno scalo alla deriva, noto alla Storia come Green Imperial Housing Exchange (HEX). Costruito da Everline Structures Incorporated subito dopo il 2903, anno usato, di convenzione, per identificare la rivelazione della Stella Nana Saga G che brilla sull'obliata tela universale da queste parti, l'approdo fu dapprima dedicato ad ospitare l'afflusso di minatori attirati, come falene sul fuoco, a lavorare ed esplorare la fascia di asteroidi circondante Stanton 2C. Come altri HEX, è stato costruito, facendo economia, in un asteroide sterrato usando firma a nido d'ape, contenitori prefabbricati, ad elargire un potenziale di vita pulito e accessibile, anche se non proprio confortevole, ai numerosi lavoratori che giungevano, all'inizio del secolo, ogni giorno da queste parti. Sfortunatamente, quando le opportunità minerarie nella cintura iniziarono a scemare qualche decennio dopo, la stazione perse fama e l'intero allestimento finì per degradarsi, poco alla volta. Quando il momento propizio dell'orbita di Yela venne meno, gli operatori minerari sciamarono lontano, in massa, favorendo il declino della stazione, e così pure il diradarsi della clientela consueta, trasformando lentamente Green Imperial da un'unità abitativa temporanea in un mercato per contrabbando, droga e microcriminalità. Mancando un reale incentivo economico per mantenere l'ormeggio, letterale incubo assicurativo e difficile da epurare delle caustiche radici che andava montando la gestione del medesimo divenne un caso, morendo nella passività. Alloggi e attività ufficiali cessarono, ufficialmente, nel 2938, e i pochi residenti e negozi legittimi rimasti si ritirarono in fretta. Abbandonata, la stazione cadde rapidamente in una rovina impietosa. Postera la defezione della ESI, senzatetto, logore personalità viventi d'espedienti, transienti e persone con nessun altro posto dove andare hanno cominciato a prendere dimora nella stazione abbandonata. Una nuova economia cominciò ad emergere mentre la gente portava a vendere minerali grezzi e merci del mercato nero fra gli androni metallici del labirintico pezzo di Storia a qualche centinaio di chilometri dalla superficie della Luna. Prese a diffondersi, agilmente, vista la terra di frontiera di cui il Sistema Stanton è prototipo, la voce dell'esistenza di un posto, attorno alla Nana di Classe G, lontano dagli occhi attenti delle autorità, dove le persone potevano andare a divertirsi o a fare le compere più illecite. Questo afflusso di visitatori ha dato alla stazione una nuova vita negli ultimi anni ed insieme a l'innverare di questa nuova linfa è giunto un nuovo nome, quasi per caso. Durante i suoi anni di disuso, molti dei cartelli attorno a Green Imperial sono stati danneggiati, incluso uno schermo centrale prominente che si affaccia sull'atrio principale. Il display ha emesso una luce tale da mostrare solo alcune delle lettere nel nome della stazione: GR___ IM______ HEX. Qualcuno deve aver notato che il titolo accidentale si adatta bene all'aspetto attuale della stazione e il nome è stato, in qualche maniera, bloccato. Oggi, praticamente tutti i conoscenti si riferiscono all'avamposto come Grim HEX, e anche tutti gli altri segni sono stati tagliati, graffiati e verniciati a spruzzo per abbinarli. Dovrai assicurarti di usare il nome giusto quando chiedi indicazioni. Se stai cercando di incontrare persone colorite con esperienze di vita varie e interessanti, di scovare prodotti di difficoltosa reperibilità per canali legali, p semplicemente di assistere ad una pericolosa gara di bareknuckle, allora sicuramente vorrai imparare le coordinate di questa avvincente, e popolare, fermata fuori mano. Probabilmente una delle cose più difficili di qualsiasi viaggio a Grim HEX per la maggior parte delle persone rispettose della legge è trovarlo. Inserita in una sezione anonima dell'anello degli asteroidi di Yela, la stazione può essere difficile da individuare finché la tua nave non si avvicina, sopratutto col Sole a sfavore. Non preoccuparti di trovare un parcheggio autorizzato, in quanto è praticamente gratuito per tutti, basta prendere qualsiasi posto che puoi trovare. Il sistema antiquato di memorizzazione automatica del sistema dovrebbe occuparsi del resto. Una volta che tocchi, è una buona idea attivare i protocolli di sicurezza della tua nave. Mentre la banda locale che attualmente controlla la zona, la Nine Tails, applica una parvenza di tregua tra coloro che frequentano Grim HEX, se ti cali fuori, come le dicerie inneggiano, impera un Far West di laser e proiettili cinetici. Lo stesso vale per la sicurezza personale. Non sarebbe fuori luogo portare sempre un'arma mentre si visita l'oscura postazione di sosta, anche se, detto ciò, evitando di gironzolare da solo in alcune delle aree di carico transennate e dismesse, e tenendo un minimo di coscienza nell'approcciarti alle attività in atto dentro la roccia cosmica ospitante l'ormeggio, puoi ragionevolmente aspettarti di avere una visita sicura e di successo. Dopotutto, troppe morti, troppi incidenti, sono cattivi per gli affari. Punti di interesse: OLD’s 38 Shop - Proprietà di Trevor ‘Gus’ Wheatley, vende vestiario. Armory Skutters - Vende armi, munizioni, Oxy-Pen, Medi-Pen, corazze, armature e sottoarmature pressurizzate. Dumper’s Depot - Vende Quantum Drive, generatori, armamenti e torrette per le Navi. Da uno Space Marshal del Chairman Club, per oggi, è tutto. ...See you in the Verse! This narration is sponsored by Solaris Corporation™ Robert Space Industries My RSI Handle Visualizza tutto articolo
  21. Solaris Corporation™ - Evento I di Maggio - Organizzazione Nonostante l'ampio frangente di ritardo con cui è stata pubblicato il PU (Persistent Universe) dell'Alpha 3.5, con allegati problemi di gestione Server-Side dei Commerce Admin, i bachi alla nuova Interfaccia di Navigazione e una stabilità che invece rasenta l'inverosimile, ho sentito il buon Norkaan e gli HTTPS convenendo che si può provare agilmente a costruire un primo, semplice, Evento PvP per questa Patch. Lo scontro non sarà un Dogfight o una Missione Scorta, piuttosto un Combattimento di Fanteria ambientato a Kareah, con due Team. L'UEE Advocacy, Squadra d'Attacco, si approccierà alla Stazione di Cellin con una Dropship (Valkyrie, Hopilite, o anche una Cutlass) con l'intento di ripulire l'archivio in prologo d'attivazione dai Reietti PMC, Squadra di Difesa. A scontro ultimato, al solito, i ruoli si invertiranno, con gli attaccanti che divengono difensori e viceversa. Lancio la solita sfilza di date, e invito tutti a sottoscrivere la disponibilità certa, negando la presenza in caso di dubbi, così mi regolo quando allertare i ragazzi esterni. In caso di scarsa presenza in tempi celeri fileremo in Arena Commander. Visto che in massa non ci siamo ancora riuniti nell'Alpha 3.5 faremo un paio di scali a Grim Hex e Levski per toccare con mano la nuova varietà stilistica degli equipaggiamenti e raccogliere dai negozi qualcuna delle nuove armi personali previste, gentilmente offerte a tutti i presenti dalla Leadership, qualora non vi dotiate preventivamente della giusta misura di deterrente al piombo. Equipaggiamento da utilizzare a libera scelta, unica arma esclusa, per il Close Quarter, è la Railgun, sbilanciata. Granate bandite perchè buggate. Partecipanti previsti oltre al sottoscritto: Alikos Mayurik Giank56 AleCorna Giamma111 Genuino Gigi_Placan Xantiax AtomsAreBorrowed Gholghota (Amici di Genunio) Questa Missione verrà trasmessa su Twitch, così da darle il giusto eco. E, naturalmente, sarà occasione di svariate foto di gruppo.
  22. Solaris Corporation™ - Evento I di Aprile - Organizzazione Visto l'incombente rilascio in PU (Persistent Universe) dell'Alpha 3.5 direi che è ora di tirare la genesi di una prima Serata di Gioco di Aprile su Star Citizen. Questa Settimana o, al massimo, nei primi giorni della prossima a seconda del rilascio effettivo dell'Alpha 3.5 e delle disponibilità, ci troviamo Online per operare un Primo Viaggio di ORG, possibilmente al gran completo, verso ArcCorp e le sue Lune da Port Olisar, con una Hammerhead densa dell'equipaggio che possiamo garantire. L'occasione non vuole essere necessariamente una classica Missione, civile o militare, ma un primo approccio, un sondaggio, della Compagnia al gran completo a Stanton II, Wala e Lyria, un assaggio di gruppo del Nuovo Modello di Volo, l'inaugurazione, magari, delle Rotte Commerciali finalmente fra pianeti (magari da ArcCorp a Hurston) e della saga di implementazioni che questa mastodontica 3.5 introduce al Verse. Dato che non sappiamo ancora la data di rilascio (possibile domani come Sabato prossimo) io metto una sfilza di date, e invito tutti a sottoscrivere la disponibilità certa, negando la presenza in caso di dubbi. In caso di buona presenza in tempi celeri faremo un paio di scali a Grim Hex e Levski per toccare con mano la nuova varietà stilistica degli equipaggiamenti e raccogliere dai negozi qualcuna delle nuove armi personali previste, gentilmente offerte a tutti i presenti dalla Leadership. Partecipanti previsti oltre al sottoscritto: / Questa prima spedizione verrà trasmessa su Twitch, così da darle il giusto eco. E, naturalmente, sarà occasione di svariate foto di gruppo.
  23. 31 Gennaio 2019 Con l'approssimarsi del Week-End Cloud Imperium Games ha lanciato l'ultimo Around The Verse di Gennaio. Dopo una scoppiettante introduzione con protagonista uno dei numerosi Spot della Tumbril cui la comunità va dando genesi nell'orbita dell'Ad Contest di fine mese si passa al consueto racconto sullo sviluppo. Con il nuovo IFCS (Intelligent Flight Control System) i propulsori verranno danneggiati in maniera decisamente più incisiva rispetto all'attualità e ciò influenzerà notevolmente le meccaniche di combattimento e l'efficacia di volo dello scafo, in base al numero di assertori e al loro posizionamento rendendo tangibile ogni singola scelta di design dei vari costruttori. Le Squadre VFX sono alla ricerca della giusta rappresentazione visiva di tale stato di propulsione a seconda dei danni, con la scelta che al momento verte sulla ricostruzione degli effetti di fiamme e scintille. Successivamente passante capitale della rubrica è la 890 Jump. Il massiccio Yacht delle Origin Jumpworks sta entrando in questi giorni in Greybox Phase, ove verranno impostate le geometrie che permetteranno di realizzare il passaggio artistico finale. Posizionamento delle torrette, dimensioni delle finestre e orientamento dei moventi sono le priorità assolute degli Studi Europei. Anche il disegno interno prende forma, per adattarsi alle linee spedite ed opulente da sempre ricercate dalla Casa di Colonia. Il secondo tempo dell'aggiornamento video si apre con la nave da esplorazione più attesa dalla Comunità, quella Anvil Carrack entrata a sua volta in Greybox Phase. Vano Droni, Cambusa e Ponte di Comando slanciano evidente progressione, con l'impianto di mappatura originale che ha fatto il suo ritorno dopo il fallimento ad integrare il globo radar come nella Origin 600i. L'esterno appare rifinito, a materiali e formazioni funzionali, fra le quali spiccano le antenne ritratte, che a scelta del giocatore saranno estese o contratte, in base alle necessità. Con il ritorno del carrello d'atterraggio praticamente a ridosso della Poppa, la tettoia retrattile funzionante e uno sguardo a Kastak Coda, Gemini S71 e alla ShipGun balistica Gallenson Tarentula, quei famosi novantadue minuti di applausi fantozziani non sono per nulla sprecati. L'ultimo frangente della rubrica s'impernia sugli Edifici di ArcCorp. La collocazione finale di fabbricati, immobili e complessi ha occupato buona parte degli sviluppatori di contenuti nella settimana attuale. Nonostante lo sviluppo grezzo, con pochi poligoni, a causa del gran numero di strutture che ospiterà l'ecumenopoli della MegaCorporazione, abbiamo la conferma della presenza di una No Fly Zone su ArcCorp, abbastanza alta per non arrivare a ridosso dei modelli e vettoriali poco rifiniti e abbastanza bassa per permettere il volo fra gli edifici. Alcuni test sulle Restricted Area sono in atto, ovviando alla distruzione istantanea della Nave con un sistema capace di prendere i comandi della navetta e riportare chi viola il reticolo al di sopra del medesimo. Nota Bene: Utilizzero questo Topic per sintesi e rapporti sugli Around The Verse più interessanti durante l'anno. See you in the Verse! Robert Space Industries My RSI Handle