Search the Community

Showing results for tags 'torterra82'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • News
  • Minecraft
    • Karaldur
    • Jet
    • Laboratories
    • Pixelmon
    • Mirias
    • Eseldur
  • Giochi
  • Eventi
  • Prova

Forums

  • Forgotten World
    • Annunci
    • Presentazioni
    • Piazza pubblica
    • GDR
    • Parla con lo staff
  • Server Minecraft Forgotten World
    • Settima Era
  • Gioco di ruolo
    • La Locanda
    • Organizzazione campagne e Gdr Off
  • Community videoludiche
    • Paradox
    • Star Citizen
    • Altri giochi
  • Archivio
    • Archivio generico
    • Archivio dei Server Minecraft
    • Archivio GDR

Found 1 result

  1. Giorno dopo giorno i colpi di tosse iniziavano a diventare sempre più violenti, da alcuni mesi Noah era costretta a rimanere a letto per una rara malattia che l’aveva colta nel momento più buio della sua vita. I tentativi dei medici di diagnosticare la malattia e fornire le cure appropriate erano inutili, per questo Noah decise di convocare Daemon Lividain, ex rettore dell’istituto con la speranza di ricevere risposte sulla misteriosa malattia che la tormentava. Quando Daemon arrivò fu accolto dalle ultime guardie rimaste della Apogea che dopo una rapida perquisizione lo guidarono verso la stanza dove Noah era a letto senza forze e con gli occhi che a stento riusciva a tenere aperti: “Piacere di conoscerla dottor Lividain, la prego di scusarmi sulla scarsa accoglienza che le hanno riservato le mie guardie, ormai sento che il mio tempo sta per finire e le chiedo in ginocchio di ascoltare la mia storia” Daemon fu preso alla sprovvista, credeva di essere lì per un’indagine sulle condizioni di salute di Noah, prese una sedia e si avvicino al letto incuriosito da ciò che Noah stava per rivelargli: “Bene, iniziamo dal principio, Alcuni anni fa fui costretta a lasciare Niuop dopo essermi opposta al regime che l’indegno padre fondatore stava cercando di istaurare, ma c’è dell’altro… le causa del mio gesto estremo quella notte durante la riunione della camera alta ha altre ragioni ben più gravi che mi hanno distrutta e svuotata di tutta la dignità che mi rimaneva. Alcuni giorni prima della riunione Torterra ha voluto incontrarmi nel mio ufficio per congratularsi sulla vittoria alle precedenti elezioni di Niuop, le sue intenzioni non mi convinceva e quando le sue guardie dorate sigillarono la porta del mio ufficio ho capito che qualcosa di terribile stava per accadermi, mi afferrò e dopo avermi intimidita a riconoscere il suo dominio e a costituirmi come criminale abusò di me. Quel giorno sono morta dentro e avevo capito che ormai non avrei più avuto niente da perdere, preparai il mio revolver pronta a vendicarmi per la violenza subita” Questa rivelazione fece gelare il sangue a Daemon che mostrò il suo disprezzo verso Torterra mentre consolava la povera Noah che nel frattempo era scoppiata in lacrime “La ringrazio dottor Lividain ma adesso mi ascolti bene, arrivata a Denrak sono stata accolta dalle sacerdotesse della madre luna che si sono prese cura di me fin quando è venuto alla luce mio figlio, Edip Tankson, concepito dopo la violenza di Torterra. Il bambino deve rimanere nascosto per la sua sicurezza e ora che ha compiuto 6 anni non può restare a lungo con le sacerdotesse quindi chiedo a te Daemon di prenderlo sotto la tua custodia e di crescerlo come figlio tuo e soprattutto tienilo al sicuro lontano dal mondo esterno fino al compimento dei suo diciottesimo compleanno, fino ad allora nessuno dovrà trovarlo, in cambio le affido parte della mia eredità che le farà sicuramente comodo per la costruzione della sua riserva” Livid accettò la richiesta di Noah, che lentamente chiudeva gli occhi ed esalava l’ultimo respiro.