TH3DoCtOr_11th

[GDR] Trasferimento

4 risposte in questa discussione

"Eccoci qui, finalmente, signor Romanov.".

 

"Un piacere, e un privilegio, rivedervi, Mikèl Nokkòn sovrano di Ejitel. Voi avrete sempre la gratitudine mia e della mia gente che ha trovato, grazie a voi, riparo in questa città.".

 

"Via con questi convenevoli, Romanov. Siete stati accettati per la generosità del mio popolo. Inoltre, molti dei suoi colleghi sono originari di questo regno. Ma veniamo ad altre discussioni. Voi siete stato appuntato come nuovo capo del C.R.B. . Quindi, per convincere un gruppo di così colta ed illuminata gente, come voi vi definite, deve necessariamente possedere un intelletto incommensurabile. Ha portato qui tutti i suoi colleghi, quindi devo desumere che abbia intenzione di trasferire qui il suo Centro Ricerche.".

 

"Io possiedo una conoscenza sufficiente per agire con cura e saggezza, e al contempo posso porre in ridicolo un uomo se questo mi nega di porre in gioco le mie capacità. Il mio Centro Ricerche? Se voi me ne darete la possibilità, Ejitel diventerà regno illuminato e colto, privo di analfabetizzazione e colmo di cultura, più di quanto già non lo sia (OFF: Dat Captatio Benevolenziae). Questa idea, vi alletta in qualche modo?".

 

Artemiy stava dialogando presso il trono del sovrano, Mikèl Nokkòn. La discussione trattava del suo recente arrivo in città.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Questi intenti non possono fare altro che rallegrarmi del vostro arrivo, oramai l'età inizia a farsi sentire e risulta sempre più faticoso portare aventi i progetti definiti da quando ero in giovane età, da tempo stavo cercando solide basi, possibilmente straniere, per un confronto scientifico, che di certo gioverà alla sapienza e alla ricerca, visto l'arrivo di così tanti uomini di scienza non posso dar altre che offrirvi un umile finanziamento, sempre fermo restande che, tra non molto, se le condizioni lo permetteranno e il CRB dimostrerà di non aver perso il suo smalto e la passione che vidi tempo addietro nel suo predecessore"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"A tal proposito, vorrei lasciarle questo piccolo plico di fogli. Su questi fogli, viene spiegato il progetto più promettente del C.R.B. , nome in codice SUSA. Sono sicuro che, vista la cultura di cui vantate, potrete capire qual'è lo scopo ultimo del progetto. Abbiamo già prototipi di ciò che abbiamo teorizzato, ci serve solo un modo per metterli alla prova. I finanziamenti sono superflui, noi ci battiamo per la conoscenza senza necessità di paghe o altro. D'altra parte, del denaro per dei materiali da utilizzare sono sempre comodi. Vi ringrazio per la vostra più che generosa offerta. Per ora, vi prego, leggete questa ricerca. Intravedo già i grandi risultati che potrà ottenere un tale progetto.".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mikèl posò i suoi occhi su quelle righe, leggendoli sempre con più rapidità ed entusiasmo, tutto sembrava tornare, una possibile grande scoperta per il progresso scientifico e la lotta alla pirateria che da tempo imperversa su tutti i mari di Jedùr

 

"Siete appena arrivati e avete già un progetto di tali proporzioni da portare avanti? Sono piacevolmente stupito Romanov, sono piacevolmente stupito..... Beh, a lavoro! "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.