Sign in to follow this  
Followers 0
William Gugliul-Nicoslav

[GDR] Meloni

5 posts in this topic

Spes, ore 11 del mattino.

 

Tutto procedeva tranquillo a Spes.

L'andirivieni di gente nelle varie vie della città la rendevano viva, di li a breve tutti si sarebbero recati nelle loro abitazioni per consumare il pasto con la propria famiglia.

I signori e signore che passeggiavano per le vie del Quartiere Commerciale erano tranquilli e spensierati: gli uomini parlavano allegramente con le loro mogli, e le mogli a ogni loro parola gli chiedevano nuovi sfarzi come vestiti, gioielli e altro. Il denaro circolava allegramente e molti commercianti, impreparati all'improvviso consumismo delle fanciulle, dovettero chiudere bottega perchè avevano finito le merci.

 

Un ortolano stava pulendo le carote, freschissime; la sua bottega era assediata da uno sciame di gente intenzionata a comprare quello che di li a poco sarebbe stato il loro pranzo, lui non se ne curava, di merce ne aveva e i suoi due assistenti servivano egreggiamente i vari clienti.

-Jos!- disse l'ortolano

-Si?- disse l'assistente

-Jos, prendi quella cassa e portala in quel vicolo- disse l'ortolano indicando una cassa scura e puzzolente, probabilmente frutta marcia

 

Il giovane prese la cassa e si incammino verso il vicolo.

L'assistente era un ragazzo sui 16 anni, probabilmente di famiglia povera e portava un grembiule macchiato.

Arrivato al vicolo posò la merce in un angolo insieme ad altre casse. Mentre la posava si accorse di una cosa...

Una croce rossa di piccole dimensioni era diseganta sul bordo destro.

Preso dalla curiosità per quello strano disegno apri, con un po' di disgusto la cassa.

C'erano dei meloni, marrone scuro e con delle tracce di muffa. Era tutto normale se non fosse che la muffa era viola con delle chiazze bianche e aveva un odore pungente e simile all'aglio ma con una nota dolce che ricordava il melone.

Il giovane stava per toccarli quando un uomo gli prese il braccio dicendo.

-Osa toccarli e ti stacco quella mano e te la metto in gola- disse lui accompagnando la frase con una bestemmia

L'uomo annusò la cassa e poi estrasse una borsa e disse:

 

 -Quanto per un cucchiaio di Meloni?-

 

Il giovane stava tremando, aveva paura e l'aspetto dell'uomo non giovava:

Era un uomo barbuto, vestito di stracci e con gli occhi minacciosi con le venature rosse che sembravano uscirgli dai bulbi oculari.

L'assistente scappò dal vicolo lasciando all'uomo la cassa.

 

-Bene, oggi non pago- disse prendendo la cassa e uscendo dal vicolo felice.

 

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

RAPPORTO GUARDIA CITTADINA DI SPES

Anno 2907 d.F Mese di Bacal Giorno 4° di Darbis

 

Diffusione del crimine nel Quartiere del Porto e relazione dell'evento con la diffusione della sostanza Meloni

 

Da giorni il crimine imperversa fra i lavoratori del porto, giorno dopo giorno non mancano episodi di aggressioni, furti e in rari casi anche stupri e omicidi. Le guardie hanno trovato in ogni abitazione dei colpevoli tracce di una muffa violacea che odora di aglio.

La nuova droga sta diventando una minaccia per Spes e se non si ferma può espandersi anche in altre città, se non lo ha già fatto.

I nostri ricercatori hanno testato Meloni su dei volontari.

Essa induce una sensazione di gioia dopo 2 minuti dall'assunzione(è invece immediata se mangiata), durante questo lasso di tempo il soggetto ha iniziato a urlare e a muoversi in preda a una anormale energia. Dopo 30 minuti il soggetto si è seduto e ha iniziato ha calmarsi e dopo poco ha iniziato a piangere per pochi minuti.

Ha iniziato ad essere aggressivo e ad irritarsi per ogni frase detta a lui.

Abbiamo provato a togliere la muffa dalla sua vista ma appena è successo ha iniziato prima a urlare poi a aggredire un a guardia graffiando e mordendo come un forsennato.

Si è ripreso dalla rabbia dopo un ora.

Si presume che i colpevoli assumino tale muffa mangiandola o fumandola in una pipa ricavata da un corno di bue in quanto sono stati ritrovati corni di bue bruciati nelle loro abitazioni.

Abbiamo iniziato controlli verso tutti i venditori di frutta in tutta Spes, sequestrando tutta la frutta marcia e bruciandola e incarcerando eventuali fornitori di tale sostanza. I colpevoli dei crimini hanno confessato di averla comprata da varie persone ma nessuno ha ancora detto nulla riguardo l'identità dei fornitori.

 

Rapporto Concluso

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Gdr per cercare di colmare l'assenza di sostanze stupefacenti durante tutti questi anni.
Scusate eventuali discordanze con la wiki.
Grazie per aver letto :D

Edited by William Gugliul-Nicoslav

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa, non sapevo che doveveo chiedere ad un admin per poter ruolare uno spessiano(pensavo fosse un limite solo per i capi di spes e/o gente importante spessiana)
Mille scuse!

Share this post


Link to post
Share on other sites
 

 

Non posso fare a meno di notare che l'assistente dell'ortolano si chiama conoscenza, vorrei conoscerlo. Bel gdr, mi piace!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non posso fare a meno di notare che l'assistente dell'ortolano si chiama conoscenza, vorrei conoscerlo. Bel gdr, mi piace!

Grazie!

[Allunga una busta di Meloni]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.