Impesio

Diplomazia: "La ricerca del Buonsenso".

148 posts in this topic

nNzKzVg.gif

 

Serenissima Repubblica di Venezia

                                                                                                                                                                                                                          

 

(Cancelliere Grande Nicolò Ghirardo)

 

                                                                                                                                                                                                                          

 

 

Alla Cortese Attenzione del Signore di Polonia e Lithuania.

 

Il Serenissimo Doge di Venezia ha favorevolmente accolto la vostra proposta, pertanto desidera informare il Sovrano Polacco della sua Imminente presenza all'incontro da voi organizzato.

 

Non solo per discutere della Questione Ottomana e delle relative faccende diplomatiche ma anche per parlare di interessi comuni che potrebbero ergersi come base di una proficua e futura collaborazione.

 

                                                                                                                                                                                                                          

 

 

Il Doge della Serenissima Repubblica di Venezia annuncia inoltre che, in previsione della visita nella lontana Polonia, il nostro viaggio continuerà fino alle porte di Mosca, dove si possa portare omaggio al duca di Moscovia, che sempre più si sta guadagnando il titolo di Europeo.

 

 

Cancelliere Grande Nicolò Ghirardo.

Edited by {LB-1_Nedris}

Share this post


Link to post
Share on other sites

o.260085.jpg
__________________________________________________________________________________________________________________________________

xePkFdd.png

L'impero di Yamato comunica l'annessione del vassallo di Uesugi.
L'impero di Yamato comunica la prossima conquista delle terre di Ainu.


Yamada Usaghi, Alto Diplomatico delle Province Settentrionali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

regno-di-polonia.png?w=370

Il Sovrano di Polonia e Lituania è deluso dall'incresciosa ambizione espansionistica avuta dalla Moscovia, dal Brandeburgo e dagli Ottomani. Proprio verso questi ultimi è in corso una guerra al fianco del fraterno Impero allo scopo di difendere la Cristianità nella nostra amata Europa, continente a cui probabilmente i Moscoviti non si sentono appartenere, altrimenti non esisterebbe motivo di un'invasione tanto selvaggia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Muscovy.png

 

MOSCOVIA

 

Il duca parteciperà volentieri all'incontro proposto dalla corte polacca, forse ora con l'apertura diplomatica si potranno trovare accordi favorevoli per entrambi, sottolineando che l'invasione è stata dettata più dal fatto di avere molte più relazioni antecedenti con il Brandeburgo ed Ottomani che con la Vostra gente, parteciperemo volentieri al colloquio, ma non ci lasceremo sottovalutare, ne sottostimare, ci riteniamo pari e così vogliamo essere riconosciuti, non è nostra intenione sfruttare la vittoria come sinonimo di supremazia, in quanto siamo convinti sia stata una vittoria dettata da cause esterne più che dall'effettivo svolgersi dei fatti.

 

Rinnovo inoltre l'amicizia ora consolidata col popolo berlinese e quella di lunga data col popolo danese, ci rendiamo sempre disponibili all'invasione delle terre Livoniane come da voi richiesto, non dimeno attendiamo con ansia anche la delegazione veneziana, che si è offerta di visitare Mosca e dandoci finalmente l'appellativo di "Europei" che finora nessuno ha osato degnarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

29394-ebb04a21c0b68e59e9b009e236b01736.j


دولت ابد مدت


 


Ogni sovrano ha un solo e unico dovere, quello di proteggere il suo popolo, di garantire il suo benessere e il suo orgoglio.


 


Piu' e piu' volte la Sublime Porta ha elargito messaggi di pace e fratellanza ricevendo solo menzogne. Menzogne per giustificare una feroce espansione in territori che de jure ci appartengono.


 


Il tempo della diplomazia e' stato temporaneamente messo da parte per lasciare alla giustizia delle armi l'ultimo verdetto, verdetto che ha ribadito - se ce ne fosse stato il dubbio - che eravamo nel giusto. 



....


 


Missiva per Casimiro IV Jagellone, Re di Polonia e Granduca di Lituania:


 


Vi avevamo invitato ad una sessione di diplomazia da Pari a Pari nel tentativo di instaturare un reciproco rapporto di stima e per garantire pace e prosperita' ai nostri popoli. 


 


Mai vi abbiamo eletto a giudice sui terrirori che non vi competono e che i fondamentalisti Veneziani hanno illegalmente invaso. 


 


Con la vostra proposta avete de facto riconosciuto l'illeggittima espansione Veneziana e pertanto siete, fino a prova contraria, ostili.


 

....


 



 

Alle potenze attualmente belligeranti:


 


 


La Sublime Porta conosce bene quali territori non gli competono e mai ha ingerito sugli affari di alcuna potenza straniera, pertanto pretendiamo lo stesso.


 


Se continuerete a supportare l'illegittima espansione di Venezia sarete ripagati con la stessa moneta, come abbiamo gia' dimostrato con Danzica, Boemia, Milano e Aragona possiamo avere un certa influenza.


 


Se non e' possibile una fratellanza, speriamo sia ancora possibile una pacifica convivenza.


 


Ritirate le vostre armate e ritireremo le nostre in pace. Lasciate Venezia davanti al fato che lei stessa si e' scelta. e noi vi lasceremo al vostro.


Edited by nonick

Share this post


Link to post
Share on other sites

meno fanfalucche e più stats!!  :asdsa:

 

La Francia dispensa amore a tutti quanti. I love you and i come in peace!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

curioso di vedere l'esercito francese arrivare allora.. 

 

e curioso di vedere cosa trovera' l'esercito francese quando torna a casa..

 

just sayin'  ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

curioso di vedere l'esercito francese arrivare allora.. 

 

e curioso di vedere cosa trovera' l'esercito francese quando torna a casa..

 

just sayin'  ;-)

 

I miei blues sono intimoriti dal puzzo kebabbaro !

Share this post


Link to post
Share on other sites

imperog.gif


 


 


 


SACRO ROMANO IMPERO


 


 


Sua Maestà l'Imperatore è sconcertato dalle parole del Sultano, difendere ? volete passare per la vittima caro Sultano? , mi sembra che siete voi l'aggressore per conquistare terre sotto la protezione di Venezia,


terre che non parlano arabo o si chinano verso la mecca per pregare .


 


Sua Maestà l'Imperatore chiede la pace bianca con Venezia e il ritorno allo Status Quo , in più anche la rimozione dell'alleanza con il regno di Bhoemia .


 


Avrete anche sconfitto in due occasioni gli eserciti cristiani guidati dallo stesso Imperatore ( anche perchè l'esercito veneziano ha perso la strada xD gioco buggato ), ma l'Impero è forte e l'Imperatore determinato a respingere lo nemico eretico.


Edited by Ivaldi
bacca likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

kkh1oi3.png

Stato della Chiesa

 

A tutti gli stati europei,

l'aggressione per mano ottomana alla Serenissima deve essere portata al termine per evitare ripercussione future.

Inoltre, vorrei chiedere di evitare di interagire con potenze islamiche in modo da non aggravare una situazione piuttosto instabile e non creare tensione e ostilità per la prevenzione di noi tutti.

Spero possiate comprendere.

_____________________________________________________________________________________________________________________________

 

All'Impero Ottomano,

dopo l'aggressione alla Serenissima da parte sua, gli altri stati europei l'hanno intesa come un'aggressione alla cristianità ed hanno agito di conseguenza.

Pertanto le chiedo, una volta terminata la guerra di limitare ad ovest la sua area d'influenza al Mar Nero nelle rispettive regioni di religione islamica concludendo talvolta i rapporti diplomatici con noi occidentali.

in quanto le nostre religioni servono certamente a portar pace mi rivolgo a lei, capo spirituale in modo da aver una serena convivenza, per evitare inutili conflitti come quelli che stanno accadendo ed ostilità per interessi religiosi per la prevenzione di noi tutti.

Spero che lei possa comprendere.

 

 

23 giugno 1471

 

 

Sua imminenza,

Papa Giulio II

Edited by Diego30090

Share this post


Link to post
Share on other sites
29394-ebb04a21c0b68e59e9b009e236b01736.j

 

 

Il Sultano della Sublima Porta e l'Arciduca d'Austria comunicano che la guerra e' finita e che un accordo e' stato raggiunto:

 

_ Pace Bianca

_ Ottomani chiuderanno ogni rapporto diplomatico con la Boemia

_ Austria chiudera' ogni rapporto diplomatico con Venezia

_ Ottomani e Austria firmano un trattato di non belligeranza della durata di 20 anni

Edited by nonick
bacca likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

SnmHoay.png

---------------------------------------------------------------

eMatTvh.png

All'Attenzione degli stati Cristiani d'Europa e Asia,
Il Regno di Portogallo, sotto la guida di sua Maestà Re Alfonso V, ha organizzato una spedizione sotto la guida del Grand'Ammiraglio Cristoforo Colombo per raggiungere le Indie passando da occidente. Sfruttando le favorevoli correnti a Sud delle isole del Capo Verde, dopo un tempo molto breve la spedizione è giunta finalmente in vista della Terra. Tali terre però, furono raggiunte in un tempo insolitamente breve anche per quanto preventivato dal Grand'Ammiraglio, e ciò ci ha dato modo di capire che o le indie si estendono molto più di quanto i resoconti di Marco Polo e altri grandi esploratori del passato ci diano da credere, o che una massa sconosciuta si frappone tra Europa ed Asia.

Con le dovute rilevazioni astronomiche e attraverso i contatti con le popolazioni indigene locali effettuate ad una seconda spedizione, siamo stati in grado di capire che non solo il Globo terrestre è molto più vasto di quanto pensato, ma che in effetti ci troviamo davanti a nuove e sconosciute terre, di cui nessun antico sapiente aveva mai nemmeno ipotizzato l'esistenza.

È con grande orgoglio che quindi sua Maestà Re Alfonso ha deciso di battezzare queste nuove terre "Colombia" in onore del Grand'Ammiraglio, e reclamarle in nome del Portogallo e della Cristianità, sperando nella benedizione di Sua Santità alle nuove esplorazioni.
 

João Manuel, Arcivescovo di Ceuta, Primate d'Africa,
Cappellano di Corte di sua Maestà Re Alfonso V D'Avis


--------------------------------------------------------------- Edited by Adegheiz
bacca likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
bSN0wIG.gif

 

Serenissima Repubblica di Venezia

                                                                                                                                                                                                                          

 

(Cancelliere Grande Nicolò Ghirardo)

 

                                                                                                                                                                                                                          

 

 

All'Attenzione di Tutti i Regnanti.

 

 

Il Serenissimo Doge, da chi considerato un folle e da chi altri considerato di intraprendente genialità, Resosi conto della gravità della situazione annuncia:

 

Di esser pronto a trattare le condizioni della resa con gli ottomani, vista sia la sconfitta da un lato, che l'abbandono dall'altro.

 

Comunica inoltre che gli interessi della repubblica da oggi Volgeranno altrove.

Pertanto il sovrano Ottomano non avrà di che temere per i tempi futuri che si avvicinano poichè l'interesse verso l'oriente che da secoli ci guida e ci spinge verso le lande che voi oggi reclamate si è spento nel fervore delle armi, ed è nostra intenzione sancire le nostre parole con un patto integrato nella pace che a breve seguirà per sancire il nostro ritiro da aree al momento soto il controllo della Serenissima.

 

Si Comunica che la Serenissima Repubblica si focalizzerà con nuovi metodi sugli aspetti finanziari che potranno portare una più intensa attività dal punto di vista economico.

 

Vistasi Tradita anche dallo stesso papa queste sono condizioni, dice il Doge, che non si possono più ignorare.

 

Rigettiamo pertanto con questa sconfitta il titolo di Difensor Fidei un tempo donatoci da colui in cui credevamo e del quale a quanto pare non siamo più degni.

 

Con Queste Dichiarazioni, la Serenissima Repubblica di Venezia annuncia di conseguenza l'apertura a nuovi trattati diplomatici con nazioni  con le quali non ha avuto modo di trattare.

 

 

Cancelliere Grande Nicolò Ghirardo.

                                                                                                                                                                                                                          

 

Alla cortese Attenzione del ducato di Moscovia.

 

Vi informiamo che la nostra delegazione è in viaggio verso la vostra europea capitale,

Il Serenissimo Doge Stesso ha insistito per intraprendere questo viaggio e per conoscere l'arte e le usanze di questo nuovo figlio d'Occidente.

 

Cancelliere Grande Nicolò Ghirardo.

nonick and Giank56 like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

19H4SsG.png

 


 

j2BMphh.pngQHfdnvF.pngeMatTvh.png

 

Trattato di Lisbona (14 Dicembre 1474)

 

A tutte le potenze occidentali,

È con immenso onore che il sottoscritto, Brandon Harvey Van Der Meer d’Olanda, Portavoce ufficiale della Lega Marittima del Nord, annuncia l’adesione del Regno di Portogallo alla Nostra fiorente associazione, concretizzando un passato di reciproca collaborazione che ha visto progressivamente convergere le politiche di sua maestà Alfonso V de Avis, il duca Charles I di Borgogna e il sovrano di Danimarca Cristopher III von Wittelsbach.

 

La promessa che compiamo al giorno d’oggi, agli occhi del Creatore e dei nostri popoli, va oltre la collaborazione commerciale e il libero scambio, che tra i Paesi aderenti alla Lega vige oggi come vigerà sempre. Abbiamo recentemente appreso dei fieri esploratori portoghesi che sin son spinti al di là delle acque precluse all’uomo dalle divinità antiche. Ci informano di territori ampi quanto i nostri, ma incontaminati, e il continente ch’oggi noi chiamiamo Europa, sarà noto come il Vecchio, in funzione del Nuovo. Le future tratte marittime tra i due continenti avranno bisogno di essere tutelate, finchè il commercio grondi di prosperità e ricchezze che altrimenti si consumerebbero nell'avidità dei sovrani ingiusti.

 

Quella ch’era nota col nome di Lega Marittima del Nord, sarà oggi chiamata Lega Atlantica. La responsabilità dei Nostri velieri, da ora in poi, verrà ampiamente estesa al consolidamento, pattugliamento, dominio e protezione dei mari e degli oceani al di sotto della Nostra giurisdizione in un rapporto di reciproca intesa per la salvaguardia della libertà delle acque internazionali. Attualmente la giurisdizione è estesa dalle fredde pianure islandesi, alle acque glaciali del Mar Bianco, alle coste equatoriali d’Africa finora conosciute, fino alle terre del nuovo continente. Ogni imbarcazione sorpresa a praticare rotte non consentite senza i dovuti permessi, subirà le sanzioni che il Codice della Lega comporta e che i membri si premureranno di mettere in atto. La struttura amministrativa è inoltre così alterata:

  • Il Gran Consiglio dei Mari viene espanso con una terza figura, il sovrano portoghese Alfonso V de Avis, che avrà potere decisionale al pari degli altri due sovrani della Lega.
  • Il Consiglio dei Mari sarà esteso a sei consiglieri portoghesi, che si aggiungeranno a quelli preesistenti con medesime funzioni consultive.

Portavoce Ufficiale, Brandon Harvey Van Der Meer,

Sottoscritto da, Duca Charles I di Borgogna, Sovrano Cristopher III di Danimarca, Sovrano Alfonso V de Avis di Portogalle

Edited by Tìvos
Adegheiz and Àlikos Resolàn like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

bSN0wIG.gif

Serenissima Repubblica di Venezia

                                                                                                                                                                                                                          

 

(Cancelliere Grande Marco Dandolo)

 

                                                                                                                                                                                                                          

 

 

All'Attenzione di Tutti i Regnanti.

 

 

La Sconfitta in Oriente ci ha visti privati di tutti i diritti di cui la Serenissima Repubblica di Venezia ha goduto per secoli.

 

Le rotte orientali pertanto sono chiuse.

I Mercanti Veneziani tuttavia non rimarranno con le mani in mano, e cercheranno nuove fonti di guadagno altrove.

 

Una nuova politica di espansione territoriale è iniziata, senza abbandonare quella navale che è propria dei Veneziani da più di 500 anni oramai.

 

In Italia si vocifera dei vicini tutti potenti ed unificati di spagna, francia, austria ed ora anche Ottomani, Questo ha portato al sogno di un'italia unificata.

 

Il Santo Padre stesso ha proposto come protettore d'Italia la Serenissima che già molto si è prodigata per la protezione della cristianità e che ha chiaramente dimostrato le sue nobili intenzioni.

Pertanto La Serenissima Repubblica di Venezia, vistasi invitata a prendere tale decisione da tutti i comuni liberi italiani, meno quello Milanese da sempre a lei ostile, Proclama l'intenzione di unificare l'italia in un grande paese come quelli vicini.

 

Pertanto Richiediamo la Legittimazione dei territori d'italia a tutti i Sovrani d'Europa.

 

 

Cancelliere Grande Marco Dandolo.

                                                                                                                                                                                                                          

 

Alla Cortese Attenzione dell'Ottomana potenza.

 

 

Consapevoli della grazia concessaci con la vostra clemente vittoria il Doge è pronto a trattare la cessione in termini economici di Cipro e delle colonie in Crimea.

 

 

Cancelliere Grande Marco Dandolo.

                                                                                                                                                                                                                          

 

Alla Cortese Attenzione del Duca di Borgogna.

 

 

I Banchieri Veneziani sono felici di annunciare che gli investimenti nella vostra nazione riprenderanno, vista la riparazione diplomatica effettuata e la encomiabile condotta che vi ha portato dal baratro di nuovo in sella al vostro destriero.

 

 

Banchiere Grande della Serenissima Repubblica di Venezia Luca Notarini II.

                                                                                                                                                                                                                          

 

Alla Lega Atlantica,

 

Vista la Chiusura delle tratte d'Oriente, I mercanti Veneziani udite le nuove parole dell'amico portoghese sono desiderosi di esplorare e scoprire le lande incontaminate di cui tanto si è sentito parlare,

 

Il Serenissimo Doge pertanto annuncia che desidera prender parte alla lega Atlantica in cerca di occasioni che possano ristabilire la gloria degli antichi fasti.

 

Cancelliere Grande Marco Dandolo.

 

Àlikos Resolàn and xTioZ like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

o.260085.jpg


_____________________________________________________________


xePkFdd.png

Sua eccellenza, il Figlio del CIelo, l'Imperatore Yoshimasa Ashikaga benedice le truppe imperiali, per la vittoria contro i popoli Aiunu del nord, ora sconfitti e portati in seno all'impero il 7° giorno del primo mese del 1472.
Sua eccellenza comunica anche la vittoria sui traditori di Hosokaka che nel 5° giorno del terzo mese dello stesso anno, hanno attaccato a tradimento le sacre terre dell'Imperatore.
La sconfitta e la resa di Hosokaka è , giunta il 13° giorno del settimo mese del 1474.

Alto Cancelliere Yodashi Murayama

Edited by Drakuun

Share this post


Link to post
Share on other sites

bSN0wIG.gif

Serenissima Repubblica di Venezia

                                                                                                                                                                                                                          

 

(Cancelliere Grande Marco Dandolo)

 

                                                                                                                                                                                                                          

 

Il Serenissimo Doge è tornato dall'incontro diplomatico tra la potenza ottomana tenutosi a Famagosta, Cipro il 14 gennaio 1474.

 

L'accordo Prevede:

 

-50 anni di Non Aggressione.

-Riconoscimento e legittimazione reciproca degli attuali confini nei balcani e in grecia.

-L'Aquisto da parte dell'Ottomana potenza  delle lande di Cipro e crimea dopo 10 anni da questo momento.

 

 

Con questo Accordo Venezia riconferma il cambiamento dei suoi interessi sia economici che politici.

 

Cancelliere Grande Marco Dandolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

29394-ebb04a21c0b68e59e9b009e236b01736.j


دولت ابد مدت


 


Sua Magnificenza Padishah Orhan II, Sultano della Sublima Porta, Erede della Terza Roma, Protettore dei Greci, Signore dei Balcani e Flagello delle Pecore Nere


 


sottoscrive il trattato con i Veneziani.


 


Con questo accordo lo spettro delle Crociate sembra definitivamente svanito. Un futuro di pace e prosperita'  si prospetta nel Mediterraneo Orientale.


 


 


 


 


Relazioni diplomatiche


 


Mammelucchi 


+150 (stabili)


alleati

 

Moscovia 

+20 (naturale deterioramento per il passare del tempo)

nemico del nemico


 

Danimarca

+20 (naturale deterioramento per il passare del tempo)

nemico del nemico


 

Brandeburgo

+20 (naturale deterioramento per il passare del tempo)

nemico del nemico


 

Portogallo

-20 (naturale miglioramento per il passare del tempo)


 

Austria

-50 (miglioramento per accordi)

vecchi nemici, accordo di non belligeranza fino al 1491


 

Venezia

-50 (miglioramento per accordi)

vecchi nemici, accordo di non belligeranza fino al 1529



 

Polonia

-100 (peggioramento per mancati accordi)

trattative fallite per stabilire aree di influenza in crimea

 







Edited by nonick

Share this post


Link to post
Share on other sites

ffEu5lj.png

Imperatore Fengle


aPQWoSB.png

xePkFdd.png

All'Imperatore del Sol Levante, ai suoi consiglieri. 

 

Dopo il lungo scambio diplomatico che abbiamo avuto nell'ultimo anno, il Gran Consiglio Imperiale propone alla potenza Giapponese di ristabilire i principi sanciti dalla Carta di Yangzhou, con durata di 30 anni a partire dal 1498.

 

Saluti,

Zhu Bia, alto consigliere per i rapporti esteri della Dinastia Ming.

 


Share this post


Link to post
Share on other sites

o.260085.jpg


__________________________________________________________



Sua eccellenza, il Figlio del Cielo, l'Imperatore Yoshimasa Ashikaga benedice le truppe imperiali, per la vittoria finale contro i ribelli si Hosokaka. Finalmente le terre del sud sono tornate totalmente nelle sagge mani dell'Imperatore.
il passo all'unificazione di Yamato è sempre più vicino.

Alto Cancelliere Yodashi Murayama

xePkFdd.pngaPQWoSB.png

L'imperatore vede di buon grado la riproposta Carta di Yangzhou, e accetta il trattato con durata di 30 anni a partire dal 1498.

Alto Cancelliere Yodashi Murayama

Share this post


Link to post
Share on other sites

 29394-ebb04a21c0b68e59e9b009e236b01736.j


دولت ابد مدت


 


Sua Magnificenza Padishah Orhan II, Sultano della Sublima Porta, Erede della Terza Roma, Protettore dei Greci, Signore dei Balcani, Flagello delle Pecore Nere e Primo Cavaliere di Rodi


 


condanna le barbarie avvenute nelle lontane isole Britanniche.


 


Un Re che non si comporta da tale umiliando un'altro Re, non e' degno di essere chiamato Re.


 


 


Relazioni diplomatiche


 


Mammelucchi 


+150 (stabili)


alleati

 

Moscovia 

0 (naturale deterioramento per il passare del tempo)



 

Brandeburgo

0 (naturale deterioramento per il passare del tempo)


 

Portogallo

0 (naturale miglioramento per il passare del tempo)


 

Austria

-30 (naturale miglioramento per il passare del tempo)

vecchi nemici, accordo di non belligeranza fino al 1491


 

Venezia

-30 (naturale miglioramento per il passare del tempo)

vecchi nemici, accordo di non belligeranza fino al 1529



 

Polonia

-100 (stabili)

trattative fallite per stabilire aree di influenza in crimea


 


Danimarca

-135.6 (deterioramento per AE)

stupro d'Albione









Edited by nonick

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.