Mìju

Tolkien, lore e gioco di ruolo

6 risposte in questa discussione

DmtOsJh.png

In visione dell'apertura di stasera del server Lotr è bene ripassare, in breve, il lore che lo caratterizza. Come ben saprete Tolkien ha creato un universo immenso e piuttosto definito, ora però non vedremo ogni singolo dettaglio ma una breve trama della cronologia globale.

Questo articolo ha lo scopo di aiutare i nuovi ad immergersi nel Fantasy di Tolkien ma anche a fornire fonti e dati per i più bravi. Nel caso foste a conoscenza di link o video utili commentate per dare il vostro contributo e quindi aiutarci in questa missione difficile.

Qualora il server riuscisse a prendere vita seriamente vedremo di creare ottimi contenuti di riferimento in wiki.

Il gioco di ruolo interno al server inizierà nella versione Beta e saranno illustrate le dinamiche in fase alpha. E' ancora troppo presto per inserire questo lato del gameplay.

Speriamo di esservi stati utili.

Il Silmarillion

Il Silmarillion viene visto da molti come un opera mitologica di tutto il contesto. Il libro nasce come una serie di appunti e annotazioni utili all'autore stesso per poter definire nel generico fonti, storie, eventi, popoli e molto altro che poi saranno utilizzati nei romanzi di vere e proprie storie.

La trama raccontata da Vandù:


Spoiler

Un tizio un giorno capisce di essere Dio ed ovviamente si mette a suonare. Con la melodia crea la terra e chi dovrà poi prendersene cura. Tra questi semidei guardiani nasce una faida dividendosi in buoni e cattivi. I buoni vincono il primo round. Non contenti i cattivi ci riprovano coinvolgendo i propri discendenti tramite un inganno. I capoccia del male creano 20 anelli, tra questi uno domina tutti gli altri. Gli anelli sottomessi vengono poi distribuiti ai primogeniti del bene ovvero elfi, umani e nani.
Ovviamente tornano a vincere i buoni.

Materiale e fonti serie:





Il signore degli anelli e Lo Hobbit

Quattro libri reali per raccontare la storia di un libro contenuto nella trama stessa. Bilbo e Frodo, lontani parenti, sono i principali protagonisti del libro autobiografico che racconta le loro avventure nella terra di mezzo. La prima parte, romanzata ne Lo Hobbit, descrive una situazione di quiete pre-tempesta del panorama globale. Si concluderà poi con uno scontro tra buoni e tra buoni e cattivi. Il signore degli anelli ambientato qualche decennio dopo descrive i preparativi e lo scontro finale della guerra tra bene e male.

  • La trama raccontata da Vandù:
Spoiler

Un giovane e pigro Hobbit si faceva i fatti suoi quando un mago che si crede simpatico lo coinvolge in un impresa paragonabile ad un furto. Inizia così il viaggio di un Hobbit, tanti nani e un mago in cui saranno talmente fortunati da incrociare ogni sorta di nemico, falso amico e pericolo. Tutti insieme riescono ad uccidere il drago! Ah si c'è un drago tirchio e avido nella vecchia tana dei nani che da bravo abusivo non vuole proprio andarsene, per questo viene ucciso. Sconfitto il drago arrivano poi nani, elfi e umani a reclamare il castello nella montagna. Iniziano a combattersi, arrivano poi i cattivi e come al solito vincono i buoni.
Bilbo torna a casa con un anello, i nani e gli umani diventano grandi amici.
Passa il tempo e Bilbo lascia in eredità, non proprio volontariamente, l'anello a Frodo.
Ricompare il mago e nota l'anello, neanche a dirlo incastra Frodo ed il suo giardiniere in una missione suicida. I due Hobbit ne trovano altri due e s'incamminano verso un vulcano per buttarci questo anello maledetto. Nel frattempo le truppe cattive provano a smazzulare gli umani che con l'aiuto dei pochi Elfi, non scappati, li combattono. Umani, elfi ed il mago simpatico vincono prima in uno strano castello sotto alle montagne e poi in un altro castello appoggiato ad una montagna.. che fissa ste montagne! Per finire i buoni marciano sulla casa dei cattivi mentre Frodo perde un dito ma completa la missione. Inspiegabilmente arrivano delle aquile a salvare Frodo e l'amico dall'eruzione del famoso vulcano.
Il bene vince, un umano si sposa diventando re e vissero tutti felici e contenti.

Materiale e fonti serie:




Disclaimer: Siamo consapevoli di aver "stuprato" le opere di Tolkien con le poche righe di Vandù. Ciò è stato fatto per avvicinare, anche se in modo scherzoso e fin troppo sintetico, persone a questo splendido Lore.

Click here to view the articolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.