Sign in to follow this  
Followers 0
Kolisch

[Missiva] Per la Propaganda della Fede

3 posts in this topic

250px-BandieraLumvalos.png


 


"Oltre l'uomo, impera la fede"


 


Per la propaganda della fede, è questa la ragione che mi spinge, in qualità di Arcicustode del Dominio di Uhle, a scrivere ai diarchi del Nivès Dirisùl, l'Anima del Nord.


Accadde che, durante uno dei numerosi viaggi diplomatici condotti da mio padre Cèsar, visitando Ejitèl, io fossi rimasto incantato dalle sabbie dorate che circondano la città, e il netto contrasto che esse creano con l'acqua cristallina, importantissima risorsa per l'intera nazione, senza la quale non sarebbe stato possibile l'insediamento di una così gloriosa e potente popolazione. La recente costruzione dell'Università ha reso chiaro all'intero piano quanto sia illuminato il governo diarchico che sostiene la Anima del Nord La conoscenza arricchisce l'uomo e gli permette di ampliare la propria vista e di riuscire a vedere dettagli prima invisibili agli stessi occhi. Ma l'uomo, come il vostro stato conferma, non può vivere senza il fluido essenziale:l'acqua. Per gli Uhleisti, la cui aridità degli spiriti renderebbe impossibile la preghiera e la ricerca di risposte, l'acqua è costituita dalla Parola di Uhle, rivelata agli uomini attraverso la successione Gransacerdotale. A Ejitèl, come in tutte le nazioni di Jedur, è presente una comunità Uhleista priva di una adeguata formazione spirituale, che spesso stentano a progredire nello studio del LIbro delle Verità o di altri importanti testi, quali il Catechismo della Chiesa di Uhle o altri elementi della Letteratura Sacra, a causa di un numero inadeguato di testi, ma soprattutto a causa di profonde lacune nella conoscenza della dottrina e della mancanza di un gruppo, seppur ridotto, di sacerdoti.


 


A soluzione di questo, chiedo l'autorizzazione per la mia persona, accompagnata da un moderato, ma adeguato, numero di Novizi e Ordinati, a tenere pubblicamente, per il periodo di una settimana, sermoni e discorsi pubblici, col fine di una maggiore diffusione del culto e a favore delle comunità sparse per i territori del Nivès Dirisùl.


 


In attesa di una risposta e speranzoso in una autorizzazione,


Nathanaël Kòlis, Arcicustode del Dominio di Uhle


Anno 2897 d.F., Daudar


lucy1312 likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

In risposta all'Arcicustode Kòlis.

 

Sua emanazione, le riporto in questa missiva il leggero scetticismo della nostra Diarca Lucy, riguardo a quanto da voi proposto. La libera circolazione dei religiosi e la libertà di culto sono conformi al carattere laico e tollerante della nostra nazione. Ciò nonostante, non capendo se il carattere di straordinarietà del periodo di durata di sette giorni sia dovuto a motivi più religiosi o più politici, mi sento di accettare una vostra visita preliminare per discutere della cosa. Vi prego di confermare con una lettera l'arrivo della delegazione, mentre io mi preoccuperò di gestire la logistica dell'incontro presso il Diarca.

 

Cordiali saluti

Vostro Maro Aretu, Legato del Diarca

 

2898 d.F., 2° Simbis di Varpu

Kolisch likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

250px-BandieraLumvalos.png

 

"Oltre l'uomo, impera la fede"

 

In risposta a Maru Aretu, Legato del Diarca

Inizio la risposta alla vostra missiva ringraziandovi della cordialità dell'interesse mostrato, accetto pertanto l'invito a una discussione preliminare in presenza del Diarca Lucy. Per quello che riguarda la perplessità da lei espressa, ritengo che la risposta più corretta sia che la mia visita ha, ovviamente, entrambi gli scopi: politica e religione. La fede in un'unica divinità non può fare altro che rendere ancora più saldi i rapporti tra le nostre due nazioni e può solo contribuire alla reciproca simpatia dei nostri due popoli; non va però tralasciato l'aspetto puramente religioso della mia visita: le comunità uhleiste di Eseldur hanno bisogno della visita di una delle massime autorità nel campo della Teologia del Culto, pertanto ho ritenuto questa azione di vitale importanza per la prosecuzione della diffusione della Verità rivelata e soprattutto per portare ordine nella vita spirituale dei fedeli.

 

Concludendo, tra due giorni partirò da Lumvalos per discutere con voi,

Possa Uhle perdonarci e rivelarci la Via.

Nathanaël Kòlis, Arcicustode del Dominio di Uhle

Toranaga78 and aretu like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.