Maròk

[Crisi di Spes] Prima del salto...

12 posts in this topic

4° giorno di Staildur, anno 3056 d.F.

Il ritorno di Aralia Leotred

La ricerca della salma di Aralia non si era mai fermata dal giorno del funerale. 

Le guardie di Spes non erano riuscite a catturare nessuno dei malviventi che, nel bel mezzo delle celebrazioni, avevano fatto irruzione nel tempio rapendo la salama della neodefunta protettrice. 

 Maròn Rimès lavorava ormai da anni all’ascensore che collegava Spes al mondo infernale che si celava nelle profondità della terra, non aveva mai odiato la protettrice ma le notizie che in quei giorni avevano sconvolto la città l’avevano portato a riconsiderare le sue idee ma in cuor suo sperava che dietro alla scomparsa del cadavere della protettrice non c’entrasse l’alveare… Lo trovava un atto deplorevole e non voleva che la fazione che stava iniziando a stimare vi avesse qualcosa a che fare. 

 Quella mattina, mentre camminava per raggiungere il suo posto di lavoro era ancora immerso nei suoi pensieri quando, giunto di fronte all’ingresso dell’ascensore, il suo sguardo assorto si tramutò in uno sguardo di puro orrore: All'ingresso dell'ascensore era stata appeso con un cappio il cadavere di Aralia Leotred e sopra, con una vernice rossa cremisi delle parole recitavano "Morte agli schiavisti del mondo di sopra"  

Qualche giorno dopo, base del Nether  

<<Cosa significa questo? Noi non abbiamo dato ordini del genere!>> disse furiosa Ramona <<S-Signora, l'alveare non centra, nessuno di noi è uscito dalla base il giorno del funerale!>> disse quindi la guardia di fronte a lei <<Tutto questo non ha senso!>> disse quindi sbattendo un pugno sulla scrivania <<A meno che...>> disse quindi mentre realizzava il più subdolo dei complotti <<Ma certo... Carta e penna perfavore>> 

Ai dirigenti dell'ESPEDIL 

 Il mio nome è Ramona Fèren, e sono la figlia del direttore del centro di ricerca stabilitosi del Nether. Vi scrivo per avere delucidazioni sul ritrovamento della salma della protettrice, confido che voi possiate spiegarci alcuni aspetti a noi ancora poco chiari. 
Spero che comprendiate che i nostri scopi non ostacolano i vostri, e viceversa. 
Fiduciosa che comprendiate il contenuto di questa missiva 

L'ape regina dell'Alveare 

Due settimane più tardi, sala riunioni dell'alveare 

 <<Davvero pittoresco, devo ammetterlo>> disse Train rivolto alla donna che aveva di fronte a lui <<E' incredibile come la forza dell'uomo sia riuscita a stabilirsi anche in un luogo impervio e inospitale come questo, ammirevole devo dire>> continuò quindi il leader dell'ESPEDIL, aveva accettato quell'incontro al volo, conscio che sarebbe stato in grado di ribaltare le sorti del conflitto che da lì a breve sarebbe nato. 

 <<Dunque, di cosa volevate parlarmi?>> disse quindi lasciando la parola alla donna che in breve iniziò a parlare <<Dunque... Inizierò col dire che non ho intenzione di accusare nessuno, nonostante i toni della mia missiva lo lasciassero presupporre tuttavia sono anche conscia che l'alveare non c'entra con la sparizione del corpo della protettrice, e quindi non c'entra con il suo macabro ritrovamento. Immagino sia il tentativo di qualche forza politica di metterci in una situazione svantaggiosa...>> disse quindi rivolta all'uomo <<Come dicevo, non vi voglio accusare e vi ho convocato appunto per far sì che entrambi possiamo trarre vantaggio da questa situazione.>> 
Ramona iniziò a camminare per la stanza, come nervosa, sperando che l'uomo avrebbe accettato <<Vi propongo un'alleanza, sono sicura che farà comodo anche a voi: A noi Spes non interessa, noi vogliamo la nostra indipendenza e immagino che per voi invece non importi delle sorti di questo piccolo pezzo di terra, inabitabile come avete detto prima. Insomma, quello che vi sto dicendo è che una mano lava l'altra...>> 
Train rifletté pochi secondi dopo aver realizzato ciò che stava dicendo la donna che aveva di fronte a lui <<Mia cara>> disse quindi in tono elegante <<Non aspettavo altro che il vostro aiuto, sono sicuro che insieme faremo grandi cose...>> 

Dopo alcuni giorni giunse una lettera agli alleati dell’Alveare. 

“Grazie del vostro supporto, le squadre tecniche che avete inviato nei mesi passati ci hanno permesso di acquisire una autonomia tale da poter chiudere ogni ingresso al nostro mondo. La situazione a Spes p delicata, solo privare il protettorato delle nostre risorse è una azione adeguata, ma anche voi avrete un ruolo in questo glorioso cammino per la rivalsa degli oppressi. Il ritrovamento del corpo di Aralia Leotred è stato una meschina macchinazione del Concilio e dell’ESPEDI, insieme all’ESPEDIL abbiamo quindi deciso di agire e inviare truppe in città per sorvegliare i quartieri popolari e il pozzo di ingresso. Vi chiediamo di inviare i vostri soldati per aiutarci in questa lotta.”

Il Concilio e l'ESPEDI

La notizia del ritrovamento del corpo si era diffusa velocemente in tutta la città, ma ancora nessuna comunicazione ufficiale era arrivata dagli uffici del Concilio all’interno del Palazzo del Protettore. Nella stanza delle riunioni vi erano i membri nominati da Aralia prima della sua morte, a capo del gruppo vi erano invece Kalòs Feleku, il segretario della Protettrice, e la signorina Majian, anziana direttrice dell’ESPEDI.

“E così siamo arrivati a questo, a profanare un corpo. Sapevo fin da subito che c’entrava l’Alveare!” Kalòs era vestito in mood informale, aveva ricevuto la sconvolgente notizia e aveva convocato immediatamente una seduta straordinaria.
“Tutti lo sapevamo, dovevamo esserne coscienti fin da subito, dovevamo inviare le truppe giù per il pozzo e porre un freno a tutta questa storia!” La anziana signora guardò tutti i membri del Concilio negli occhi, molti di loro abbassarono lo sguardo, incapaci di sostenere quello della potente direttrice dell’ente degli industriali.
“E cosa proponi allora? Come agireste, colleghi miei?”
“È il tempo di marciare, caro Kalòs. Non possiamo aspettare ancora, altrimenti il Protettorato non sarà più tale e perderà la sua influenza sul Piano.”
Il direttore del quadrante Nord della città annuì vigorosamente. “Concordo con la signorina Majian, dobbiamo intervenire. Spes ha da secoli il sacro compito di proteggere un patrimonio storico e culturale, un modello politico che non può andare perso a causa delle deliranti visioni di alcuni folli senza ragione.”
“Concordo!”
“Vero, vero.” Quasi la totalità dei presenti era d’accordo, la decisione sembrava oramai essere presa.
“Come agiremo allora, comandante?” Kalòs si voltò verso la donna a capo delle milizie nazionali, sapeva che già dalle settimane precedenti erano iniziati degli allenamenti straordinari e c’erano state alcune azioni contro le sedi dell’ESPEDIL più vicine agli ideali rivoluzionari.
“Le mie truppe, aiutate da quelle inviate dai nostri alleati, circonderanno il quartiere popolare e tutte le altre zone nelle quali riteniamo siano nascoste cellule terroristiche. I nostri servizi hanno già individuato dei gruppi pronti ad eseguire azioni violente contro la popolazione lealista e contro le istituzioni”

Un ultimo sforzo!

La Crisi di Spes si sta avvicinando al punto decisivo, ora le nazioni dovranno ricordare a chi hanno garantito il loro appoggio. Lo scontro militare sembra inevitabile, i governi terrano fede alle loro promesse o cercheranno altre vie per affermare i loro interessi?

Tutte le nazioni hanno una settimana per descrivere le loro azioni: con chi scendere in campo? Alla fine di questa settimana un evento PvP avrà un ruolo fondamentale nel determinare le sorti del conflitto.

Termine evento: 14 Maggio ore 23:59

Sono stati aggiunti i premi dello scorso evento, li ho inseriti nello storico dei premi nel topic del PR!

Edited by Maròk
Miluna and Gabryel1278 like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spoiler

Thortuga ha più o meno sempre cercato di stare sopra le parti in questo confronto, appoggiando Spes come istituzione ma mantenendo comunque un certo grado di disponibilità alle richieste dell'ESPEDIL.
Quindi mi chiedo, cosa sappiamo noi di tutta questa vicenda? Abbiamo ricevuto missive da parte delle fazioni coinvolte? Siamo venuti a conoscenza del ritrovamente del cadavere di Aralia Leotred? Se sì, in che modo? E l'ESPEDIL non ha ancora detto nulla a riguardo?

Insomma, mi sembra ci sia poco materiale per dare una risposta e mi piacerebbe avere qualche informazioni in più.

 

Gabryel1278 likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, Stardel dice:
  Nascondi Contenuto

Thortuga ha più o meno sempre cercato di stare sopra le parti in questo confronto, appoggiando Spes come istituzione ma mantenendo comunque un certo grado di disponibilità alle richieste dell'ESPEDIL.
Quindi mi chiedo, cosa sappiamo noi di tutta questa vicenda? Abbiamo ricevuto missive da parte delle fazioni coinvolte? Siamo venuti a conoscenza del ritrovamente del cadavere di Aralia Leotred? Se sì, in che modo? E l'ESPEDIL non ha ancora detto nulla a riguardo?

Insomma, mi sembra ci sia poco materiale per dare una risposta e mi piacerebbe avere qualche informazioni in più.

 

Spoiler

Voi sapete che il cadavere è stato trovato, ma non sapete chi lo abbia messo lì. Avete le informazioni disponibili sui giornali, ma né l'Alveare né l'ESPEDIL si sono detti colpevoli (neanche con i loro alleati). 

 

Gabryel1278 likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Darbis, 16° giorno di Varpu, anno 3056 d.F

2° Darbis (6° giorno) di Staildur, anno 3056 d.F.

 

Le prime luci dell'alba illuminavano l'ampia conca scandita dal ritmo diseguale delle falde dei tetti di Spes, scintillanti per l'umidità raccolta nella notte che ora in lievi spire evaporavano verso il cielo terso. Il ritmo di quelle falde segnava lo status di chi dimorava al loro riparo; il lento alternarsi dellle ampie falde immerse nel verde dei parchi privati appannaggio di ricche famiglie, si contrapponevano al frenetico sovrapporsi delle piccole ripide falde dei quartieri operai.

Dal ponte della "Regina del Den", l'ammiraglia dell'imponente Flotta Confederale del "Mare di Mojan", lo spettacolo appariva in tutta la sua maestosa bellezza. Eremren Garul Digres lo ammirava sorseggiando una tazza di delizioso cioccolato di fave di cacao tortughese, seduta al suo fianco Lady Delwin ripose la raffinata porcellana sul tavolo e disse con amarezza:

<Una città così bella e crudele, persino da qui si legge la profonda ingiustizia che la governa, oltre la metà della città è destinata a pochissime ricche famiglie, mentre la moltitudine che la alimenta e l'arricchisce è costipata e costretta in miseri spazi.>

<La verità è che Aralia, malgrado le buone intenzioni, non è riuscita ad arginare la cupidigia degli oligarchi.> Intervenne calmo Eremeren <Se poi tu avessi visto le condizioni in cui vivono nell'avamposto, Delwin. Solo l'ostinato coraggio e determinazione di quelle famiglie, uomini e donne che amano una terra ostile fatta di fuoco e tenebre, che considerano la loro patria, rende loro possibile la sopravvivenza in un ambiente così ostile, è atroce pensare che solo un briciolo di quel che producano rimanga nelle loro mani, mentre ricopre di ricchezza una casta di ingnobili sfruttatori disposti ad ogni nefandezza pur di mantenere il potere nelle loro mani.>

<Capisco il tuo astio, sono degli sfruttatori ingordi ed avidi, ma addirittura accusarli di nefandezze....> lo interruppe Lady Dewin con un certo disappunto, del resto parlavano di famiglie e personalità con cui da sempre avevano avuto rapporti pacifici. Eremren sorrise e con un gesto misurato le porse una cartellina che aveva sul tavolo,  poi disse:

<Cambierai presto opinione dopo aver letto il rapporto dei nostri agenti sulla trafugazione della salma della povera Lady Arvalia, sono stati alcuni membri dell'ESPEDI ad organizzare questo scellerato oltraggio per portarci ad intervenire contro l'Alveare, è accertato con sicurezza. Forse è coinvolto anche il nostro caro ed affranto Kalòs Feleku. Inoltre negli ultimi giorni si sono intensificate intimidazioni ed interventi armati contro alcune sedi e dirigenti dell'ESPEDIL, ad opera di squadre di miliziani del Concilio, ovviamente in incognito.>

La Senian di Denrak leggeva inorridita il contenuto del rapporto, avevano vissuto insieme quel tragico evento crudele ed incomprensibile, clamoroso quanto apparentemente impossibile ad attuarsi, ed ora in quelle pagine tutto trovava un senso, la facilità con cui si erano mossi i trafugatori, il livello tecnologico del loro equipaggiamento, l'incredibile lentezza nella reazione delle forze del Protettorato, l'attacco era venuto dall'interno e tutto era stato preparato con meticolosa quanto spregiudicata e riprovevole razionalità. In un sol colpo avevano eliminato l'ultimo ostacolo alla loro smodata sete di ricchezza, avvelenando la protettrice e poi creato i presupposti per imporre con la forza la repressione delle classi sociali sottomesse ed oramai al limite della resistenza e pronte alla ribellione. Inorridita e furente si rivolse ad Eremren con lo sguardo infuocato:

<Non possiamo assistere a tutto questo facendo finta di nulla!>

< Concordo, e capirai che questo ha cambiato la nostra posizione, sono in procinto di dare l'ordine esecutivo per lo scenario due Dìmaneremtàl. La dottoressa Denigrien, con alcuni reparti delle forze speciali sono già insediate nell'avamposto del Nether e Ramona, l'Ape Regina dell'Alveare, ha accettato di trattare un'alleanza con la Confederazione, in cambio del nostro appoggio alle loro rivendicazioni autonomiste. A breve Numthor Milprun, segretario del settore "Lavoratori Marittimi e Portuali" dell'ESPEDIL e Petrul Marcuran, suo epigono in quello  "Produzione e distribuzione Energia", saranno a bordo per una riunione operativa con lo stato maggiore del Primo e del Terzo Corpo d'Armata dell'Esercito Confederale già schierati in città in posizione di difesa dei quartieri popolari e dell'accesso all'avamposto del Nether. Domani il Concilio dovrà discutere se trattare la resa e l'adozione di una nuova costituzione o avventurarsi in una guerra civile.>

Una luce illuminò gli occhi di Delwin i loro sguardi si incrociarono sincroni Eremren estrassse un sigaro dellea miglior manifattura e lo accese con calma, poi guardando la baia verso spes disse: 
<Non sarà una passeggiata mia signora, ma ne varrà comunque la pena.>

Edited by digreG
adeguamento richieste staff gdr
Miluna, livid and Gabryel1278 like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

TP detestava indossare quella divisa verde spento ma l'etichetta militare era una consuetudine difficile da uccidere. Stretto nei suoi panni da Capitano dell'Armata Rossa, marciava diretto verso la fortezza "Pablov Edeva Mora". Il sole del pomeriggio inoltrato proiettava ombre sinistre sulle merlature della "Stella Nera", sede principale delle Forze Armate Moderniste in Thortuga. Mentre attraversava i check-point e gli stretti corridoi nel forte, TP osservava indiscreto i preparativi per l'imminente operazione oltremare. 

"Capitano Brodèsko, il Maresciallo la attende nel suo studio."

"Grazie Sergente Vidal, riposo."

Il moro gigante venne dunque scortato di fronte alla porta designata e, dopo nemmeno aver avuto il tempo di bussare, fu fatto entrare. La stanza era di una semplicità spartana: tre sedie e un enorme tavolo in mogano scuro. Seduto dall'altro capo del tavolo vi era il Maresciallo e Presidente Ernesto Brodèsko, curvo nei suoi ultimi anni di gloria.

"Si sieda Capitano, le posso offrire un Triti? Magari un Rum Crumino liscio?"

Chiese l'anziano genitore, premendo un tasto nascosto sotto il desco, rivelando così una porta laterale nascosta da cui uscì un inserviente in alta uniforme.

"Un bicchiere di latte, gelido se possibile."

Rispose TP, sbottonandosi i primi tre bottoni della camicia, lasciandosi cadere mollemente su di una sedia, facendola scricchiolare violentemente. A seguito di un fugace cenno di assenso del Maresciallo, l'inserviente portò la bevanda al Capitano, dileguandosi subito dopo.

"Arriviamo subito al succo della questione: Thortuga invierà un distaccamento dell'Armata Rossa in Spes. I compiti di questa Divisione saranno molto semplici, difendere la popolazione civile e impedire qualsivoglia golpe militare nella capitale. Troverai tutti i dettagli qui dentro, chiaro?"

Spiegò il Maresciallo, estraendo dalla tasca interna della giacca una busta azzurra. Il Capitano finì dapprima il suo latte per poi prendere in consegna i documenti e rispondere.

"Limpido. Abbiamo già inviato una missiva chiarificatrice a Spes?"

Ernesto alzò lo sguardo sull'orologio sovrastante l'uscio del suo studio.

"Dovrebbe essere giunta in questo istante."

 

--------------------------------------------------------------------------

5wmgs2.jpg

Darbis, 16° giorno di Varpu, anno 3056 d.F

Alle Autorità di Spes,

La Repubblica Modernista di Sant'Elio invierà un distaccamento dell'Armata Rossa, o Forze Armate moderniste di Thortuga (FAT), al fine di supportare l'individuazione delle cellule terroristiche. Al contempo ci aspettiamo un'indagine trasparente e onesta, in nome della Verità, davanti alla comunità internazionale. La Divisione dell'AR avrà compiti quali la protezione della popolazione civile e la difesa dello Status Quo nel Protettorato. Qualsivoglia azione contro gli inermi o contro l'assetto istituzionale di Spes sarà duramente osteggiata.

Il Presidente e Maresciallo

Ernesto Brodèsko y Paulista 

 

Spoiler

Thortuga partecipa al fianco di ESPEDI ma non permetterà che si operino massacri sulla popolazione civile o colpi di Stato. 

 

Edited by Brodsko
Grammatica corretta.
Stardel likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, digreG dice:

< Concordo, e capirai che questo ha cambiato la nostra posizione, sono in procinto di dare l'ordine esecutivo per lo scenario due Dìmaneremtàl. La dottoressa Denigrien, con alcuni reparti delle forze speciali sono già insediate nell'avamposto del Nether e Ramona, l'Ape Regina dell'Alveare, ha siglato il trattato d'alleanza con la Confederazione, in cambio  della concessione della piena autonomia amministrativa e politica ai Territori del Nether ed un dazio del dieci per cento su tutte le merci prodotte nel Nether e destinate all'esportazione. A breve Numthor Milprun, segretario del settore "Lavoratori Marittimi e Portuali" dell'ESPEDIL e Petrul Marcuran, suo epigono in quello  "Produzione e distribuzione Energia", saranno a bordo per una riunione operativa con lo stato maggiore del Primo e del Terzo Corpo d'Armata dell'Esercito Confederale già schierati in città in posizione di difesa dei quartieri popolari e dell'accesso all'avamposto del Nether. Domani il Concilio dovrà discutere se trattare la resa e l'adozione di una nuova costituzione o avventurarsi in una guerra civile.>

Spoiler

Non potete ruolare personaggi dello staff come l'ESPEDIL o Ramona. Che senso avrebbe l'evento se fosse possibile manovrare anche i PNG gestiti dallo staff?

 

Brodsko likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Maròk dice:
  Nascondi Contenuto

Non potete ruolare personaggi dello staff come l'ESPEDIL o Ramona. Che senso avrebbe l'evento se fosse possibile manovrare anche i PNG gestiti dallo staff?

 

Spoiler

perchè non è stato detto niente quando abbiamo scritto l'altra risposta:

Avevamo già introdotto gli stessi personaggi dell'ESPEDIL in quel GdR.
Anche le proposte di accordo con l'alveare le avevamo già pubblicate, in quest'altro GdR:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, digreG dice:
  Nascondi Contenuto

perchè non è stato detto niente quando abbiamo scritto l'altra risposta:

Avevamo già introdotto gli stessi personaggi dell'ESPEDIL in quel GdR.
Anche le proposte di accordo con l'alveare le avevamo già pubblicate, in quest'altro GdR:

 

 

 

Spoiler

Perché un poco abbiamo lasciato correre, ma in questo caso si sta andando troppo oltre. Mettere dazi e fare accordi commerciali di questo tipo va oltre la libertà che normalmente concediamo in questo genere di evento. 

 

Brodsko and livid like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Maròk dice:
  Nascondi Contenuto

Perché un poco abbiamo lasciato correre, ma in questo caso si sta andando troppo oltre. Mettere dazi e fare accordi commerciali di questo tipo va oltre la libertà che normalmente concediamo in questo genere di evento. 

Spoiler

Capisco, priima di modificare, possiamo parlarne a voce per evitare fraintendimenti. ;)

 

 

 

livid and Maròk like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/5/2018 at 16:14, Maròk dice:
  Mostra contenuto nascosto

Non potete ruolare personaggi dello staff come l'ESPEDIL o Ramona. Che senso avrebbe l'evento se fosse possibile manovrare anche i PNG gestiti dallo staff?

 

Spoiler

modificato gdr:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivata al porto di Spes Aforèan si diresse verso l'enorme ascensore che affacciava su quell'inferno di lava incandescente 

"Una landa desolata di morte, mi chiedo come riescano a considerare un posto simile 'casa' "

Pensò Aforèan tra se e se

"È anche vero che non sono in condizione di poter giudicare"

Sospirò, ripensando alla propria storia, scacciando via questi pensieri indossò la cappa cremisi e, una volta tirato su il cappuccio, cominciò la sua discesa negli inferi.

Arrivata nel nether si mise a cercare un militante dell'alveare, compito poi non così difficile.

"Sono qui per consegnare la missiva di Tanatos, vi informo però che ho precise istruzioni di consegnarla direttamente all'ape regina, non intendo parlare con nessun' altro"

Disse Aforèan una volta trovato un esponente dell'alveare e attendendo una sua risposta.

@Maròk

 

Cita

 

 

Edited by Aphrodite2430
typo
jetwinner likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Signori, che notizie mi portate da Spes e dall’alveare?”

chiese Volmark.

L’alveare rifiuta la nostra proposta di embargo verso la CUS, sono un popolo di mercanti e bloccare il commercio verso una confederazione così grande sarebbe un colpo più all’ economia del nether che non dei nostri nemici, tuttavia ci offrono una riduzione dei dazi o comunque privilegi nelle transazioni con loro e un appoggio militare in caso di necessità, abbiamo comunque da guadagnarci, non sfavoriranno i nostri nemici ma saremo comunque un passo avanti a loro…”

Spiegò Aforèan in tono molto pacato.

Tu invece? che ha detto la delegazione Spesiana?”

Chiese girandosi verso Erunir.

Mi stupisco, sono le medesime parole che mi ha riferito la delegazione spessiana, soltanto che la città in più può offrire: una flotta e l’università in cui è possibile condurre ricerche.

Nemmeno loro sono disposti a scrivere un embargo nei confronti del CUS.”

Lo scienziato guardò i compagni e abbassò lo sguardo sul foglio iniziando a scarabocchiare.

Abbiamo veramente bisogno dell’università? Preferisco avere merce fresca dal nether costantemente che non avere libri che ci dicono cosa possiamo o non possiamo fare”

Sbuffò Aforèan.

Se per merce fresca intendi: da materiali a bestie del nether, bhè preferisco di gran lunga cavie viventi su cui condurre i miei esperimenti”

Disse Erunir mentre il nel suo disegno si  cominciava a individuare una forma molto idealizzata.

Signori, la situazione mi sembra cristallina, se siete d’accordo propongo di schierarci con l’alveare, a quanto capisco Erunir ha più interesse in materie fresche che non libri e Aforèan sembra eccitata all’idea di un cambio di equilibri”

Tuonò Volmark, richiamando l’attenzione dei colleghi.

Mi sono unita a Tanatos per la libertà che essa offre, l’idea di aiutare una fazione a ottenere la propria indipendenza mi ricorda questo spirito, inoltre ho un interesse particolare su uno dei prodotti del nether, cosa che vorrei discutere poi in separata sede con te Erunir”

Rispose prontamente Aforèan.

Certamente Aforèan, quando vuoi mi trovi in laboratorio”

Ormai il disegno di Erunir era chiaro:

 


Wv4zyft.png


 

Provvedo subito a comunicare la nostra decisione all’alveare, signori, dichiaro conclusa questa seduta.”


Rispose infine Volmark, congedando dai suoi uffici i propri colleghi.

 

Maròk, digreG, jetwinner and 1 other like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.