MayuriK

Anime e Manga da vedere o consigliati

256 posts in this topic

Posted (edited)

skull-face-bookseller-honda-san-9171.jpg

Skull-face Bookseller Honda-san è un breve anime di slice of life che narra la vita di un dipendente di una libreria fumetteria di manga. Honda-san è, come evidente dal titolo, uno scheletro e ciò rende particolare il personaggio; anche gli altri commessi comunque avranno "maschere" inusuali, come il casco del Kendo, un sacchetto di carta o una maschera da saldatore.

Gli episodi, di soli 10-11 minuti, sono ironici e in parte demenziali, raccontano di varie vicende interne alle fumetterie/librerie, con imprevisti e problemi del mestiere.
L'anime è disegnato in modo molto semplice, con animazioni quasi assenti. Colonna sonora non pervenuta, ma opening ed ending carine.

Pro

  • Divertente e ironico
  • Ti fa scoprire il "dietro alle quinte" nella gestione di una fumetteria
  • Personaggi originali

Contro

  • Alla lunga un po' ripetitivo

Voto : 3,5/5

Skull-face Bookseller Honda-san è perciò un anime leggero leggero da vedere con calma, le puntate sono autoconclusive quindi non invoglia troppo a fare "la maratona". Do questa valutazione non troppo alta poichè l'anime è un po' ripetitivo e non presenta un comparto tecnico molto buono (seppure io l'ho trovato gradevole).

Edited by MayuriK

Share this post


Link to post
Share on other sites

Overlord-3.jpg

Overlord è uno di quegli anime recenti e molto famosi che dovevo recuperarmi: ci troviamo di fronte ad un Isekai nel quale il nostro protagonista (la cui "forma umana" non verrà mai mostrata) rimane bloccato all'interno di un mondo fantasy dopo la chiusura programmata del server su cui lui e la sua gilda giocavano.

A differenza però dei classici anime del genere, qui il protagonista non è il solito ragazzo che man mano diventa sempre più potente, qui ci troviamo di fronte ad un non-morto che è completamente OP, dato che il PG alla chiusura del server era al livello massimo.

Il nostro protagonista, Ainz Ooal Gown, accompagnato dai vari NPC della gilda che hanno preso coscienza, deciderà quindi di comprendere il mondo in cui si trova e portare alla gloria la catacomba di Nazarik, sede della gilda. Interessante è lo sviluppo del personaggio, peccato invece per la caratterizzazione degli NPC, che nonostante siano molto presenti non è molto approfondita.

Passando al lato tecnico, questo è mediante buono (anche se da uno studio importante come la MadHouse ci si poteva aspettare di meglio) fatta eccezione  per l'ultima stagione, dove crolla terribilmente: troveremo infatti svariati obrobi in CGI che sono un pugno nell'occhio.

Per il resto, colonna sonora carina e opening ed ending che in generale mi sono piaciute, ma non posso certamente dire essere memorabili.

Pro

  • Protagonista interessante e originale
  • Trama diversa dai soliti isekai

Contro

  • Alcune scene di fanservice evitabili
  • Animazioni che nella terza stagione peggiorano enormemente
  • Personaggi secondari poco caratterizzati

Voto: 4/5

Overlord è quindi un anime che tutto sommato mi è piaciuto (ti prende ed è molto godibile), ma che non rientra nella lista delle cose che suggerirei come prima scelta. Rimane perciò un anime ottimo da guardare se si è già fatta visione di altri anime di più alto livello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

The Promise Neverland

IMG_20181214_210853.jpg

The Promise Neverland è a parer mio, uno dei migliori anime degli ultimi anni: ci troviamo di fronte ad un thriller psicologico davvero molto avvicente che vi terrà attaccati allo schermo con l'ansia per buona parte delle puntate.

Personalmente amo il genere e quindi questo anime mi è piaciuto davvero molto. La trama parla di alcuni ragazzi e bambini che vivono felice e spensierati in un'orfanotrofio, arrivati ad una certa età, i bambini vengono dati in affidamento a famiglie adottive, o perlomeno, questo è quello loro pensano...

I personaggi della serie sono ben caratterizzati (in particolare i tre protagonisti) ed è difficile dimenticarseli. Comparto tecnico di altissimo livello: con ottimi disegni, regia e animazioni, CloverWorks ha davvero fatto un'ottimo lavoro.

Colonna sonora di buon livello e che calza alla perfezione alle scene che accompagna. L'opening mi è piaciuta molto, carine le ending.

Pro

  • Storia ricca di tensione e suspence
  • Bei personaggi
  • Comparto tecnico visivo-sonoro di ottimo livello

Contro

  • Personaggi secondari (per ora) poco caratterizzati

Voto: 5/5

In conclusione questo anime è davvero molto consigliato, recuperatevelo appena riuscite!

Edited by MayuriK

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devilman: Crybaby

DevilmanCrybaby_group.jpg?w=1920

Nonostante fosse un anime dal quale non ero inizialmente attratto, dopo averne sentito parlare molto bene ed essere stato segnalato da molti come migliori anime e remake del 2018, ho deciso di guardarmi anche io questa serie. Premetto che sono un completo profano di Devilman, non avendo mai visto la serie originale nè avendo letto il manga.

Comincio perciò dicendo che questa serie prodotta da Netlix è un prodotto godibile anche da chi si affaccia al mondo di devilman per la prima volta, non essendo legata alla serie originale. Ci troviamo di fronte ad un'opera molto autoriale: Devilman - Crybaby è una serie di ottimo livello, ma che non è per tutti.

Questo anime è infatti pieno zeppo di violenza cruda ed esplicita, scene di sesso, violenza sessuale e gore la fanno da padroni, andando a creare un contesto quasi distrubante che se a me non ha dato un eccessivo fastidio (ma sicuro non ero lì a rilassarmi), potrebbe disturbare le persone più sensibili.

Oltre all'andamento generale dell'anime, bisogna focalizzarsi sulla grafica: in Devilman Crybaby le animazioni sono spesso astratte e minimali, con colori quasi al neon molto accesi (cosa che aumenta il senso di disturbo spiegato prima) ma al contempo molto fluide in modo da andare a creare disegni molto dinamici nei combattimenti e in generale nelle scene d'azione. Tutto ciò però potrebbe non piacere a tutti (ho letto di molti che si sono lamentati sulle animazioni).

Plauso per l'anime va sicuramente alla colonna sonora: molto bella e azzeccata, con alcuni brani (come il remake della sigla della serie originale) davvero fantastici. La opening è anche in linea con il resto, la ending invece non è presente (ci sono solo titoli di coda con una canzone).

Pro

  • Anime autoriale e originale
  • Disegni particolari e dalla forte dinamicità
  • Colonna sonora spettacolare

Contro

  • Non è una serie per tutti
  • Serie molto pesante (del tipo "mai una gioia")
  • Potrebbe essere disturbante per le persone più sensibili

Voto: 4/5

Netflix con questo anime ha (per una volta) fatto centro: ci troviamo di fronte ad una serie che in alcuni momenti è un trip allucinogeno, con scene spinte e ricca di gore. La serie non è assolutamente allegra, anzi, in un certo senso è quasi deprimente (non aspettatevi un bel finale!).

Non consiglio perciò questa serie a tutti, ma nel caso non l'abbiate ancora vista, vogliate guardarvi qualcosa di originale e non siete persone che si impressionano facilmente, questa serie fa per voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Acca - L'ispettorato delle tredici province

thumb-1920-752685.png

Acca: l'ispettorato delle 13 province, è un anime diverso da solito: ci troviamo di fronte ad un'opera seinen molto tranquilla, che ti accompagna come una brezza primaverile.

L'anime è maturo e riflessivo, non sono presenti fanservice e le scene di azione sono ridotte all'osso, praticamente insesistenti. L'opera accompagna il protagonista nel suo lavoro da ispettore della Acca, un ente molto amato dalla popolazione che è presente in tutte e 13 le province del regno e si occupa di fornire i servizi pubblici. Essendo membro dell'ispettorato, il suo compito è quello di viaggiare per le province e verificare che tutte le sedi locali siano in regola. Il regno (governato da una monarchia) fu infatti unificato dopo anni di guerra e l'Acca rappresenta il principale ente statale nelle province, che mantengono un'elevata indipendenza e autonomia.

Assisteremo a intrighi politici e alle varie problematiche e pregi delle varie province, con una trama che parte lenta ma presenta poi alcuni colpi di scena importanti. I personaggi sono pochi, ma ben caratterizzati.

Passando al lato tecnico: l'anime ha uno stile particolare, che personalmente apprezzo molto: è animato molto bene e la soundtrack, sebbeno non sia memorabile, accompagna l'anime in modo egregio. La opening è ottima e la ending carina.

Pro

  • Anime maturo e serio
  • Nessuna presenza di clichè e fanservice
  • Intrighi politici e colpi di scena
  • Stile grafico originale e buone animazioni
  • Personaggi ben caratterizzati

Contro

  • Potrebbe forse annoiare in alcuni momenti
  • Adatto solo a chi piace il genere
  • Alcuni momenti potevano essere resi in modo più avvincente

Voto: 4/5

Acca è perciò un bell'anime, tranquillo e pacato, che consiglio a tutti coloro a cui piacciono i temi politici e vogliono godersi un'opera rilassata e ben scritta.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

Made in Abyss

Made_in_Abyss-cover.jpg

Made in Abyss è un'anime del 2017 che tratta la storia di alcuni ragazzini e della loro avventura nell'Abisso, un enorme buco profondo decine e decine di chilometri il cui fondo non è mai stato raggiunto. L'Abisso è ricco di antichi cimeli di civiltà antiche, ed è dotato di una flora e fauna completamente diversa dal resto della Terra. Ciò porta esploratori e avventurieri ad addentrarsi nelle sue profondità per ottenere fama e ricchezze.

L'anime è notevole: il livello tecnico è alto, con ottime animazioni e una ottima colonna sonora, i personaggi sono ben caratterizzati e la trama è avvincente. Opening ed ending sono anche belle.

I protagonisti hanno uno stile di disegno particolare, quasi chibi, che potrebbe frenare alla visione da parte di alcuni (io stesso non l'avevo visto fino ad ora per questo motivo).
Se però avete questa idea, cercate di fare uno sforzo e guardatevi 2-3 puntate: verrete quasi sicuramente coinvolti dall'anime e dalla voglia di vedere l'interessantissima evoluzione della trama. Inoltre, seppure potrebbe sembrarlo, l'anime non è leggero: sebbene nella prima parte sia molto tranquillo e rilassato, andando avanti ci troveremo di fronte a scene crude e angoscianti.

Pro

  • Trama molto avvincente e non scontata
  • Ottime animazioni e disegni
  • Ottimo comparto audio
  • Buona caratterizzazione dei personaggi

Contro

  • Lieve presenza di fanservice

Voto: 4,5/5

Personalmente ho adorato quest'opera e spero vivamente venga continuata con una seconda stagione. Nel caso questo non avverà, mi leggerò sicuramente il manga. Consigliata a pieni voti!

Edited by MayuriK

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.