Sign in to follow this  
Followers 0
Maròk

[Diplomazia] Una mano lava l'altra

2 posts in this topic

I Lebis di Venes, anno 2594 dalla Fondazione

 

Ai quattro tetrarchi del Jenmanato di Haras,
è con immenso piacere che mi accingo a scrivere questa missiva, con la quale desidero riportare i carri sulle mulattiere e, sperando nella grazia dei Superni, il conio nelle sacche dei mercanti. La proposta che oggi l’Impero di Silvendar avanza è volta a restaurare un’economia oramai fragile e al limite della sostenibilità: vi proponiamo di erigere, insieme, le solide fondamenta di un nuovo sistema economico, volto a soddisfare gli interessi nazionali, ma anche del singolo cittadino. L’effettiva offerta  è, vista la recente piaga che ha colpito le colture sotterranee, di valorizzare i prodotti della provincia di Avalon e di Daramain: noi provvederemo allo scambio di ingenti quantità di ogni genere alimentare, sia proveniente da allevamento che da coltivazione, mentre il vostro fiero popolo di scavatori esporterà pietra, sia lavorata sia non. I prezzi sono ovviamente trattabili e varieranno in base alla richiesta, ma sappiate che, in caso di risposta positiva, saremo disponibili e flessibili.

 

In fede,
Syed Marok Leotred Biranmun, Consigliere dell’Imperatore per gli  esteri e Vice-Governatore di Avalon

 

pPD7W4Z.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' con immenso piacere che Haras accetta la Vostra missiva e che conferma la decisione di instaurare rapporti economici tra di Noi in rispetto alle Nazioni,

E che JenduruZenar Preservi la Regina Lucy

 

Questa fu la breve risposta di Twenty economista del regno di Haras

Àlikos Resolàn, Maròk and aretu like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.