MayuriK

Proposta: Pagina Wiki alimenti e bevande

22 posts in this topic

Salve gente!

Oggi sono qui con una proposta, che già avevo accennato altrove:

 

Che ne pensate di una pagina wiki dove sono elencati gli alimenti e le vivande di forgotten world?

Dopotutto c'è la pagina dei documenti, delle guerre, delle costruzioni, perchè non farne una anche sul cibo e le bevande?

 

In questa pagina verrebbero elencati tutti i cibi (e le bevande) di Eseldur e delle ere passate, con i collegamenti per le pagine dove potranno essere descritti etc.

Molto potrebbe essere inserito: ad esempio il daka, birra nanica di daramain, il vino degli inquisitori, vodka dei modernisti, etc etc, questi sono solo alcuni esempi di cose che ho sentito in giro, ma sono sicuro che quando ci sarà una pagina del genere la gente farà gdr perfino sui cibi e bevande tipiche della propra città, della propria nazione e via dicendo, aspetto fin'ora sottovalutato, aprendo nuove strade per il gdr e perchè no, anche in game (uno potrebbe fare dei cibi e rinominarli, ma è solo un'idea).

 

Che ne pensate?

Aspettiamo pareri, se vedremo che l'idea piace la creeremo e la metteremo in home di eseldur!

 

Grazie, MayuriK

 

PROGETTO COMPLETATO! Ringrazio tutti per la partecipazione!

 

Vi informo che la pagina wiki è stat creata! Verrà a  breve aggiunta alla home di eseldur!

http://wiki.forgottenworld.it/Alimenti_e_Bevande

 

Ora è vuota e scarna, ma pian piano si riempirà!

Scrivete! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me si potrebbe fare, ma attualmente, esistono ricette da aggiungere a parte 3-4 se no, non è meglio fare prima qualche ricetta e poi creare questa pagina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricetta I - Galline di Avalon alla griglia.
Caccia tre polli e uccidili. Taglia la colonna vertebrale e schiaccia le due metà dei volatili. Inserisci una lancia nel senso della lunghezza dell'animale e un'altra nel senso della larghezza in modo da fissare le gambe e le ali.
Copri il corpo di grasso o burro e insaporisci con sale e pepe. Griglia l'animale ruotando la lancia a velocità costante finché sarà croccante, quindi prepara la salsa.
Per la preparazione della salsa usa zucchero e funghi con olio e uno spruzzo di vino rosso. Fai addensare la salsa sul fuoco.

Ricetta II - Pane fritto di Maras
Prendi del pane e friggilo in burro o olio, quindi intingilo nel vino e macinalo con uva sultanina. 
Prendi dello zucchero e prepara un caramello con acqua. Aggiungi degli albumi e un po' d'acqua e sbatti il tutto con una spatola. Metti sul fuoco e porta a bollore, quindi togli dal fuoco e lascia raffreddare. Quando il composto sarà tornato del colore originario, aggiungi spezie a piacimento. Sala e lascia riposare, decora con zuccherini bianchi.

Ricetta III - Raka
Raccogli qualche chilo di foglie di albero della giungla di un bel colore verde acceso. Lascia essiccare su una rete di canne da zucchero in modo tale che le foglie assumano un sapore dolciastro e siano ben secche.
Raccogli le foglie secche e lasciale macerare in una botte di legno di quercia con alcuni chiodi e bulloni per 3 giorni.
Filtra, lascia asciugare e riduci in polvere le foglie.
Inseriscile in un sacchetto di tela.
Porta a bollore acqua calda e aggiungi il sacchettino finché l'infuso non avrà assunto un brillante colorito dorato scuro.
Aggiungi zucchero secondo gusto.

Ricetta IV - Dolcetti all'Avaloniana
Prendi 2/3 di tazza di lardo di maiale e 1/2 tazza di cioccolato e mescola il tutto con 3 tazze di farina e mezzo cucchiaio da minestra di sale. Aggiungi mezza tazza di acqua fredda e dai all'impasto la forma di una palla che lascerai riposare coperta per circa un'ora. 
Fai un rotolo e taglialo a dischi. Poni il ripieno desiderato al centro dei dischi, piega la pasta e chiudi il bordo premendo con una forchetta. 
Cuoci a calore moderato per una buona mezz'ora o fino a completa doratura.
Ottimi da servire caldi con raka.

Ricetta V - Salsa alle mele di Avalon
Sbuccia e affetta le mele e ponile in una terrina. Aggiungi vino e acqua in parti uguali fino a coprire a filo le mele. 
Ogni due mele aggiungi mezzo cucchiaino di semi di zucca in polvere o anche una quantità maggiore se preferisci.
Ogni due mele aggiungi anche una ventina di pistilli di dente di leone, o anche di più se ti piacciono.
Fai sobbollire le mele per circa un'ora, quindi aggiungi circa 100 grammi di zucchero ogni 2 mele, regolandoti in base al gusto. Mescola vigorosamente le mele per frantumarle.
Lasciale sobbollire fino a quando sarai pronto a mangiarle e comunque aggiungi un cucchiaio da minestra di burro ogni due mele e mescola fino a che sarà sciolto e amalgamato. 
Da servire calda ma è buono anche freddo il giorno dopo. 

Queste erano le ricette che proposi tempo fa per un contest di Kata (già citate in altre discussioni). Più o meno tutte sono state ereditate dall'Inquisizione. Per quanto riguarda la Freddavite: è una vite, appunto, che da un vino nero, poco alcolico e frizzante dal gusto leggermente fruttato. 

Edited by MrPotterberry

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me si potrebbe fare, ma attualmente, esistono ricette da aggiungere a parte 3-4 se no, non è meglio fare prima qualche ricetta e poi creare questa pagina?

Bhè, ma non è necessario inserire la ricetta, basta anche solo la descrizione dell'alimento/bevanda!

Poi secondo me una volta fatta la pagina la gente farà molte più descrizioni e ricette sugli alimenti!

 

Ricetta I - Galline di Avalon alla griglia.

Caccia tre polli e uccidili. Taglia la colonna vertebrale e schiaccia le due metà dei volatili. Inserisci una lancia nel senso della lunghezza dell'animale e un'altra nel senso della larghezza in modo da fissare le gambe e le ali.

Copri il corpo di grasso o burro e insaporisci con sale e pepe. Griglia l'animale ruotando la lancia a velocità costante finché sarà croccante, quindi prepara la salsa.

Per la preparazione della salsa usa zucchero e funghi con olio e uno spruzzo di vino rosso. Fai addensare la salsa sul fuoco.

Ricetta II - Pane fritto di Maras

Prendi del pane e friggilo in burro o olio, quindi intingilo nel vino e macinalo con uva sultanina. 

Prendi dello zucchero e prepara un caramello con acqua. Aggiungi degli albumi e un po' d'acqua e sbatti il tutto con una spatola. Metti sul fuoco e porta a bollore, quindi togli dal fuoco e lascia raffreddare. Quando il composto sarà tornato del colore originario, aggiungi spezie a piacimento. Sala e lascia riposare, decora con zuccherini bianchi.

Ricetta III - Raka

Raccogli qualche chilo di foglie di albero della giungla di un bel colore verde acceso. Lascia essiccare su una rete di canne da zucchero in modo tale che le foglie assumano un sapore dolciastro e siano ben secche.

Raccogli le foglie secche e lasciale macerare in una botte di legno di quercia con alcuni chiodi e bulloni per 3 giorni.

Filtra, lascia asciugare e riduci in polvere le foglie.

Inseriscile in un sacchetto di tela.

Porta a bollore acqua calda e aggiungi il sacchettino finché l'infuso non avrà assunto un brillante colorito dorato scuro.

Aggiungi zucchero secondo gusto.

Ricetta IV - Dolcetti all'Avaloniana

Prendi 2/3 di tazza di lardo di maiale e 1/2 tazza di cioccolato e mescola il tutto con 3 tazze di farina e mezzo cucchiaio da minestra di sale. Aggiungi mezza tazza di acqua fredda e dai all'impasto la forma di una palla che lascerai riposare coperta per circa un'ora. 

Fai un rotolo e taglialo a dischi. Poni il ripieno desiderato al centro dei dischi, piega la pasta e chiudi il bordo premendo con una forchetta. 

Cuoci a calore moderato per una buona mezz'ora o fino a completa doratura.

Ottimi da servire caldi con raka.

Ricetta V - Salsa alle mele di Avalon

Sbuccia e affetta le mele e ponile in una terrina. Aggiungi vino e acqua in parti uguali fino a coprire a filo le mele. 

Ogni due mele aggiungi mezzo cucchiaino di semi di zucca in polvere o anche una quantità maggiore se preferisci.

Ogni due mele aggiungi anche una ventina di pistilli di dente di leone, o anche di più se ti piacciono.

Fai sobbollire le mele per circa un'ora, quindi aggiungi circa 100 grammi di zucchero ogni 2 mele, regolandoti in base al gusto. Mescola vigorosamente le mele per frantumarle.

Lasciale sobbollire fino a quando sarai pronto a mangiarle e comunque aggiungi un cucchiaio da minestra di burro ogni due mele e mescola fino a che sarà sciolto e amalgamato. 

Da servire calda ma è buono anche freddo il giorno dopo. 

Queste erano le ricette che proposi tempo fa per un contest di Kata (già citate in altre discussioni). Più o meno tutte sono state ereditate dall'Inquisizione. Per quanto riguarda la Freddavite: è una vite, appunto, che da un vino nero, poco alcolico e frizzante dal gusto leggermente fruttato. 

Ah mamma mia non pensavo aveste fatto le ricette vere e proprie! :eek:

 

Cosa dite voi, io inizialmente avevo pensato ad una pagina dove sono elencati i cibi, in ordine alfabetico, con una piccola descrizione sotto e il link alla pagina wiki vera e propria dell'alimento/bevanda, volendo con tanto di template dedicato, così che venga tipo la pagina delle costuzioni o delle opere culturali ma sugli alimenti.

 

Voi fareste così o preferite mettere nella pagina wiki tutte le ricette come un ricettario, io preferirei la prima, temo che con la seconda opzione  venga una pagina troppo lunga...

Fatemi sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè, ma non è necessario inserire la ricetta, basta anche solo la descrizione dell'alimento/bevanda!

Poi secondo me una volta fatta la pagina la gente farà molte più descrizioni e ricette sugli alimenti!

 

Ah mamma mia non pensavo aveste fatto le ricette vere e proprie! :eek:

 

Cosa dite voi, io inizialmente avevo pensato ad una pagina dove sono elencati i cibi, in ordine alfabetico, con una piccola descrizione sotto e il link alla pagina wiki vera e propria dell'alimento/bevanda, volendo con tanto di template dedicato, così che venga tipo la pagina delle costuzioni o delle opere culturali ma sugli alimenti.

 

Voi fareste così o preferite mettere nella pagina wiki tutte le ricette come un ricettario, io preferirei la prima, temo che con la seconda opzione  venga una pagina troppo lunga...

Fatemi sapere!

la prima, al momento magari non viene lunga, ma se mettiamo caso inizia veramente a farsi gdr anche su questo verrebbe una cosa immensa, meglio farla a tipo la pagina delle opere culturali o delle casate, un elenco alfabetico che riconduce alla pagine delle ricette :)

MayuriK likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

la prima, al momento magari non viene lunga, ma se mettiamo caso inizia veramente a farsi gdr anche su questo verrebbe una cosa immensa, meglio farla a tipo la pagina delle opere culturali o delle casate, un elenco alfabetico che riconduce alla pagine delle ricette :)

Sìsì infatti, è quello che pensavo io! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pierogi d'anguria

Ingredienti:

250 grammi di farina

1 cucchiaino scarso di sale fino

1 uovo

1 dl. circa di acqua

Pezzi di anguria

Zucchero q.b.

1)Preparate la pasta, impastandola sulla spianatoia e aggiungete altra farina e acqua fino a ottenere una pasta morbida.

Fate una palla e lasciate riposare per un'ora.

2)Stendete la pasta fino a uno spessore di 3 mm.

3)Tagliate la pasta a cerchio, deponete i pezzi d'anguria al centro, mettete un po' di zucchero sull'anguria, ripiegate a metà e sigillate i bordi dopo averli inumiditi con un po' d'acqua.

4)Cuocete i pierogi in abbondante acqua salata, scolate e serviteli subito, mettendo sopra della panna acida.

Consigli: accompagnate con del gelato alla frutta, crema o panna vicino.

By goldr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovresti recuperare quelle di potty anche :u_u:

Cosa dovrei recuperare?

Are a proposito, tu che sei un intenditore, hai voglia di fare una paginetta sulla birra nanica di daramain? :fiore: Di certo la faresti meglio di me! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho aggiunto una pagina alla wiki riguardo la Skèbru.

Credo che capirete presto cosa sia.

MayuriK likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe bene, per le singole nazioni, se vogliono, di scegliere un'area geografica da cui prendere ispirazione per le ricette e i cibi, ad esempio noi modernisti prendiamo ispirazione dalla cucina russa e, in parte Slava.

MayuriK likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

una domanda banale, ma i cibi devono esser nazionali/cittadini oppure si possono creare anche ricette particolari per esempio usate da una famiglia o da un gruppo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sarei per tutti e due, ovviamente, direi, che, se una famiglia vuole creare qualcosa di completamente diverso dalla cultura culinaria della città a cui appartiene, in qualche modo dovrebbe giustificarlo , con un viaggio, scoperta, commercio o parente alla lontana di quell'altra area.

Il problema maggiore, in realtà, mica è ciò, ma quali cibi esistono Lol.

MayuriK likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, nella pagina non c'è la lettera C, per giunta ti consiglio di metterci anche quelle straniere :)

Ops me la sarò scordata, comunque non è un problema: tutti possono modificare! ;)

Inviato dal mio Nexus 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.