AleCorna

[Contest GDR] La lettera

12 posts in this topic

Mio Primo GDR, spero vi piaccia.

 

 

 

La Lettera

Piano di Letorian  
Anno della Fondazione 2657                               

 

Mi trovavo nell’immensa piazza del Protettorato di Spes, mia città natia, stavo guardando l’Alto Protettore alzare le braccia al cielo proclamando l’inizio dei Giochi Estivi quando la terra tremò dimostrando tutta la sua furia; in quell’esatto momento vidi che dall’Antico portale stavano uscendo una aeronave dalle dimensioni spropositate dove da essa si calarono i Buhhu. Non riuscivo a muovermi la paura mi avvolgeva dalla testa ai piedi, pensieri assurdi mi passavano per la mente, com’è possibile che una ragazza di 21 anni sia destinata a morire, “Perché devo morire?!” urlai. In quell’esatto momento una forza misteriosa mi pervase il corpo; riuscì a riportare il controllo nella mia mente e nel mio corpo, e incominciai a correre, non sapevo dove ma incomincia a correre quando un Buhhuita mi prese dal braccio e mi scaraventò al suolo puntandomi alla testa la sua arma,per tutta risposta presi il mio coltello e glielo conficcai in gola. Mi alzai e rincominciai a correre con tutte le forze che mi rimanevano in corpo, intanto un pensiero mi pervase la mente, dovevo avvertire mio fratello cittadino di Viluis, città dell’Impero di Silvendar, allora incomincia a correre verso ovest.

 

Ormai erano passati cinque giorni dallo spaventoso attacco di Spes e io ero riuscita solamente a superare la foresta ai confini di Spes; avevo paura che la città di Viluis fosse già stata attaccata dalle ignobili e spietate forze Buhhu, avevo paura che il mio unico fratello fosse stato ucciso. Ogni passo che facevo allungava sempre di più la mia agonia quando, all’orizzonte vidi uno splendido cavallo bianco; mi balzo subito alla mente l'idea di cavalcare per la prima volta nella mia vita un cavallo, quest’idea poteva cambiare le sorti di mio fratello, della sua famiglia e della città di Viluis. Allora in preda all’eccitazione di riuscire a salvare mio fratello mi avvicinai allo stallone bianco con passo felpato per non far spaventare quello splendido animale tanto ripudiato e mal visto da tanti spessiani, che come me hanno avuto insegnanti indottrinati e minacciati dall’Alto Protettore di Spes. Arrivata a pochi centimetri dallo stallone mi fermai, lo stallone si abbasso; lui aveva capito, non so come, che dovevamo aiutare i viluissiani, appena lo cavalcai lui partì, sentivo il vento vergarmi la faccia, era una sensazione favolosa.

 

All’improvviso mi svegliai mentre lo stallone bianco galoppava a tutta velocità, alzai lo sguardo e vidi Viluis; dentro le mura vidi che uscivano delle fiamme e del fumo; in quell’esatto momento incominciai a provare un senso di terrore indescrivibile. Spronai il mio cavallo a galoppare più veloce, e ancora più veloce, fino a quando arrivammo alle porte di Viluis divelte da una forza più che mostruosa, li scesi a cavallo e incitai lo stallone ad andarsene, e così lui fece. Incominciai a correre verso la casa di mio fratello che si trovava a pochi passi dallo splendido mercato di Viluis oramai in fiamme, arrivata nella casa di mio fratello trovai la porta aperta ed entrai. Il mio corpo si blocco e divenne freddo alla vista di mio fratello, sua moglie e i suoi due figli morti impiccati, uno di fianco all’altro. Dovevo dare una degna sepoltura a mio fratello e alla sua famiglia stroncata dalla terribile invasione dei Buhhu; così prima presi il corpo di mio fratello, poi quello di sua moglie ed infine i corpi dei miei due nipotini, le portai nel cimitero vicino alla cattedrale di Viluis e le seppellii vicino alla tomba di Juliette Lady Heather.

 

Adesso io, Loras figlia di Moson Saldomenis fabbro di Spes scrivo questa lettera per mio padre sperando che un giorno, se mai verrà, lui la legga e sappia come io e mio fratello siamo morti; si dico come siamo morti perché adesso padre, io devo morire perché non voglio che questa agonia mi logori fino a distruggermi.

 

Addio, Mio Caro Padre

Edited by AleCorna
Giamma111 likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no momento, abbi pazienza ma i due salvati dai Superni oltre a Mijenon sono personaggi che devono essere utilizzati più in la nel gdr, non potete ruolarli. Scusa, forse dovevo avvertire ^^'

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no momento, abbi pazienza ma i due salvati dai Superni oltre a Mijenon sono personaggi che devono essere utilizzati più in la nel gdr, non potete ruolarli. Scusa, forse dovevo avvertire ^^'

Ok, posso almeno usare il nome del fabbro

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no momento, abbi pazienza ma i due salvati dai Superni oltre a Mijenon sono personaggi che devono essere utilizzati più in la nel gdr, non potete ruolarli. Scusa, forse dovevo avvertire ^^'

Appena cambiato, non parla più di quella donna ma di un'altra donna

Edited by Àlepas

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le risposte gdr off devono essere messe sotto spoiler, quante volte dovrò ripeterlo...  :nonono:

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.